Samsung sta lavorando per mettere la fotocamera frontale, dedicata ai selfie, dietro lo schermo, eliminando la necessità di avere un buco sul display, come quello attualmente previsto nei suoi ultimi smartphone, quelli appartenenti alla gamma Galaxy S10. Una soluzione che non sembra piacere troppo, tanto che nei Galaxy S10 è implementata di default un’opzione nel menu impostazioni che consente di mascherare il foro nel display dedicato alla fotocamera selfie.

Presto smartphone con selfie camera senza notch e buco

Il Galaxy S10 è stato il primo telefono della società a includere un buco nelle schermo per ospitare la selfie camera, ma a questo punto i display Infinity-O sarebbero solo una tappa intermedia nel percorso che porterà dall’ormai vecchio notch a goccia per la fotocamera frontale ad uno smartphone a tutto schermo al 100%, senza tacche o buchi. Per rendere possibile questa modalità full-screen, tutti i sensori e le fotocamere presenti sulla parte anteriore dei device dovranno spostarsi sotto il display.

A questo stanno lavorando gli esperti Samsung e, probabilmente, non solo loro. La multinazionale sudcoreana è tuttavia la prima a dichiarare apertamente le proprie intenzioni per voce del proprio vice presidente Mobile Communication R&D Group Display, Yang Byung-duk, secondo il quale, anche se non sembrerebbe possibile arrivare ad avere uno smartphone a schermo intero nei prossimi 1-2 anni, la tecnologia può andare avanti fino al punto in cui il buco della fotocamera sarà invisibile, senza influenzare in alcun modo la funzione della fotocamera.

Tra le sperimentazioni di Samsung ci sarebbe stata anche quella di utilizzare il display come altoparlante, in maniera simile a quella del Crystal Sound OLED presente su LG G8 ThinQ. Il produttore sudcoreano avrebbe tuttavia  deciso di non usare questa tecnologia sulle ammiraglie del Galaxy S10, ma non è detto che non deciderà di farlo in futuro su altri device.

Fonte: Engadget