Snapchat ora ha più utenti su Android che su iOS, nonostante il lancio iniziale sia avvenuto quasi esclusivamente sui dispositivi del brand della mela (sì, come Clubhouse…).

Snapchat spopola su Android, meno su iOS

Snap ha finalmente raccolto i vantaggi della creazione di un’app Android completamente funzionante. La società ha annunciato oggi nel suo rapporto sugli utili che la sua base di utenti utilizza principalmente Android anziché iOS. Anche la community di utenti complessiva continua a crescere. Durante il primo trimestre del 2021, Snapchat ha raggiunto 280 milioni di utenti attivi giornalieri, con un aumento del 22% anno su anno.

Il CEO Evan Spiegel ha definito il momento in cui gli utenti Android hanno superato gli utenti iOS una “pietra miliare fondamentale che riflette il valore a lungo termine dell’investimento che abbiamo fatto per ricostruire la nostra applicazione Android” nelle sue osservazioni preparate nelle scorse ore. Giusto come “remind me”, per chi non lo sapesse, Snapchat è stato originariamente lanciato solo su iOS e ha rilasciato la sua prima app Android nel 2012.

Il team ha successivamente trascorso oltre un anno a ricostruire il software per portarlo alla pari con la sua controparte iOS. Alla fine, ha finalmente rilasciato la versione finale di quell’app nel 2019, rendendola più funzionale e accessibile agli utenti globali.

L’azienda afferma che la sua crescita l’ha spinta anche a investire in contenuti all’estero. Spiegel ha evidenziato uno spettacolo Snap Original lanciato dalla società in India a marzo, e ha sottolineato i suoi sforzi per migliorare il supporto linguistico e la localizzazione delle funzionalità.

È interessante notare che le nuove app social, come Clubhouse in particolare, continuano a essere lanciate inizialmente su iOS, sacrificando il potenziale mercato Android a livello locale e all’estero.

Fonte:The Verge