C’è anche Nvidia fra i grandi dell’industria tech che hanno deciso di disertare il Mobile World Congress 2020 a causa dell’epidemia da Coronavirus scoppiata in Cina a fine 2019. Il rischio di esporre dipendenti, partner commerciali, clienti e media al contagio del virus è stato valutato come troppo elevato dalla compagnia, che preferisce rimandare l’appuntamento alla prossima edizione del MWC.

Coronavirus: Nvidia non sarà al MWC 2020

Lo ha reso noto tramite un comunicato stampa pubblicato sul suo blog ufficiale. Poche righe per motivare quella che – a prescindere dalle decisioni di GSMA (che organizza il MWC) – è una scelta che spetta a ogni singola compagnia che partecipa al mega evento dedicato alla tecnologia mobile:

Abbiamo informato GSMA, gli organizzatori di MWC Barcelona, che non invieremo i nostri dipendenti all’evento di quest’anno.

Dati i rischi per la salute pubblica intorno al coronavirus, la sicurezza dei nostri colleghi, partner e clienti è la nostra massima preoccupazione.

MWC Barcelona è una delle conferenze tecnologiche più importanti al mondo. Non vediamo l’ora di condividere il nostro lavoro in AI, 5G e vRAN con l’industria. Ci dispiace non aver partecipato, ma crediamo che questa sia la decisione giusta.

Siamo grati per la leadership di GSMA e i continui sforzi per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti.

Nvidia raggiunge così il gruppo degli altri giganti del settore, che hanno già comunicato la loro rinuncia a partecipare al Mobile World Congress 2020 per evitare i rischi dell’epidemia da Coronavirus: fra loro anche Ericsson ed LG.

Fonte:Nvidia