Android 13 insegna ad Apple come si personalizza l'OS

Il team di sviluppo di Google sta lavorando all'introduzione di un nuovo sistema di temi dinamici su Android 13: ecco le novità.

È un periodo piuttosto caldo per Google che, dopo il lancio della Beta 2 di Android 12L con le prime indicazioni circa il design di Google Pixel Fold, sta anche lavorando a una rivisitazione dei temi dinamici su Android 13. Infatti, dopo l’arrivo della feature che permette di cambiare utente dalla lockscreen, il nuovo sistema di attivazione di Google Assistant, la nuova UI per i dispositivi audio in riproduzione e la scansione più rapida e immediata dei QR code, il team di sviluppo sta lavorando a varie modifiche per rendere l’OS ancora più personale.

Sono in arrivo nuovi temi dinamici su Android 13

android 13 temi dinamici

Android 12, come ben sappiamo, ha introdotto una completa rivisitazione della UI grazie al motore grafico “monet“: esso si occupa di far corrispondere la palette di colori di tutta la UI (anche delle applicazioni) con i colori primari del wallpaper della home screen. Ebbene, un nuovo leak svela che il team di sviluppo di Google sta lavorando a quello che potremmo definire come “monet 2.0", ovvero un nuovo sistema che prevede quattro nuovi sistemi di personalizzazione del tema:

  • TONAL_SPOT: la palette di colori standard del Material You;
  • VIBRANT: con colori più vividi;
  • EXPRESSIVE: con l’introduzione di gamme cromatiche non presenti nel background;
  • SPIRITZ: con una palette di colori in scala di grigi.

Android 12, già da oggi, offre la possibilità di scegliere quattro schemi di personalizzazione del Material You: con Android 13, però, Google offrirà agli utenti la possibilità di modificare gli stili e i temi in modi finora impesati.

Fonte: Android Police

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti