Huawei P30 Pro, prossimo top di gamma della casa cinese, è nuovamente protagonista di un rumor: questa volta si tratta di una rivelazione che riguarda la quarta colorazione dello smartphone che sarà dedicata romanticamente all’alba.

P30 Pro: ecco la tonalità Sunrise

In passato, l’unico modo per ottenere un particolare colore sul proprio telefono era acquistare una custodia ad hoc.  Quei giorni sono lontani e, per ironia della sorte, è attualmente difficile trovare nuovi smartphone nelle classiche opzioni di colore nero, grigio o bianco. I produttori di telefoni cinesi, in particolare, sembrano voler giocare con diverse combinazioni di colori e, secondo un recente rapporto, Huawei P30 Pro dovrebbe essere disponibile anche in una tonalità con rossi miscelati, denominata  Sunrise.

Invece che denominarla “Alba” (traduzione italiana di sunrise), la colorazione sarebbe stata più semplice chiamarla “Sunset” (in italiano tradotto in “tramonto”), dato che il gradiente rosso-arancio richiama alla mente i colori forti del pomeriggio piuttosto che le sfumature giallastre che ci danno il benvenuto al mattino. Indipendentemente dal nome, la tonalità è una accattivante aggiunta alle consuete opzioni di colore che, per qualche motivo, spesso boicottano il rosso. Secondo Roland Quandt di WinFuture il nuovo accattivante colore non sarà disponibile per Huawei P30.

Come è possibile notare dal set di foto trapelato online, il P30 Pro non dovrebbe avere lo spazio per inserire il jack per le cuffie: anche se non ufficiale, pare che proprio questa specifica sia la differenza chiave tra il P30 e il P30 Pro.

Un’altra differenza tra i due telefoni è che Huawei P30 Pro apparentemente avrà un blaster IR (la funzionalità di un dispositivo di utilizzare le funzioni di un telecomando a raggi infrarossi), caratteristica piuttosto arcaica quasi scomparsa prima ancora del jack per cuffie da 3,5 mm.
Ricordiamo che Huawei P30 e P30 Pro, forse insieme al P30 Lite, debutteranno il 26 marzo a Parigi.

Fonte: Slashgear