Nonostante la recente serie di top di gamma annunciata da Xiaomi, molti utenti attendono la nuova versione del device di casa Poco, una società appartenente al colosso cinese, ma che realizza smartphone premium dal costo contenutissimo. I rumor sul POCO F2 oramai si fanno sempre più incessanti e adesso arriva anche la certificazione EEC.

Il portale di certificazione di dispositivi EEC, sembra aver confermato l’arrivo di un prodotto, dal nome in codice di “M2004J11G”, che è pronto per esser rilasciato dal brand POCO. Come per tutti gli altri device della casa, sarà interamente prodotto in Cina.

Dal certificato tuttavia non è possibile risalire alle specifiche tecniche. L’unica cosa che si ipotizza certa, è il processore di casa Qualcomm, lo Snapdragon 865 che stiamo vedendo a bordo di tutti gli ultimi flagship delle diverse case produttrici. È lecito aspettarci una RAM di tipo LPDDR4, anche se si vocifera che possa esserci un modulo di tipo LPDDR5 con memorie UFS 3.1.

Poco F2: nato per accontentare i fan?

Xiaomi ha da poco presentato la nuova serie di flagship della casa, comprendente il Mi 10 e il Mi 10 Pro. I fan tuttavia sono rimasti un po’ attoniti, non tanto per la qualità generale dei dispositivi (che risulta essere del tutto premium), quanto per il prezzo, decisamente non in linea con la filosofia della casa cinese.

Il brand infatti, ha portato sul mercato uno smartphone (in due varianti) che può competere e surclassare i blasonati P40, la gamma Galaxy S20, i futuri OnePlus 8 e il Find X2 Pro di Oppo. Tuttavia, con un costo così elevato, molti utenti propenderanno per la controparte – sempre appartenente al gruppo Xiaomi – di Redmi, il K30 Pro, smartphone flagship dal prezzo contenuto e feature da top di gamma.

Che il POCO F2 sia il dispositivo adatto per accontentare i “vecchi” fan del brand cinese, rimasti fedeli alla filosofia di prodotti eccellenti a prezzi contenuti?

Fonte:NewsMyDrivers