Una guida rapida per capire come streammare su Twitch da PC ma anche da PS4 e Xbox.

Il live streaming, soprattutto tra i giovani appassionati di videogames, rappresenta ormai il presente e il futuro del web. La possibilità di trasmettere on line le proprie partite, parlare delle proprie passioni in diretta web, condividerle con una community e, in alcuni casi, riuscire a guadagnare, hanno cambiato non solo le abitudini in rete dei consumatori ma anche le strategie delle aziende che si occupano di web entertainment.

Tra le streaming Twitch.tv ha un posto di assoluto rilievo che le permette di stare ormai sulla scia delle grandi piattaforme web come Netflix e Youtube. Capire come streammare su Twitch diviene quindi indispensabile se si vuole accedere a questo mondo composto da una infinità di canali web tematici aperti a una platea di oltre 15 milioni di users al giorno che totalizzano oltre 16 miliardi di minuti visualizzati ogni mese, non solo come semplici spettatori, ma come produttori di contenuti.

Cos’è twitch e quali contenuti streammare

come streammare su Twitch

Twitch è la più grande piattaforma di live streaming dedicata al mondo del gaming presente oggi sul web. Offre la possibilità di seguire in diretta le partite dei più popolari streamers del mondo, di partecipare alle chat della community e di sostenere i propri canali preferiti con donazioni o abbonamenti mensili. I Twitch streamers più famosi oggi sono vere e proprie star del web capaci di coinvolgere ad ogni diretta decine di migliaia di appassionati e followers, chattando con loro, suggerendo tricks e strategie da utilizzare in un determinato gioco, dispensando consigli su configurazioni tecniche o su accessori da utilizzare per migliorare le proprie performance nel gaming.

Con l’acquisizione nel 2014 da parte di Amazon, questa piattaforma è diventata un punto di riferimento capace di offrire contenuti di vario genere a una platea che cresce ogni giorno: oltre a un’infinità di canali dedicati al gaming su Twitch si possono trovare canali che trasmettono talk show, corsi di scacchi, DJ set, e qualunque contenuto possa rappresentare un’attrattiva e un punto di incontro per possibili followers. Per conoscere più approfonditamente il mondo di twitch ti invitiamo a consultare la nostra Guida.

Una caratteristica di Twitch.tv è che chiunque sia in possesso di un account, che si può attivare gratuitamente, può a sua volta streammare le proprie partite o i propri contenuti e provare a costruire attorno a sé una community. Vediamo insieme quali sono i passaggi necessari per poter streammare su twitch.

Streammare su Twitch: requisiti tecnici

 

come fare live su twitch

Se dunque avete a disposizione un PC, un Mac o una console e volete scoprire come fare live su twitch per condividere il tempo che passate a giocare a Fortnite o Minecraft, le vostre ricette di cucina o le vostre session da DJ sul web non dovete fare altro che seguire le istruzioni di questa guida.

Occorre prima di tutto possedere una linea internet veloce e affidabile capace di garantire almeno 3 megabit per secondo in upload. Se avete intenzione di streammare su Twitch da PC e volete farlo utilizzando il vostro computer dovrete tenere avere una configurazione adeguata alle specifiche minime richieste dalla piattaforma. Inoltre sia che utilizziate un Pc sia che vi affidiate a un Mac (la cui configurazione di base, a meno che non si tratti di un modello datato, è generalmente in linea con quanto suggerito da Twitch ) avrete bisogno di installare OBS (Open Broadcaster Software), un software di broadcasting che vi consentirà di compiere tutte le operazioni di settaggio necessarie per trasmettere le vostre dirette.

Se intendete invece trasmettere utilizzando la vostra console, sia essa una Playstation o Xbox One non avrete la necessità di installare software terzi, ma dovrete comunque associare i vostri device al profilo di Twitch e compiere alcune operazioni di setting. Ma vedremo più avanti come fare.
Altro aspetto fondamentale è legato alla parte dedicata alla diretta che vi permette di essere in onda mentre giocate e di comunicare a voce con i vostri followers: riuscire a intrattenere la vostra community è infatti una delle parti più importanti del lavoro di uno streamer e per questo potreste aver bisogno di un buon monitor, di una webcam, e di un microfono, tutti accessori di cui avremo modo di dire più avanti.

Come streammare su Twitch da PC e Mac

come streammare su Twitch da pc

 

Gli streaming twitch da computer costituiscono sicuramente la configurazione più utilizzata per le dirette web. La possibilità di modulare la struttura in base alle proprie esigenze, unita alla possibilità di utilizzare un device che già si possiede, consentono infatti agli streamers numerose opzioni a un costo relativamente basso. Abbiamo già detto dei requisiti tecnici minimi necessari, che sono:

  • connessione internet con almeno 3 MB in upload
  • processore Intel Core i5 4670 o AMD equivalente
  • 8 gigabyte di RAM

Per quanto riguarda il sistema operativo il requisito minimo è rappresentato da Windows 7. Molto importante è anche la scheda video, assolutamente necessaria se volete trasmettere live games: in questo caso vi occorrerà una scheda grafica compatibile con DirectX 10 e successivi, capace quindi di supportare l’elevato carico di lavoro necessario durante il gioco. In questa sezione della guida riprenderemo invece passo passo le operazioni da compiere per sapere come fare live su twitch, a partire dalla attivazione di un account fino allo streaming dei propri contenuti.

Creare un account Twitch

twitch crea account

 

Il primo passo per fare una live su Twitch consiste nel creare un account. Si tratta di un’operazione gratuita, molto semplice, e che richiede pochi minuti. Se desiderate registrarvi alla piattaforma da desktop potete farlo accedendo alla pagina web ufficiale di Twitch e lì, come per qualunque servizio on line, creare un account. È importante sottolineare infatti che se per assistere alle dirette, pur con delle limitazioni, non è necessaria una registrazione al portale, nel caso in cui vogliate proporre dei contenuti live invece dovete necessariamente essere in possesso di un account valido.

Inseriti nelle apposite finestre i vostri dati di base per l’iscrizione al servizio avrete accesso al vostro account, del quale potrete non solo scegliere il nickname (fondamentale per la personalità, per la riconoscibilità e per il posizionamento tematico del vostro canale) ma potrete anche selezionare avatar, banner e descrizioni specifiche che faranno da base d’informazione chi voglia seguire. Potete attivare l’iscrizione a twitch anche dal telefonino, operazione per la quale sarà però necessario prima scaricare la app specifica in base al modello di smartphone che possedete.

Anche in questo caso una procedura guidata vi consentirà in pochi minuti di creare un account base.
Ricordiamo infine che per i possessori di Amazon Prime è possibile aprire un account su Twitch e attivare un profilo premium dotato di numerosi vantaggi. Cliccate qui per sapere come diventare utenti di Twitch Prime.

Installare OBS (Open Broadcaster Software) per PC e Mac

 

come streammare su Twitch: OBS

Se utilizzate computer per poter streammare avete bisogno di un software specifico che vi aiuti nella configurazione dei parametri e nella realizzazione della diretta. OBS (Open Broadcaster Software) è uno dei migliori programmi in circolazione e si può scaricare direttamente dal suo sito ufficiale. Si tratta di un software completamente gratuito disponibile oltre che per PC anche per Mac e Linux. Vediamo insieme come streammare su twitch con OBS in pochi semplici passaggi: una volta installato e avviato il programma dovrete associarlo al vostro account di Twitch: nel menu delle impostazioni accedete alla voce Stream, che include tutto ciò di cui avete bisogno per questa operazione.

In genere tra le opzioni disponibili esiste già il profilo preimpostato per Twitch, che abilita automaticamente una serie di impostazioni standard. Ultimo importante passaggio: nel campo Chiave Stream inserite il codice streaming che troverete presente nella dashboard di Twitch alla voce Canale della piattaforma. Dunque copiate il codice sull’apposita sezione di OBS e confermate per creare così la connessione. Dovrete infine dedicare un po’ di tempo al settaggio delle impostazioni audio e video facendo attenzione soprattutto alla risoluzione dell’immagine (fps compreso tra 30 e 60) e all’equilibrio tra i rumori e gli effetti audio del gioco e la vostra voce.

Sarete così arrivati alla parte finale del setting, che consiste nel selezionare la sorgente delle immagini che volete trasmettere: vi basterà accedere alla voce Origini e inserire lo schermo col videogioco e la webcam che volete utilizzare (Cattura finestra e Cattura dispositivo video). Ora posizionate il mouse su Avvia la registrazione e cliccateci sopra: siete in diretta.

Esistono altri programmi per streaming twitch. Da qualche mese Twitch ha messo disposizione direttamente dal proprio sito un software nativo sviluppato per le dirette streaming e adatto soprattutto a utenti inesperti o alle prime armi. Si chiama Twitch Studio, e si può scaricare direttamente dal menù a tendina del vostro account aprendo la voce dashboard. L’impostazione guidata è molto semplice e intuitiva, e passo passò vi condurrà nei settaggi necessari. Clicca qui per scaricare Twitch Studio.

Allestire un canale Twitch

come streammare su Twitch: apri un canale

Interazione tra chi trasmette e chi segue la trasmissione con la possibilità di essere sia spettatori che produttori di contenuti. È questa la caratteristica che rende Twitch un posto speciale nella galassia dell’intrattenimento on line. Allestire un canale su Twitch è semplice: una volta attivati tutti i passaggi necessari per andare live tramite OBS o Twitch Studio siete dunque pronti per costruire il vostro prodotto.

Se siete un buon gameplayer e la vostra passione sono i videogames, Twitch è senz’altro casa vostra. Ma oggi in questa web tv si può trovare davvero di tutto, dalla diretta delle vacanze alle sessioni di yoga, dai corsi di cucina o pittura ai tornei di scacchi. Scegliete quindi con attenzione il contenuto, il target, il linguaggio. Sarà importante poi imparare a interagire con i followers, sia tramite la chat che di spalla al vostro video accoglie saluti, chiacchiere e richieste, sia attraverso il vostro microfono, che vi permetterà di mantenere viva la discussione anche quando siete impegnati in una attività.

Potreste anche scoprire di avere un grande talento e una innata capacità di trasformare semplici spettatori in followers disposti a remunerare con donazioni, bit o Sub (sottoscrizioni mensili) e decidere di trasformare questa attività in un lavoro vero e proprio. A questa aspirazione Twitch (sempre alla ricerca di contenuti) ha risposto creando i profili di Affiliati o Partners. Per diventare Affiliati dovrete aver trasmesso almeno 500 minuti totali di trasmissione negli ultimi 30 giorni per almeno 7 giorni negli ultimi 30 giorni, aver avuto una media di 3 o più spettatori simultanei negli ultimi 30 giorni e poter contare su una community di almeno 50 followers.

Se il vostro traffico e sostegno sul vostro canale dovesse crescere ancora potreste accedere al livello superiore e diventare Partners di Twitch. In questo caso i numeri necessari sono ancora superiori: bisogna infatti avere 25 ore di streaming in almeno 12 giorni diversi di programmazione in 30 giorni e una media di 75 spettatori per streaming.

Configurare il canale streaming su Twitch

come iniziare su Twitch

La configurazione della pagina del tuo canale è uno degli aspetti più importanti per un produttore contenuti che siano appetibili e riconoscibili tra i tanti presenti nella piattaforma. Per attirare l’attenzione di curiosi che possano un giorno diventare vostri followers è importante dare al vostro canale un tocco di personalità e di stile e, soprattutto, le informazioni essenziali e importanti sulla vostra attività. Nella pagina del canale sono presenti numerose sono le voci e sezioni a vostra disposizione per raggiungere un grado ottimale di personalizzazione.

Potete ad esempio caricare un’immagine rappresentativa nel banner del profilo, utilizzare un colore personalizzato come cornice del video, aggiungere biografia e link ai vostri social in modo da costruire un sistema che ad ogni passaggio sveli qualcosa della vostra personalità. Importanti sono anche le informazioni legate alla programmazione streaming: orari delle vostre dirette e countdown sugli imminenti streaming aiuteranno i vostri followers a non perdere le trasmissioni. Assegnate al vostro canale e ad ogni trasmissione un titolo accattivante e strategico per far arrivare alla vostra pagina users in cerca di nuovi programmi.

Ricordatevi di abilitare sempre la chat, strumento utilissimo per la community e per conoscere meglio i propri followers, e gli strumenti per le donazioni. Dovrete poi decidere autonomamente quali bonus assegnare ai followers che decidano di sostenerci mensilmente con un Sub: in questo senso Twitch lascia i partners liberi di stabilire le proprie politiche in materia di premi con i followers. Sulla scia di numerosi feedback raccolti Twitch ha recentemente annunciato un’implementazione nei contenuti da inserire per personalizzare i canali, che potranno avvalersi ad esempio di nuovi e più grandi banner e nuovi colori.

Fare live su Twitch

come fare live su Twitch

A questo punto fare live su twitch diventa davvero semplice. Prenderemo in considerazione alcuni aspetti tecnici che abbiamo lasciato in disparte finora, tuttavia è bene ricordare che un aspetto assolutamente importante per i vostri live è la costanza. Dovrete essere presenti, il più possibile, per creare delle reti di amicizia, per attirare e mantenere vivo il traffico sul vostro canale.

Oltre allo schermo nel quale giocate potreste avere bisogno di un monitor che vi restituisca ciò che state trasmettendo: ciò è fondamentale per un settaggio ottimale del live e per avere un maggiore controllo del vostro prodotto. Streamers professionisti ormai utilizzano anche tre o quattro monitor in modo da poter seguire le informazioni dei flussi di followers e altre statistiche utili per tenere sotto controllo l’andamento della diretta.

Affidatevi a monitor dalla elevata risoluzione e con almeno 22”: starete molto tempo concentrati davanti allo schermo e avrete bisogno di sforzare la vista il meno possibile. Per la scelta e l’acquisto del miglior monitor vi invitiamo a consultare la guida dedicata.

Per trasmettere efficacemente e in maniera nitida la vostra immagine avete bisogno di una buona webcam. Molte trasmissioni infatti hanno necessità di inquadrature particolari, profondità di campo, colori, grandangolo che la webcam integrata del vostro laptop non è probabilmente in grado di garantire. Elementi da tenere in considerazione sono un frame rate (cioè il numero di fotogrammi per secondo o FPS che la webcam riesce a catturare) da 30 o meglio ancora 60Fps e quindi capace di trasmettere immagini fluide e la risoluzione HD o Full HD. Per avere una selezione delle webcam più adatte a trasmettere le vostre session cliccate qui.

Infine il microfono. Ne abbiamo parlato in maniera marginale, ma tra le attività principali di un live streaming c’è quella di parlare con i followers in diretta. Se avete la stoffa del conduttore radiofonico potreste utilizzare questa arma in più per raccontare ciò che sta accadendo nel vostro canale e rispondere agli input che la sua community suggerisce nella chat. Per questo un buon microfono è molto importante. I più indicati sono quelli a condensatore e multidirezionale (per il quale quindi non è necessario rimanere in una posizione fissa), che restituiscono una voce più calda e capace di tagliare le frequenze troppo medie rendendo la voce calda e bilanciata.

Streaming su Twitch da PS4

come streammare su Twitch da ps4

Abbiamo finora parlato di streaming su twitch dai computer e abbiamo visto quali e quanti passaggi sia necessario compiere. Vediamo ora quali passaggi occorre fare se vogliamo streammare su Twitch da PS4. Il primo elemento di assoluto rilievo è rappresentato dal fatto che non è necessario nessun software di broadcasting, sia esso OBS o Twitch Studio. È infatti sufficiente scaricare sulla vostra console la App di Twitch che si trova sul PlayStation Store. Una volta scaricata e installata saranno necessari solo pochi passaggi e sarete pronti pronti per streammare. Vediamoli insieme.

Il primo passaggio da fare è collegare la console a Twitch, operazione per la quale dovrete attivare l’autenticazione a due fattori, che consiste in pratica nell’inserire un’autorizzazione al collegamento tra i due profili. Una volta attivata la 2FA potrete accedere a Twitch dalla PS4 e configurare lo streaming. Per prima cosa dovrete selezionare e avviare il gioco che volete condividere in streaming e cliccare SHARE sul controller wireless DUALSHOCK della Ps4. La finestra successiva mostra una serie di canali preimpostati e tra essi troverete anche Twitch.

Effettuato l’accesso dal menu di trasmissione potrete configurare al meglio il vostro streaming e scegliere di utilizzare ad esempio la webcam (il sistema PS4 Pro può trasmettere fino a 1080p a 60 fps), e l’audio integrati nella console per la trasmissione e se mostrare o meno la chat: nel caso in cui la attiviate tenete in considerazione il fatto che il campo di gioco sullo schermo si ridurrà per farle spazio. Anche qui scegliete la qualità dello streaming premendo il tasto Options e visualizzando le opzioni avanzate e non dimenticate il titolo della trasmissione. Non occorre altro in realtà: ma potrete ugualmente accrescere e modulare la vostra trasmissione con l’utilizzo di monitor esterni. Siete pronti

Streaming su Twitch da Xbox

come streammare su Twitch

In quest’ultima parte della guida vediamo insieme come streammare su Twitch da Xbox. Abbiamo detto di come Twitch sia la casa degli streamers: per questo motivo streammare in gaming dalle console è facile e necessita pochi semplici passaggi. Anche in questo caso non è necessario nessun software come OBS, poiché esiste una App di twitch che può essere scaricata gratuitamente dall’Xbox Store. Una volta installata la app sulla vostra console dovete prima di tutto loggarvi da PC o da qualsiasi device al vostro account, quindi dovrete avviare l’app sulla Xbox e premere il pulsante login.

Vi sarà così richiesto di aprire un link specifico ( twitch.tv/activate ) sul pc e inserire il codice a sei cifre generato dall’app di Twitch sulla console di gioco. A questo punto l’account di Twitch e quello della Xbox Live saranno associati. Impostate ora il vostro stato su On line, altrimenti le vostre dirette non saranno visibili dagli users di Twitch. Sono poi necessarie alcune configurazioni che Twitch esegue automaticamente per verificare la velocità della vostra trasmissione ed eventualmente per attivare la webcam Kinetic (l’unica compatibile con Xbox) che può trasmettere le partite grazie alla funzione picture in picture, e il microfono integrati.

Prima di procedere al live streaming del vostro gioco ricordate di dare un titolo alla vostra trasmissione e sarete pronti a streammare da Xbox su Twitch. Xbox non consente di utilizzare grafiche e colori, quindi se vorrete dare una configurazione più articolata ai vostri live dovrete utilizzare la vostra console abbinata al PC.