Project xCloud arriverà in Italia il 15 settembre: ora è ufficiale. A comunicarlo attraverso i canali ufficiali Microsoft è Kareem Choundhry, Corporate Vice President of Project xCloud, che detta così i tempi per l’inizio del cloud gaming Microsoft nel nostro Paese. La data prestabilita del 15 settembre è valida in ben 22 Paesi del mondo, Italia inclusa, il che tratteggia il profilo di un rollout internazionale vasto che sarà un battesimo del fuoco per i server del progetto. Il servizio sarà attivo all’interno del nuovissimo Xbox Game Pass Ultimate appena presentato.

Xbox Game Pass Ultimate: sfida aperta contro Stadia

Fra le novità appena presentate da Microsoft citiamo:

  • l’arrivo di Project xCloud (beta) senza costi aggiuntivi all’interno dell’Xbox Game Pass Ultimate, a partire dal 15 settembre;
  • i Paesi all’interno dei quali sarà possibile accedervi sono ben 22: Austria, Belgium, Canada, Czech Republic, Denmark, Finland, France, Germany, Hungary, Ireland, Italy, Netherlands, Norway, Poland, Portugal, Slovakia, Spain, South Korea, Sweden, Switzerland, the United Kingdom e United States;
  • sarà possibile giocare – da subito – ad oltre 100 grandi giochi attuali come Yakuza 2, Destiny 2, Gears 5, Minecraft Dungeons.
  • ci sarà una collaborazione speciale con diverse aziende come Razer (per periferiche esclusive in modo da sfruttare al meglio il servizio di cloud gaming in mobilità), Samsung, PowerA, NACON e 8BitDo.

Per tutti gli interessati segnaliamo che si potrà usufruire di un primo mese (quasi) gratuito di Xbox Game Pass Ultimate: basterà sborsare solo 1€ di entrata per poter provare fin da subito la piattaforma. All’interno sarà possibile trovare i giochi in cloud gaming sia per console Xbox che per PC domestico, sconti sui nuovi capolavori in arrivo, incredibili offerte pensate per tutti gli abbonati. Dulcis in fundo, con il servizio è compreso anche l’abbonamento a Xbox Live Gold.

Il guanto di sfida è appena stato lanciato a Google Stadia; se la strategia di Microsoft con Game Pass Ultimate dovesse prendere piede, la piattaforma di BigG troverebbe sicuramente filo da torcere. Da sempre, infatti, il colosso di Redmond mira a mettere il player al centro dell’esperienza di gioco, portando i titoli su tutte le console e piattaforme del brand.

Pensiamo infatti all’assenza di esclusive Xbox Series X al momento del lancio, al contrario di Sony che sta agendo in un’ottica diametralmente opposta, forzando l’obsolescenza programmata della “vetusta” PS4.

Maggiori dettagli su Xbox Game Pass Ultimate li scopriremo domani durante l’evento Samsung Galaxy Unpacked; restate connessi con noi per rimanere aggiornati sulle ultime novità.