In commercio esistono decine di ottimi telefoni tra cui scegliere, in tal senso il 2021 è partito bene, visti gli ultimi smartphone usciti, ma qual è il migliore? Non esiste lo smartphone perfetto per tutti, quindi tieni presente che quelli inseriti tra i migliori smartphone 2021 sono dispositivi che vanno sempre valutati sulla base dell’utilizzo personale.

I recenti telefoni sono disponibili in tutte le forme, dimensioni e prezzi. Qui abbiamo classificato e recensito i migliori telefoni del 2021 che puoi acquistare in offerta sui maggiori market on-line.

Quando si sceglie uno smartphone è necessario considerare: qualità, design, facilità d’uso, funzionalità, prestazioni e naturalmente il prezzo.

In generale, uno smartphone di punta avrà un costo compreso tra 600 € e 800 €, ma in alcuni casi può superare 1.000 €.

Scegliere un iPhone o un telefono Android?

miglior smartphone

Esiste più di un sistema operativo per telefoni cellulari, ma in realtà quasi tutti utilizzano Android e iOS. I telefoni Windows sono ancora in circolazione, ma rappresentano solo l’uno percento di tutti gli smartphone venduti.

La maggior parte dei telefoni oggi utilizza Android, mentre la piattaforma iOS di Apple ha una quota di mercato molto più bassa. Bisogna sottolineare che gli sviluppatori rilasciano quasi sempre le loro app su iOS, quindi ha uno dei migliori app store, ma anche Google Play è fornitissimo di applicazioni da scaricare anche gratis.

I dispositivi iOS sono venduti ad un prezzo nettamente maggiore rispetto a quelli Android: ovviamente dipende dal modello che stai acquistando. Il primo motivo che spinge un utente a scegliere un telefono Huawei anziché un iPhone è proprio il prezzo di vendita. Chi ha un budget ridotto di solito si orienta su un Android di recente rilascio anziché investire lo stesso ammontare di denaro per un iPhone commercializzato già da qualche anno.

Sul fronte sicurezza iOS ha totalizzato pochissimi casi di presenza di bug del sistema o di malware che abbiano messo in pericolo la sicurezza degli utenti, quindi possiamo dire che iOS è più sicuro rispetto ad Android.

Miglior smartphone: le novità del 2021

galaxy s21 family

 

Come già detto, il 2020 è stato finora un anno prolifico per gli smartphone, ma anche il 2021 promette bene. Samsung ha reso disponibili a partire da gennaio 2021 i nuovi Galaxy S21 in tre modelli 5G diversi. Abbiamo il Galaxy S21 5G e il Galaxy S20 Plus 5G, due smartphone da 6,2 e 6,7 pollici che sono di sicuro da inserire tra i migliori grazie ai loro 8 GB di RAM ed al nuovo processore Exynos 2100, in grado di garantire prestazioni ben sopra la media. Il comparto fotografico prevede tre sensori. Il principale da 12MP viene affiancato dal sensore da 64MP responsabile dello zoom ottico 3X e digitale fino a 30X, mentre il terzo sensore, da 12MP, è deputato al grandangolo. Possono inoltre registrare video in 8K alla risoluzione di 7680×4320 pixel. La differenza tra i due smartphone è la batteria, 4.000 mAh per la versione standard e 4.800 mAh per il Plus, che ha a disposizione anche un sensore 3D ToF.

Il vero fiore all’occhiello di Samsung è pero il Galaxy S21 Ultra 5G, smartphone top di gamma che è tra i migliori del 2021. Il display Dynamic AMOLED 2X è da 6,8″con una risoluzione da ben 3200×1440 pixel, mentre la camera aumenta, spingendosi fino a 40MP. Per quanto riguarda le fotocamere, troviamo un sensore principale da ben 108MP e f/1.8 per scattare foto di alta qualità con una risoluzione di 12000×9000 pixel e di registrare video in 8K, mentre il teleobiettivo è da 48MP con zoom ottico fino a 10X e uno space zoom ibrido fino a 100X. Il grandangolo è lo stesso da 12MP visto nelle altre versioni. Più potente anche la batteria, che su Galaxy S21 Ultra 5G arriva a 5.000 mAh. Inoltre, come dice il nome della versione, non manca il supporto alla connettività 5G per questo smartphone top di gamma del produttore coreano.

A partire da febbraio 2020, invece, è disponibile un altro prodotto a marca Samsung, il Samsung Galaxy Z Flip. Si tratta dello smartphone a conchiglia del produttore coreano che entra in diretta concorrenza con il Motorola razr 2019, smartphone attesissimo che ha rispettato le aspettative. Il Galaxy Z Flip ha dalla un pannello Dynamic OLED da 6,7″, pieghevole, una selfie camera da 10MP e uno Snapdragon 855+ accompagnato da 8GB di RAM e 256GB di storage.

Tra le novità più attese in campo smartphone è stato di sicuro l’iPhone 12, il top di gamma di Apple che ha tutte le caratteristiche per essere un vero e proprio gioiello. Le versioni sono quattro, commercializzate a partire da ottobre 2020, con display a partire da 5,4″ per l’iPhone 12 mini fino ad arrivare a 6,7″ per l’iPhone 12 Pro Max, tutti con tecnologia OLED Super Retina XDR, e il nuovo chip Apple A14 Bionic. iPhone 12 Pro è dotato di tre obiettivi posteriori da 12MP (due sull’iPhone 12) e uno frontale da 12MP.

Anche OnePlus ha esordito con il suo OnePlus 8 ad aprile 2020. Si tratta di uno smartphone che l’azienda cinese propone in tre versioni, OnePlus 8, 8 Pro e OnePlus 8 Lite. Con un pannello FHD+ da 6,6″ a 120Hz come frequenza di aggiornamento. La versione Pro ha una risoluzione QHD+ e l’ultimo processore di Qualcomm, lo Snapdragon 865.

Huawei ha lanciato il suo Huawei P40 Lite il 26 marzo 2020, con un evento a Parigi. La versione Lite monta il Kirin 810 come processore, e l’interfaccia è EMUI 10 basata su Android 10. Il pannello è un LCD da 6,4 pollici con risoluzione FHD+ con un foro nella parte sinistra per la selfie camera da 16MP.

Queste sono le novità smartphone del 2021, tutti dispositivi top di gamma molto attesi e che incuriosiscono gli appassionati, soprattutto per quanto riguarda il comparto relativo alle fotocamere e alle funzioni di intelligenza artificiale che i modelli di punta integrano ormai sempre più spesso. Adesso però passiamo a vedere quali sono i migliori prodotti presenti sul mercato, ovvero i migliori smartphone del 2021.

Samsung Galaxy S21 Ultra 5G

galaxy-s21-ultra-5g

 

In questa recensione sono disponibili tutte le specifiche utili a descrivere nel dettaglio Samsung Galaxy S21 Ultra 5G, telefono che ha fatto il suo esordio sul mercato top di gamma a gennaio 2021.

Un top di gamma che fa l’occhiolino agli utenti più esigenti, scarsamente disponibili a rinunce quando si parla di qualità, e che vogliono spremere completamente un dispositivo di questo livello.

Sotto lo chassis monta un processore SAMSUNG Exynos 2100, un octa-core, con l’ausilio di 16 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione.

Nessun problema, secondo noi, ad arrivare fino a sera grazie alla batteria integrata LiPo da 5000 mAh. Non sono i milliampereora a misurare la reale autonomia di uno smartphone, ma è questa l’unità di misura più diretta per poter misurare la capacità di accumulo e commisurarla alle proprie necessità di ogni giorno (applicazioni in uso e in background, streaming, editing, web app).

Il display principale da 6,8 pollici poggia su un pannello di tipologia Dynamic AMOLED 2X da 1440 x 3200 pixel con protezione Gorilla glass Victus. Gorilla Glass è da tempo sinonimo di resistenza: configura la miglior soluzione per garantire la capacità del display di affrontare urti e graffi, preservando la qualità dello stesso nel tempo.

L’obiettivo principale della fotocamera, sul lato posteriore, permette una capacità di scatto pari a 108 Mpx con un’apertura focale f/1.8. Il valore dell’apertura focale è spesso sottovalutato quando si analizza la fotocamera di un telefonino: minore è questo numero, maggiore è la luce che il sensore è in grado di catturare, il che ne muta radicalmente le performance in condizioni di carente luminosità e laddove la stabilità diventa un aspetto centrale per ottenere scatti di qualità., oltre che su quella elettronica, anche sulla stabilizzazione d’immagine ottica Il dispositivo consente di registrare filmati video in 4320p. Sulla parte anteriore del dispositivo c’è una fotocamera, dedicata ai selfie, da 40 megapixel.

I suoi 227 grammi di peso si fanno sicuramente sentire dopo una giornata di lavoro in mobilità.

Il Samsung Galaxy S21 Ultra 5G è in offerta su Amazon a  1319 euro 

Samsung Galaxy S21 Plus

galaxy-s21-plus-5g

 

Ecco la nostra recensione di Samsung Galaxy S21 Plus, soluzione che da gennaio 2021 si propone come stimolante ed intrigante su cui riflettere: prezzo, specifiche e tutte le caratteristiche per un telefonino che Samsung ha voluto per farsi spazio in un mercato ormai sempre più occupato da interessanti soluzioni percorribili.

L’equilibrio tra design, finiture, tecnologia, e performance fanno di questo Samsung Galaxy S21 Plus un telefono oggettivamente prestigioso.

La batteria è da ben 4800 mAh e questo, assieme all’ottimizzazione di sistema del produttore, permette, secondo la nostra opinione, di avere un’ottima durata. La sola indicazione dei milliampereora non è sufficiente per restituire una misura reale dell’autonomia garantita, tuttavia è da questo valore che occorre partire per tentare di immaginare la capacità effettiva di un prodotto al netto di abitudini d’uso e ottimizzazione software.

Il display da 6,7 pollici si basa su un pannello di tipo Dynamic AMOLED 2X con protezione Gorilla glass Victus. Proteggere uno schermo da graffi e piccole cadute è l’obiettivo che Corning ha voluto inseguire grazie ai Gorilla Glass: tramite questi ultimi è possibile prolungare la durata del dispositivo proteggendo lo schermo dalle sollecitazioni imposte da un utilizzo in mobilità.

Sul frontale è presente una selfie camera da 12 MP. La fotocamera principale, a completamento del comparto fotografico posteriore, ha capacità pari a 64 megapixel con un’apertura focale f/1.8. Se l’obiettivo della fotocamera si caratterizza per un’apertura focale ampia, il sensore è in grado di assorbire più luce: una caratteristica utile sia per ottenere un buon effetto bokeh nei ritratti, sia per acquisire immagini senza rumore in condizioni di luce ambientale complesse. Si avvale inoltre di processi di stabilizzazione sia di tipo ottico che elettronico. I produttori di telefonini che vogliono offrire un servizio di alto profilo in termini di prestazioni fotografiche optano per l’integrazione combinata degli stabilizzatori OIS ed EIS. La prima si occupa di applicare una stabilizzazione ottica in fase di acquisizione degli scatti, la seconda fa invece riferimento a un sistema elettronico: il risultato si concretizza in immagini nitide e ben definite, a prescindere dalle condizioni di luminosità ambientale. Grazie alle potenzialità dei sensori posteriori è possibile girare riprese in 8K.

Sotto la scocca troviamo il chipset Exynsos 2100 da 8 core, supportato da 8 GB di RAM e 256 GB di storage.

Il peso è pari a 202 grammi, non proprio comodissimo da portare.

Il Samsung Galaxy S21 Plus è in offerta su Amazon a  1078.99 euro 

iPhone 12 Pro

 

 

Apple iPhone 12 Pro è un telefono che concentra in un elegante involucro la tecnologia Apple e caratteristiche esclusive. Rispetta in toto le caratteristiche di uno smartphone di fascia alta 5G e si posiziona fra i più interessanti e migliori smartphone del suo settore di mercato, facendosi notare anche nel raffronto diretto con i competitor.

Al suo interno il suo cuore pulsante è un processore Apple Bionic A14, supportato da 6 GB di RAM e uno spazio di archiviazione interno di 64 GB.

Il nuovo iPhone 12 è caratterizzato da un vistoso comparto fotografico che ne ridefinisce il design posteriore con i tre sensori da 12MP, di cui uno con funzione grandangolo. La fotocamera supporta  nuove modalità ritratto, modalità Notte e opzioni destinate ai video fino a 60fps in 4K alla risoluzione di 3840×2160 pixel. La camera frontale da 12MP è stata migliorata e ora permette anche lo slow motion. Può contare inoltre sia sulla stabilizzazione d’immagine ottica che sulla stabilizzazione.

Lo schermo da 6,1 pollici vanta un pannello di tipologia OLED Super Retina XDR.

Quando occorre tenere a lungo in mano il telefono, il peso conta: 187 grammi sono un quantitativo che si fa notare e che non rende il device un’opzione ideale per questo tipo di uso.

L’iPhone 12 Pro è in offerta su Amazon a  1159 euro 

Samsung Galaxy Z Flip

miglior smartphone: samsung galaxy z flip

Prezzo, novità e tutti gli altri dettagli di Samsung Galaxy Z Flip in questa nostra recensione: il telefonino proposto da Samsung che si propone nel mercato top di gamma fin dall’esordio (febbraio 2020).

Prestazioni senza cedere alla tentazione del compromesso, design raffinato e una dotazione software in linea con gli ultimi standard: Samsung Galaxy Z Flip punta alla fascia più alta del mercato, ai più esigenti. È il dispositivo che incarna il concetto di smartphone secondo la società di Seul.

La fotocamera, ad integrare il potenziale di scatto sul lato posteriore, dispone di una capacità di 12 Mpx con un’apertura focale f/1.8. Si avvale inoltre di processi di stabilizzazione sia di tipo ottico che elettronico. La presenza combinata di OIS+EIS è quanto di meglio si possa trovare nel comparto fotografico di un telefonino: lo stabilizzatore ottico e lo stabilizzatore elettronico sono entrambe importanti, ma svolgono compiti per natura differenti. La prima è una tecnologia hardware in grado di stabilizzare le immagini, riducendo al minimo l’effetto mosso causato dal movimento naturale del braccio durante lo scatto ed è fondamentale per le foto realizzate in condizioni di luminosità sfavorevoli, la seconda è invece una tecnologia digitale, che ha lo stesso compito, ma nella realizzazione di riprese video. Grazie alla tecnologia del comparto fotografico posteriore è possibile girare clip animate in 4k. Sul frontale c’è una selfie camera da 10 megapixel.

Nello chassis l’elaboratore principale è un SoC Qualcomm Snapdragon 855 Plus, un octa-core, supportato da 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione.

Il display principale da 6.7 pollici è caratterizzato da un pannello Dynamic AMOLED protetto da Gorilla glass 6. L’importanza di poter adottare dei Gorilla Glass per gli schermi sta nel fatto che la soluzione nata dalla ricerca Corning è ad oggi lo standard del settore, miglior opzione di fatto per avere a disposizione uno schermo realmente resistente a abrasioni e piccole cadute.

Il peso è pari a 183 grammi, non proprio comodissimo da portare.

Il Samsung Galaxy Z Flip è in offerta su Amazon a 858.27 euro

Motorola razr

motorola razr 2019

Pronto all’esordio nel novembre 2019, Motorola razr si presenta nel mercato di fascia medio-alta come nuova opzione di casa Motorola. Vedi tutte le caratteristiche di questo cellulare tra le righe della nostra recensione.

Più potente di un medio gamma e più economico di un device di fascia altissima, Motorola razr (2019) è il dispositivo Motorola per coloro i quali cercano un buon rapporto tra prestazioni e prezzo. Candidato valido da tenere d’occhio se si ha intenzione di acquistare un cellulare pensato per esprimersi sia nella produttività che tempo libero.

Chiude il cerchio l’ottima batteria Li-ion da 2510 mAh, che ci pare del tutto adeguata alle esigenze energetiche di chi fa un utilizzo normale del device. La misura dei mAh (milliampereora) è fondamentale per capire la capacità della batteria, ma non è tuttavia un parametro di valore assoluto per comprendere la durata della stessa: l’ottimizzazione software è infatti fondamentale, così come grande incidenza hanno le abitudini d’uso (app in background, streaming audio/video, gaming, navigazione) di ognuno durante la giornata tipo.

Sulla parte anteriore del dispositivo c’è una fotocamera, dedicata ai selfie, da 5 MP. Sul lato posteriore di Motorola razr (2019) si evidenzia una fotocamera principale da 16 MP, la cui apertura focale è pari a f/1.7. L’annullamento dei difetti da movimento o tremolìo è garantito dalla stabilizzazione di tipo EIS. Grazie alle specifiche del comparto imaging è possibile fare clip video in 4k.

Il display da 6.2 pollici vanta un pannello di tipologia OLED.

Le prestazioni di Motorola razr (2019) sono assicurate da Qualcomm Snapdragon 710 da 8 core e 2.1GHz di frequenza di clock, supportato a sua volta da 6 Gigabyte di RAM. Il cellulare ha uno storage interno pari a 128 Gigabyte.

Il Motorola razr 2019 è in offerta su Amazon a  1247.9 euro

 

OnePlus 7T Pro

oneplus 7t pro

Ecco la nostra recensione di OnePlus 7T Pro, soluzione valida sin dalla sua uscita e che si propone come soluzione ottima di fascia alta su cui riflettere: prezzo, specifiche e tutte le caratteristiche per un cellulare che OnePlus ha progettato per farsi spazio in un mercato ormai sempre più denso di interessanti soluzioni percorribili.

OnePlus risponde in questo modo alla crescente ricerca di prodotti nella fascia alta di mercato in ambito smartphone. Un top di gamma che strizza l’occhio agli utenti più esigenti, non disponibili a rinunce in fatto di qualità, e che vogliono spremere fino in fondo un dispositivo di tal fattura.

Il display di 6.67 pollici si basa su un pannello di tipo Fluid AMOLED coperto da Gorilla glass 6. Gorilla Glass è un brand di proprietà Corning, gruppo che sviluppa soluzioni resistenti per display: il numero che affianca il nome è indicazione relativa alla generazione di tale tecnologia, descrivendo così in modo riassuntivo la crescente qualità dello schermo e la sua capacità di resistenza a graffi e urti.

La fotocamera, ad integrare il potenziale di scatto sul lato posteriore, ha una definizione pari a 48 Megapixel con un’apertura focale f/1.6. Per capire appieno l’importanza dell’apertura focale occorre considerare come minore è tale valore, maggiore è la quantità di luce che il sensore è in grado di catturare: questo aspetto condiziona pesantemente tanto la qualità degli scatti in condizioni di bassa luminosità, quanto la profondità di campo raggiungibile per raggiungere un valido effetto bokeh., oltre che su quella elettronica, anche sulla stabilizzazione d’immagine ottica Grazie alla capacità del comparto fotografico posteriore è possibile registrare clip animate in 4k. 16 megapixel sono la dotazione che il gruppo con sede a Shenzen ha previsto sul reparto fotografico anteriore di questo cellulare.

La potenza di calcolo del processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus, un octa-core con 2.8GHz di clock è supportata in questo device da 8 Gigabyte di RAM. OnePlus 7T Pro mette poi a disposizione dell’utente 256 Giga di storage interno.

Pochi problemi, come abbiamo visto, ad arrivare a sera grazie alla batteria da 4085 mAh. Il valore della capacità della batteria non si impone certo come un elemento assoluto per giudicare l’autonomia di un device, tuttavia è una valida unità di misura grazie alla quale pesare le proprie necessità e le opportunità offerte dal device.

Quando occorre tenere a lungo a portata di mano il cellulare, il peso conta: 206 grammi sono un valore che si fa notare e che non rende il device ideale per questo tipo di uso.

Il OnePlus 7T Pro è in offerta su Amazon a 495.04 euro

Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9 rappresenta la risposta di Xiaomi alla parte più ambiziosa della fascia media: uno dei migliori smartphone 2021 che guarda ad un segmento di mercato con specifiche esigenze, attenti alla spesa, ma non avvezzi ad un ragionamento al risparmio che sacrifichi la qualità complessiva.

Il display di 6.39 pollici vanta un pannello AMOLED protetto da Gorilla glass 6. L’innovativo processo chimico sviluppato dal gruppo Corning ha reso i Gorilla Glass particolarmente resistenti, identificando tale tecnologia in uno standard per l’intero settore cellulare: oggi Gorilla Glass è sinonimo di resistenza a urti e abrasioni qualità irrinunciabili per device sempre sollecitati dalle insidie della quotidianità.

La fotocamera principale ha capacità pari a 48 Mpx con un’apertura focale f/1.8. Implementa inoltre un sistema di stabilizzazione ottica. Grazie alla capacità dei sensori posteriori è possibile girare clip animate in 4k. I selfie sono affidati alla camera anteriore: un sensore da ben 20 MP.

Sotto il display il suo cuore pulsante è un processore Qualcomm Snapdragon 855 da 8 core e 2.6GHz di frequenza di clock, accanto a 6 GB di RAM e una memoria interna di 64 GB.

Oltre alla batteria da 3300 mAh, troviamo una combinazione generale software-hardware che ci è sembrata in grado di far durare questo cellulare per oltre un giorno senza grossi pensieri. Il valore della capacità della batteria non rappresenta un elemento assoluto per immaginare l’autonomia di un cellulare, tuttavia è una valida unità di misura tramite la quale pesare le proprie necessità e le opportunità offerte dal device.

Il peso è pari a 173 grammi, non proprio comodissimo da portare.

Lo Xiaomi Mi 9 è in offerta su Amazon a 

Google Pixel 3

Google Pixel 3

Si inserisce nel folto gruppo dei device di gamma media più ambiziosi: si tratta di Google Pixel 3, device con il quale Google presenta il proprio impegno in questa fascia di mercato ormai estremamente densa di offerte.

Questo cellulare ha anche il vantaggio di avere un’autonomia secondo noi molto buona, grazie alla batteria da 2915 mAh, ad un buon processore ed una buona ottimizzazione energetica software. Solo una prova reale con il dispositivo può far capire realmente l’autonomia di un device sulla base dell’uso che si intende farne ma, ragionando a priori, la capacità della batteria è l’unico aspetto oggettivamente misurabile in grado di descrivere le potenzialità di carica e di durata.

Sotto la scocca il suo cuore pulsante è un processore Qualcomm Snapdragon 845 da 8 core e 2.7GHz di frequenza di clock, insieme a 4 GB di RAM e uno spazio di archiviazione interno di 64 GB.

Il display principale di 5.5 pollici si basa su un pannello con tecnologia OLED. Google Pixel 3 risulta essere un cellulare molto leggero: pesa infatti solo 148 grammi.

Sul frontale c’è un comparto fotografico da due sensori per una selfie camera da 8.0 megapixel. La fotocamera principale, ad integrare il potenziale di scatto sul lato posteriore, offre una capacità pari a 12 Megapixel con un’apertura focale f/1.80. Grazie alle potenzialità della dotazione di bordo è possibile filmare riprese in 4k.

Anche se Google Pixel 3 è un prodotto un po’ datato, il rapporto qualità/prezzo lo mantiene nell’elenco dei migliori smartphone 2021.

Il Google Pixel 3 è in offerta su Amazon a 502.2 euro

Samsung Galaxy S10 Plus

Samsung Galaxy S10 Plus

Da un cellulare di un tale tipo ci si attende capacità di calcolo significative. Le aspettative sono evidentemente confermate, poiché Samsung Galaxy S10+ nasconde sotto la carrozzeria tutto quel che occorre. Ampio spazio, quindi, alla capacità espressiva dell’utente sia nell’editing grafico che negli aspetti videoludici, aspetti in cui le esigenze fondamentali sono elaborazione e potenza.

La fotocamera sul lato posteriore permette scatti fino a 16 Mpx con un’apertura focale f/1.5. Il valore relativo all’apertura focale non è solo futile dettaglio: in questo piccolo numero è descritta la capacità di cattura della luce ambientale da parte dell’obiettivo, identificando così il potenziale dello stesso in varie circostanze (ad esempio le foto al buio) e la possibile profondità di campo dello scatto (e conseguentemente la possibilità di gestire un semplice effetto bokeh). Dispone inoltre di uno stabilizzatore ottico Stabilizzare un cellulare nei momenti dello scatto fotografico consente di ottenere immagini di qualità superiore, soprattutto quando il contesto è particolarmente buio: la stabilizzazione OIS, nello specifico, agisce a livello hardware per contrastare ogni possibile movimento involontario per far sì che lo scatto possa concretizzarsi nelle migliori condizioni possibili. I selfie sono affidati ai due sensori della camera anteriore: un comparto che promette 10 megapixel di definizione.

Il display principale di 6.4 pollici contiene un pannello Super AMOLED salvaguardato da Gorilla glass 6. Dietro al nome Gorilla Glass vi sono gli sforzi di R&D degli ingegneri chimici Corning: dai suoi uffici è nato infatti quel particolare procedimento chimico che ha consentito una forte evoluzione dei display negli anni, cambiando radicalmente la loro resistenza pur di fronte ad una evoluzione in ambito cellulare che ha portato ad un sempre maggior numero di pollici ed a cornici sempre più sottili.

Le prestazioni di Samsung Galaxy S10+ sono garantite dalla qualità di un elaboratore principale SAMSUNG da 8 core e 2.7GHz di frequenza di clock, supportato a sua volta da 8 GB di RAM. Il cellulare vanta uno storage pari a 128 GB con l’utile possibilità di ampliamento tramite scheda di memoria esterna fino a 512.

La batteria è da ben 4100 mAh e questo, assieme all’ottimizzazione di sistema del produttore, permette, secondo la nostra opinione, di avere una grande durata. L’ottimizzazione software è un aspetto di grande importanza per comprendere la durata di una batteria, ma è partendo dai milliampere della sua capacità che è possibile capire se il device possa configurare una scelta corretta o meno. Ancor più importanti a tal fine sono la tipologia di app utilizzate, il loro consumo in background e la forza della connessione nella zona in cui ci si trova.

Non si tratta di un campione di mobilità: i suoi 175 grammi di peso dopo un po’ si fanno notare. Samsung Galaxy S10+ si posiziona tra i migliori smartphone 2021.

Il Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta su Amazon a 889 euro

Huawei P40 Pro

HUAWEI P40 Pro

 

Huawei P40 Pro palesa capacità di alto livello e non teme certo la sfida delle prestazioni oggettive. Dal lato della dotazione del motore, invece, il risultato è pregevole e con nessun collo di bottiglia per l’esperienza utente. Un nome che fa immediatamente capolino nel gruppo degli eletti tra i top di gamma: il P40 Pro, è un telefonino con modulo 5G con il quale Huawei presenta il proprio sforzo sul versante premium del mercato smartphone.

Huawei P40 Pro entra di diritto tra i migliori smartphone 2021, vediamo perchè.

La potenza di calcolo del chipset HiSilicon Kirin 990 5G (64 bit), un octa-core con 2.86 GHz di clock è supportata in questo device da 8 GB di RAM. Huawei P40 Pro mette poi a disposizione dell’utente 256 Gigabyte di spazio di archiviazione interno.

Lo schermo di 6,58 pollici contiene un pannello di tipo OLED con unarisoluzione da 1200 x 2640 pixel.

Il suo comparto fotografico di altissimo livello è composto da 4 sensori: tre fotocamere e un sistema 3D di tipo ToF (3D Depth Sensing Camera). La camera principale è da 50MP, quella secondaria (grandangolare) da 40MP mentre la terza (che offre zoom ottico fino a 5X) è da 12MP. Può contare inoltre su uno stabilizzatore elettronico e sulla parte anteriore c’è una fotocamera, dedicata ai selfie, da 32 MP.

A proposito di autonomia, abbiamo notato che questo telefonino risulta chiaramente interessante, visto che è dotato di una batteria da 4200 mAh che, a seconda dell’utilizzo, può garantire fino a 2 giorni di autonomia con una sola carica. Va tenuta in stretta considerazione, tuttavia, la differenza tra capacità della batteria e durata di carica: ottimizzazione software e abitudini d’uso (applicazioni in uso e in background, streaming, elaborazioni grafiche, semplice navigazione e quant’altro) sono variabili estremamente importanti che ogni utente deve tenere in considerazione sulla base del modo in cui utilizza il dispositivo.

Pesa non poco, 203 grammi.

Il Huawei P40 Pro è in offerta su Amazon a  898.29 euro 

iPhone XS

miglior smartphone: iPhone XS

Dettagli tecnici entusiasmanti e qualità di assemblaggio superlativa rendono questo Apple iPhone XS uno tra i migliori smartphone 2021 che propone il mercato, che risulta avanzato e solido da qualunque punto lo si guardi.

Lo schermo di 5.8 pollici vanta un pannello OLED.

L’autonomia ci pare buona e la batteria Li-ion da 2658 mAh garantisce un uso regolare dello smartphone. Solo una prova concreta con il dispositivo può far comprendere realmente l’autonomia di un device sulla base dell’uso che si intende farne ma, ragionando a priori, la capacità della batteria è l’unico aspetto oggettivamente misurabile in grado di perimetrare le potenzialità di carica e di durata.

Sulla piastra madre c’è il processore Apple da 6 core, insieme a 4 GB di RAM e uno storage interno di 64 GB.

Sul frontale è dislocato un sensore dedicato ai selfie da 7 megapixel. Sul lato posteriore di Apple iPhone XS si evidenzia la fotocamera principale da 12 megapixel che ha una focale da f/1.8. La qualità risultante dello scatto è garantita dalla stabilizzazione di tipo OIS (“Optical Image Stabilization”). Grazie alle potenzialità della dotazione di bordo è possibile registrare clip video in 4k.

Quando occorre tenere a lungo in mano lo smartphone, il peso conta: 177 grammi sono un valore che si fa sentire e che non rende il device un’opzione ideale per questo tipo di uso.
L’iPhone XS è in offerta su Amazon a 384.99 euro

OPPO Reno 10X Zoom

migliori smartphone: OPPO Reno 10X Zoom

Un top di gamma tra i migliori smartphone 2021, che fa l’occhiolino agli utenti più esigenti, non inclini a rinunciare alla qualità, e che vogliono sfruttare completamente un dispositivo di questa caratura.

Sul lato posteriore di OPPO Reno 10X Zoom spicca la fotocamera principale da 48 megapixel, il cui sensore ha apertura focale da f/1.7. il cellulare dispone anche di capacità di stabilizzazione combinata, ottica ed elettronica, dell’immagine video. Grazie alla capacità della dotazione di bordo è possibile fare filmati video in 4k. Sul frontale è presente una selfie camera da 16 MP.

Sulla piastra madre l’elaboratore principale è un SoC Qualcomm Snapdragon 855 da 8 core e 2.7GHz di frequenza di clock, accanto a 8 GB di RAM e uno spazio di archiviazione di 256 GB.

Il display di 6.6 pollici si basa su un pannello OLED con protezione Gorilla glass 6. L’impiego di un materiale alcalino-alluminosilicato rende il vetro Gorilla Glass di Corning adatto a proteggere i dispositivi, in particolare gli schermi: mette la superficie al riparo da graffi e altri tipi di danneggiamento provocati dal normale utilizzo, ma potrebbe non essere sufficiente per resistere ai traumi più violenti.

A garantire una buona autonomia c’è la sua batteria da ben 4065 mAh che,da ciò che abbiamo notato, garantisce risultati davvero notevoli, anche grazie ad una buona ottimizzazione energetica. I suoi 210 grammi di peso si fanno sicuramente sentire dopo una giornata di lavoro in mobilità.

Oppo Reno 10x è in offerta su Amazon a 599 euro

Samsung Galaxy Note 10+ 5G

samsung galaxy note 10+ 5g

Samsung Galaxy Note10+ 5G ha fatto breccia sul mercato e si conferma come top di gamma del produttore coreano per il segmento business degli smartphone, soprattutto grazie al suo supporto alla connettività 5G e alle funzioni garantite dalla S-Pen di Samsung. In questa recensione sono disponibili tutte le sfaccettature principali che il gruppo fondato nel 1938 da Lee Byung-chul ha voluto inserire in questo telefono per potersi presentare con una concreta alternativa alla sempre più pressante concorrenza del comparto.

Caratteristiche tecniche di alto livello e qualità generale dei materiali prestigiosa fanno di questo Samsung Galaxy Note10+ 5G un telefono che risulta avanzato e solido sotto ogni punto di vista.

Lo schermo da 6.8 pollici vanta un pannello con tecnologia Super AMOLED salvaguardato da Gorilla glass. Il vetro Gorilla Glass di Corning garantisce la resistenza a urti e graffi che si possono registrare durante il normale utilizzo del dispositivo. Bisogna però tenere in considerazione che l’uso del materiale non assicura la protezione assoluta contro possibili danni che possono essere provocati da una caduta accidentale.

Buona, secondo la nostra opinione, la batteria da 4300 mAh che riesce a coprire una giornata di utilizzo intensivo, arrivando a durare anche più di un giorno facendone un uso leggero. L’ottimizzazione software è un aspetto fondamentale per comprendere la durata di una batteria, ma è partendo dai milliampere della sua capacità che è possibile capire se il device possa configurare una scelta corretta o meno. Ancor più importanti in tal senso sono le app utilizzate, il loro consumo in background e la forza della connessione nella zona in cui ci si trova.

Sul frontale è stato previsto un sensore dedicato ai selfie da 10 megapixel. Sul lato posteriore di Samsung Galaxy Note10+ 5G c’è la fotocamera principale da 16 megapixel, la cui apertura focale è pari a f/1.5. La qualità risultante dello scatto è garantita dalla doppia tecnologia di stabilizzazione OIS+EIS. La stabilizzazione è un aspetto cruciale per tutto quel che è fotografia nel mobile: un telefono che mette in campo sia una stabilizzazione ottica che una elettronica sta offrendo all’utente la miglior assistenza possibile per poter scattare immagini con tutte le prerogative per poter ottenere sempre il meglio, in ogni contesto. Grazie alla capacità dei sensori in dotazione è possibile girare filmati video in 4k.

Sulla piastra madre troviamo il chipset SAMSUNG Exynos 9825 da 8 core e 2.6GHz di frequenza di clock, insieme a 12 GB di RAM e uno spazio di archiviazione interno di 256 GB. Lo spazio di archiviazione è espandibile fino a 1024 GB di memoria esterna.

Pesa poco, appena 162 grammi.

Il Samsung Galaxy Note 10+ 5G è in offerta su Amazon a 1100.14 euro

Sony Xperia 1

Sony Xperia 1

Caratteristiche tecniche notevoli e qualità costruttiva prestigiosa fanno di questo Sony Xperia 1 uno smartphone che risulta ambizioso e solido comunque lo si osservi.

6 GB sono l’ammontare di RAM selezionato da Sony per assicurare performance di alto impatto ad uno smartphone che basa le proprie prestazioni su chipset Qualcomm Snapdragon 855 da 8 core e 2.7GHz di frequenza di clock. La quantità di memoria di massa arriva a 128 Gigabyte, con possibilità di supporto di memoria esterna con capacità fino a 512.

Sul lato frontale il cellulare offre una selfie camera con definizione pari a 8.0 megapixel. L’obiettivo principale della fotocamera, sul comparto posteriore, offre una capacità pari a 12 Mpx con un’apertura focale f/1.60. Lo smartphone ha la possibilità di fare video in 4k.

Questo smartphone ha anche il vantaggio di avere un’autonomia molto buona, grazie alla batteria da 3330 mAh, ad un buon processore ed una buona ottimizzazione energetica software. Sono molti gli elementi che incidono sulla durata della carica: i mAh di capacità sono quindi solo il punto di partenza di un ragionamento che deve tenere in considerazione anche connessione, applicazioni, streaming, ottimizzazione software e molti altri aspetti ancora.

Il display principale di 6.5 pollici è caratterizzato da un pannello di tipo AMOLED.

I suoi 180 grammi di peso si fanno sicuramente sentire dopo una giornata di lavoro in mobilità. Con queste caratteristiche Sony Xperia 1 entra di diritto tra i migliori smartphone 2021.

Il Sony Xperia 1 è in offerta su Amazon 699 euro