Ora che dei nuovi Samsung Galaxy S10 si sa praticamente tutto, è venuto il momento di fare il punto su una componente fondamentale nell’ottica di una scelta del miglior device per la propria quotidianità mobile. Se si sta valutando quale Galaxy S10 possa fare al caso proprio (la scelta è tra Galaxy S10e, Galaxy S10 e Galaxy S10+), allora significa che si è già superato l’ostacolo del confronto tra Galaxy S10 e Huawei Mate 20 Pro o uno degli altri top di gamma del momento.

Ecco quindi tutti i prezzi dettagliati, ricordando fin da ora due aspetti fondamentali per la scelta:

  1. chi opta per la prenotazione di S10 o S10+ ha a disposizione in offerta da Samsung gli auricolari Galaxy Buds (valore di mercato pari a 149 euro);
  2. mentre i flagship già sul mercato godono di una scontistica già effettiva, occorrerà qualche settimana almeno prima che sui prezzi dei Galaxy S10 avvengano le prime sforbiciate: il consiglio è comunque quello di tener d’occhio le offerte dei vari operatori, i quali offriranno pacchetti ad hoc per affiancare l’acquisto di un top di gamma ai propri migliori pacchetti.

Samsung Galaxy S10+

Galaxy S10: tutti i prezzi per l’Italia

Samsung ha annunciato tre versioni per la propria edizione 2019 della famiglia Galaxy: S10e, S10 ed S10+. Tutti i dispositivi sono disponibili con memoria pari a 128GB, con unica eccezione sul modello mediano S10 che è disponibile anche con storage potenziato a 512GB. Questi i prezzi ufficiali in euro per l’Italia:

Samsung Galaxy S10: tutti i prezzi

Il prezzo va quindi da un minimo di 779 euro per un Galaxy S10e ad un massimo di 1179 euro per la versione potenziata del Galaxy S10. La scala sembra strutturata per stimolare e facilitare l’acquisto di modelli di maggior caratura: al crescere delle specifiche, infatti, cresce di meno il prezzo (la differenza tra S10+ è pari a 100 euro, mentre la differenza tra S10 ed S10e è pari a 150 euro).

Costo di lancio dei Samsung Galaxy S10

La scelta di accedere alla versione da 512GB va ponderata sulla base dello slot ibrido che consente su tutti i modelli di poter accompagnare la Nano SIM con una MicroSD. La MicroSD ha costi inferiori (Samsung è peraltro tra i brand più attivi nel comparto), ma al tempo stesso non è certo la stessa cosa di una memoria interna: le differenze sono sostanziali ed in quanto tali vanno considerate. Inoltre chi vuole far leva su una memoria esterna non può fruire dell’opzione dual SIM, il che definisce la versione da 512GB del Galaxy S10 come una scelta mirata che in alcuni casi può rivelarsi (oltre che affascinante) decisamente utile.

Nota bene, ricorda Samsung: “lo spazio disponibile all’utente è approssimativamente pari all’90% della capacità di memoria totale indicata“.

Opzione noleggio “smart rent”

Samsung offre però anche un’altra modalità per accedere ad un nuovo Galaxy S10: il noleggio. In tal caso la formula “smart rent” del gruppo coreano prevede un costo di ingresso al quale si sommano quote fisse mensili per la durata di 24 mesi. Questi i costi mensili previsti per ogni singola versione dei nuovi device:

Prezzi mensili per il noleggio dei Galaxy S10

Le cifre sono perfettamente proporzionali al costo del dispositivo, quindi ancora una volta il minimo lo registra l’S10e ed il massimo la versione dell’S10 con memoria aggiuntiva. Interessante è però fare il calcolo complessivo del costo di accesso al device, sommando la fee iniziale e quella mensile per i due anni di contratto:

Costo Galaxy S10 con formula a noleggio

Appare del tutto evidente come il costo di accesso ai device tramite la formula a noleggio sia del tutto similare al costo di accesso tramite acquisto, con l’unica differenza della dilazione del pagamento. Nello specifico le differenze (del tutto minime) equivalgono a:

Differenze tra acquisto e noleggio

Nella scelta occorre però tenere in considerazione anche un aspetto ulteriore. Il costo di accesso al device con le due formule è praticamente uguale, ma nella formula in acquisto è presumibile che possano giungere presto sconti, offerte e altre opportunità.

Per ulteriori dettagli sulla formula smart rent è disponibile l’apposito sito ufficiale Samsung.

Galaxy S10, prezzi e offerte su Amazon

Chi volesse accedere all’acquisto del Samsung Galaxy S10 su Amazon può passare attraverso le offerte disponibili dall’account di vendita ufficiale Samsung. I prezzi risultano essere quelli ufficiali, ma è possibile tenere d’occhio le pagine specifiche in vista di possibili sconti dedicati al marketplace:

L’invio avviene a partire dall’8 marzo, giorno ufficiale di esordio sul mercato della nuova gamma Galaxy, ed arriverà pertanto nelle case degli utenti soltanto entro i giorni successivi.

Va ricordato come la prenotazione avvenga con la promessa del “prezzo minimo garantito”: qualora in vista dell’uscita fosse annunciato qualche sconto, l’utente che ha già prenotato potrà giovarsene risparmiando in automatico rispetto al momento dell’immissione dello smartphone nel carrello.

Le offerte degli operatori

In prossimità dell’uscita dei device, i vari operatori hanno sfoderato le proprie offerte per consentire di accedere all’acquisto dei nuovi smartphone con pagamenti dilazionati e legati alla stipula di specifici contratti di lunga durata. TIM, Tre, Wind e Vodafone diventano quindi canali privilegiati di accesso a quelli che sono i dispositivi di fascia alta che caratterizzeranno questa prima metà del 2019.

Galaxy S10+, 512 GB: le offerte degli operatori

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy S10: tutti i prezzi

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum