Secondo Snap, il numero di utenti attivi della piattaforma Snapchat ha superato i 500 milioni al mese. Sullo sfondo di questo annuncio, il prezzo delle azioni della società è aumentato del 5%.

Snapchat da record: mai così tanti utenti al mese

Per Snap, questo è un risultato importante dato che la società è stata in grado di ottenere ciò abbandonando l'investimento multimiliardario di Facebook nel 2017 quando quest'ultimo ha cercato di acquisire il servizio.

Snap non ha mai rilasciato il numero degli utenti attivi su base mensile prima d'ora. L'azienda si è concentrata maggiormente sulla sua base di quelli giornalieri; questo dato ha raggiunto i 280 milioni nell'aprile di quest'anno, registrando un aumento del 22% rispetto a un anno fa.

Snapchat

Inoltre, la compagnia ha annunciato una serie di nuove funzionalità che saranno presto disponibili per gli utilizzatori di Snapchat. Stiamo parlando di feature che vengono costruite sulla base di tecnologie di realtà aumentata. Gli utenti potranno sfogliare cataloghi di abbigliamento di diverse aziende ed eseguire così, un adattamento virtuale delle cose che gli piacciono utilizzando la fotocamera di un dispositivo mobile.

Oltre all'abbigliamento, le persone potranno vedere come gli orologi, i braccialetti o altri gioielli appariranno al polso. Inoltre, Snapchat consentirà di utilizzare la camera del device per scansionare gli abiti di amici e conoscenti al fine di cercare in rete negozi che vendano articoli identici e/o simili.

Gli sviluppatori hanno anche annunciato innovazioni meno significative che diventeranno gradualmente disponibili per gli utenti del servizio.

Snapchat

Secondo diverse indiscrezioni trapelate online, Snap, lo sviluppatore del popolare messenger Snapchat, sta cercando modi per aggirare le nuove politiche sulla privacy di Apple che vietano la raccolta dei dati degli utilizzatori senza il loro consenso. Lo scrive il Financial Times facendo riferimento alle proprie fonti.

Il rapporto afferma che Snap sta studiando metodi per tracciare il comportamento degli utenti utilizzando i dati che ricevono da terze parti (leggasi “società di terze parti”). La corrispondenza di queste informazioni con il proprio database dovrebbe consentire all'azienda di identificare le persone e raccogliere così i dati sul loro comportamento.

Fonte:CNBC