OnePlus è nata come una società produttrice di smartphone di punta a prezzi accessibili. Nel corso degli anni però, sembra essersi discostata dalla sua filosofia iniziale: nel 2020 infatti, abbiamo visto nuovi prodotti di fascia media (OnePlus Nord 5G) e low-cost (OnePlus Nord N10 e N100), oltre ai primi wearable proprietari (OnePlus Band).

OnePlus Nord N1 5G sarà l’erede del Nord N10

Adesso sembra che siano per arrivare nuovi gadget indossabili (OnePlus Watch) e gli eredi della serie Nord. In queste ore è spuntato in rete il nome ufficiale del successore dell’N10 5G: si chiamerà Nord N1 e pare che debutterà nella seconda metà dell’anno corrente.

 

Nelle settimane a venire, l’azienda si prepara a lanciare la serie OnePlus 9, che questa volta potrebbe vedere ben tre modelli in commercio. Oltre alle versioni base e Pro, verrà rilasciato anche OnePlus 9 Lite (9E), “il dispositivo della redenzione“, come viene chiamato dai fan del brand. I primi due modelli avranno display OLED con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, un processore Snapdragon 888, fino a 12 GB di RAM e una ricarica rapida da 65 W. La versione lite dovrebbe offrire un display a 90 Hz e eseguire il processore Snapdragon 870 appena annunciato.

I grandi piani dell’azienda per il 2021

Pete Lau, CEO di OnePlus Technology e fondatore di OnePlus Mobile, ha affermato che la compagnia ha grandi obiettivi per quest’anno: oltre alla serie OP 9, probabilmente vedremo tantissime novità in più settori.

Al di là dei nuovi smartphone, il marchio pare che voglia investire enormi risorse nel comparto fotografico. In molti parlano di una collaborazione con Leica o Hasselblad, mentre altre voci suggeriscono un software proprietario di prim’ordine. Lecito aspettarci dall’azienda anche nuovi wearable, cuffie TWS e chissà cosa. L’hype è alle stelle.

Fonte:Android Authority