OnePlus 8T deve probabilmente essere inteso come un “successore unico” di OP 8 ed OP 8 Pro. Un prodotto decisamente ben riuscito, che regala una piacevole esperienza d’uso sotto ogni punto di vista: eccolo nella nostra recensione.

OnePlus 8T: quanto costa e dove comprarlo

Lo smartphone è già disponibile sullo store online di OnePlus e su Amazon. A disposizione, ci sono tre versioni, che si differenziano sulla base dello storage interno e della RAM. Di seguito, i riferimenti sulla piattaforma del colosso dell’e-commerce, con relativi prezzi di vendita:

OnePlus 8T: la recensione

OnePlus 8T attira l’attenzione perché a 599€ non ti aspetti di poter portare a casa un flagship, curato nei minimi dettagli. Tutto quello che luccica, è effettivamente oro? Eccolo, quindi, la nostra recensione.

Design e display

Tanto semplice, quanto bello: questo smartphone ha un appeal estetico eccezionale, complice il trattamento sul posteriore in vetro, che tiene lontano le impronte. Io ho provato la versione Lunar Silver e l’effetto matto del posteriore mi è piaciuto tantissimo. Forse, se il comparto fotografico principale fosse stato un po’ meno sporgente, l’avrei apprezzato maggiormente.

Il pannello di OnePlus 8T è un pannello Fluid AMOLED da 6,55″ con risoluzione FHD+. La visibilità è ottima in ogni condizione di luce ambientale ed anche la resa cromatica è di alto livello. Non si tratta però dei soli punti di forza di questo display: a completarlo ci pensa il refresh rate che arriva a 120Hz. Complici i 4500 mAh, mi sono permessa di lasciare la feature (la modalità 120Hz dello schermo) sempre attiva perché non c’è la possibilità di scegliere una modalità adattiva, che passa in automatico da 120 a 60 Hz.

Ovviamente, la fluidità caratterizza l’esperienza d’uso quotidiana e lo si nota dal semplice “giretto” sui social. Le personalizzazioni dello schermo sono tantissime, ma le più interessanti riguardando certamente il nuovo tema scuro e il nuovo AOD (Always On Display), che adesso offre molte nuove chicche, tutte da esplorare.

Hardware e software

OnePlus 8T è un top di gamma e lo si nota anche dal processore, che è lo Snapdragon 865. L’edizione che ho provato io è supportata 8GB di RAM e 128GB di storage interno. Non posso lamentare alcun tipo di malfunzionamento o surriscaldamento durante l’utilizzo, in alcun caso. Ovviamente, a rendere interessante l’esperienza d’uso c’è anche la nuovissima OxygenOS 11, che gira sotto Android 11.

La nuova UI si allontana un po’ da quella precedente, puntando su un livello di personalizzazione maggiore, a beneficio delle feature offerte agli utenti (come la nuova ZenMode 2.0 o le personalizzazioni dell’AOD), ma non solo. Il nuovo design è più intuitivo e, soprattutto, pensato per un utilizzo ottimale a una sola mano: posso confermare che, la decisione di inserire la maggior parte degli elementi della UI in basso, “a portata di dito”, ha decisamente impattato positivamente durante la mia prova.

Perfetto anche per il gaming, non solo ci sono personalizzazioni software dedicate, ma anche un sistema di raffreddamento a camera di vapore, che eviterà surriscaldamenti e quindi cali di prestazioni del device.

La sicurezza è affidata al lettore d’impronte digitali alloggiato sotto lo schermo e al riconoscimento facciale (che è 2D, con tutti i limiti del caso, seppur ben funzionante).

La connettività di rete massima di OnePlus 8T è il 5G: a bordo c’è infatti il model Snapdragon X55. La ricezione (al netto delle prove sul 5G, che non ho potuto effettuare) è buona, anche superiore alla media.

Autonomia energetica

OnePlus 8T è dotato di batteria da 4500 mAh, che mi ha garantito un giorno (nel weekend anche un giorno e mezzo) di utilizzo con i 120Hz di refresh rate abilitati sullo schermo.

Al momento di ricaricare, si può fare affidamento su un super sistema da 65W (Warp Charge). Con la batteria al 20/30% in partenza, mi è bastata poco più di mezz’ora per riavere lo smartphone al 100%.

Foto, video e audio

OnePlus punta da anni ormai al miglioramento costante del comparto fotografico e i risultati sono evidenti. Sebbene non ritengo che OnePlus 8T sia il camera phone dell’anno, l’idea che mi sono fatta è chiara: in un contesto in cui un device offre a 599€ una scheda tecnica come quella di OP 8T, l’inserimento di un comparto fotografico come quello presente, è la ciliegina sulla torta che forse non ci si aspetta.

Sul posteriore ci sono quattro sensori: al principale da 48MP, ne viene affiancato uno grandangolare da 16MP, uno da 5MP per le macro e uno da 2MP (monocromatico) per la profondità di campo. La camera principale può contare sulla stabilizzazione ottica ed elettronica: questo si traduce in buoni scatti anche con poca luce e una stabilizzazione degna di nota nei video (girati con massima risoluzione 4K a 60fps). Inoltre, il software offre una marea di funzioni per divertirsi e ottenere risultati interessanti. Nel complesso, scatti e clip sono buoni.

La selfie camera, inserita nel foro in alto a sinistra del display, è da 16MP: buoni gli autoscatti, purché ci sia buona luce ambientale. Anche la camera anteriore può contare sulla stabilizzazione elettronica per migliorare la resa dei video.

Buono l’audio stereo (con supporto a Dolby Atmos), ma non eccezionale: molto limpido, ma non altissimo. Non c’è il jack per le cuffie.

OnePlus 8T: il giudizio finale

Uno smartphone che mi è piaciuto tanto, pur avendolo inizialmente testato senza conoscerne il prezzo di vendita. Quando poi l’ho saputo, ho realizzato che l’equilibrio fra qualità e prezzo è eccezionale: probabilmente uno dei prodotti meglio riusciti del 2020.

Che tu propenda per il modello base (8/128GB a 599€) oppure con più RAM e storage interno (12/256GB a 699€), concluderai comunque un affare, scegliendo OnePlus 8T, che non mi ha deluso sotto alcun punto di vista.

Immagini OnePlus 8T

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Nano
Supporta On the GO per le periferiche USB
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 4500
Tipo di batteria Li-ion
Ricarica rapida
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna
GPS
Sistemi GPS supportati Glonass,Galileo,Beidou,A-GPS
Chipset Qualcomm Snapdragon 865 (8 core)
Reti supportate HSDPA,HSUPA,GPRS,HSCSD,LTE,5G
Nome modello e produttore Adreno 650
Pixel per Inch (ppi) 402
Luminosità in NITS (candele/mq) 1100 NITS
Rapporto d'aspetto 20:9
Protezione Gorilla glass
Schermo pieghevole
Tipo di pannello Fluid AMOLED
Diagonale 6,6"
Risoluzione 2400x1080
Interfaccia utente OxygenOS
Sistema Operativo Android (11)
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP/LE/EDR/aptX HD
WiFi WiFi 6
USB Type-C v3.1
Bluetooth v5.1

Foto e video

Numero sensori 1
Flash NO
Risoluzione massima
1 16Mpx
Frame rate (fps) 30
Messa a fuoco Fissa
Stabilizzatore
1 EIS
Apertura focale
1 2.4
Massima risoluzione video 1080p
* specifiche per sensore
Numero sensori 4
Raw
Flash Dual Tone
Grandangolo
2 1
Risoluzione massima
1 48Mpx 2 16Mpx 3 5Mpx 4 2Mpx
Frame rate (fps) 60
Messa a fuoco PDAF
Stabilizzatore
1 OIS+EIS
Apertura focale (f)
1 1.7 2 2.2
Massima risoluzione video 2160p
* specifiche per sensore

Multimedia

DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità