Mentre numerose notizie indicavano già Xperia XZ4 di Sony come uno smartphone insolitamente alto, un nuovo rumor mette in evidenza un device dalla forma non convenzionale per quanto riguarda le dimensioni.

Sony Xperia XZ4: dimensioni esagerate

Le nuove immagini mostrano un vetro temperato per Xperia XZ4 che svela le esatte dimensioni fisiche del display: 15,2 cm (6 pollici), misure piuttosto elevate e molto simili alla lunghezza dell’iPhone XS Max.

Considerando il rapporto fra la dimensione più lunga e quella più corta di 21:9 dello smartphone, si può dedurre che il dispositivo presenterà una diagonale da 6,5 ​​pollici. Il device sarà quindi lungo quanto il Galaxy S9+, mentre la forma sottile dovrebbe, e questa è un supposizione, renderlo più facile da usare con una sola mano. L’aspetto generale di Xperia XZ4 – sul quale Sony potrebbe puntare per riconquistare il mercato degli smartphone e che arriverà, come da tradizione, anche in formato Compact – dovrebbe essere molto pronunciata.

La discussione riguardo il device potrebbe concludersi, ma la nota contrastante riguarda la cornice superiore del telefono: Sony ha scelto, infatti, di inserire i sensori al di sopra dello schermo con una porzione di scocca da aggiungere ad un prodotto già di per sé molto lungo. Il rischio, alla fine, è di avere tra le mani un telefono non semplice da maneggiare, troppo lungo e sbilanciato, simile, permettiamo di dirlo, ad un telecomando da tv.

Prezzi da capogiro

Il prezzo del nuovo top di gamma della casa giapponese è da prendere con le pinze: secondo una fonte nipponica (Sumahoinfo), potrebbe essere di 1,5 volte superiore a quello del precedente telefono di fascia alta dell’azienda, Xperia XZ3. Quest’ultimo attualmente si trova sul mercato locale ad un prezzo di 5399 yuan (689 €), mentre XZ4 potrebbe costare 12500 yuan (circa 1595 €), il prezzo più elevato che un Xperia abbia mai avuto.

Il prossimo top di gamma di casa Sony dovrebbe essere accompagnato da 6/8 GB di memoria RAM LPDDR4X, una batteria da 3900 mAh e tre fotocamere di cui una con sensore ToF.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Androidheadlines