Gen 5, è commercializzato da Fossil con un sistema operativo Wear OS, molto valido e aggiornato all’ultima versione disponibile. Molti dei wearable basati su Android sono equipaggiati con WearOS, il sistema operativo che è stato sviluppato da Google per questa categoria di prodotti. Parliamo di un sistema operativo derivato da quello per smartphone e tablet che riprende le principali funzioni di Android e consente ai dispositivi che li utilizzano entrambi una comunicazione più rapida ed efficiente.

Fossil Gen 5: display e tutti i dettagli

L’aspetto relativo al display del vostro smartwatch ha importanza se andrete a utilizzare il device per molto tempo in condizioni che richiedono molta luminosità dello schermo. Una corsa sotto al sole o attività come il nuoto sono attività che richiedono forte luminosità e resistenza da parte del display.

Un buon display Amoled, quello del Gen 5, che è in grado di offrire una risoluzione molto buona in una cassa circolare rivestita con un buon materiale. La diagonale, insieme alle dimensioni, rende versatile questo prodotto, valido per situazioni anche diverse tra loro, sia per sessioni sportive che per un uso più intenso durante le 24 ore, grazie anche alla protezione CORNING Gorilla Glass 4.

Generalmente gli smartwatch in commercio sono equipaggiati con quattro tipi di tecnologie per i loro display. Si tratta di LCD, tradizionali o Sharp Memory, E-Ink oppure OLED. Alcuni dispositivi potrebbero invece avere la tecnologia MEMS, sviluppata da Qualcomm, oppure essere AMOLED, la tecnologia sviluppata da Samsung.

Specifiche tecniche: processore, memorie e impermeabilità

L’architettura utilizzata da gran parte degli smartwatch presenti sul mercato è la ARM (Advanced RISC Machines). A differenza di dispositivi come computer o smartphone, il processore dello smartwatch deve essere piccolo per occupare il minor spazio possibile sulla board, considerato lo scarso spazio a disposizione. Inoltre, i consumi devono essere bassi per evitare di essere costretti a ricaricare lo smartwatch spesso.

Questa versione di Gen 5 monta un Qualcomm Snapdragon 3100, processore valido soprattutto se si considera che utilizza 1 GB di RAM. Lo storage a disposizione è di 8 GB, quantità sufficiente per portare con sé documenti o file da consultare senza smartphone.
La cassa riesce ad essere impermeabile fino a 30 metri.
L’impermeabilità è una di quelle caratteristiche che deve attraversare un processo di analisi a seconda dell’utilizzo che fate del vostro dispositivo. La cassa da 44 mm, la ghiera e i pulsanti laterali sono realizzati in acciaio.

Batteria e autonomia: tutti i dettagli

La batteria da 400 mAh integrata nel Gen 5 supportata da caricatore USB magnetico, è sufficiente ad alimentarlo per l'intera giornata tra una ricarica e l’altra con un utilizzo normale.
La durata della batteria è un aspetto fondamentale da considerare prima di acquistare uno smartwatch. Mediamente, l’autonomia degli smartwatch è tra le 24 e 48 ore, ma alcuni degli smartwatch più performanti hanno un’autonomia di diversi giorni, è chiaro però che questo dipende anche da quanto e come si utilizza il dispositivo.

Connettività e sensori del Fossil Gen 5

I sensori di cui è dotato questo Gen 5 vi consentiranno di monitorare a dovere tutte le vostre sessioni di allenamento, permettendovi anche il confronto dei dati delle performance nel tempo. L’associazione con il telefono avviene attraverso Bluetooth 4.2 per interagire con lo smartphone e tenere aggiornato il vostro wearable. Questo smartwatch è dotato anche di cardiofrequenzimetro, dell'accelerometro che sfrutta le variazioni di accelerazione per determinare se ci si sta spostando o meno, in quale direzione ci si sta spostando e altre informazioni riguardanti la posizione e il movimento del dispositivo mobile o di chi lo indossa e lo sta utilizzando. Presente anche il GPS e NFC per i pagamenti in mobilità tramite Google Pay. Fossil Gen 5 è compatibile con smartphone Android e iOS.
La dotazione di sensori di uno smartwatch si rivela fondamentale in fase di acquisto. Sensori come accelerometro e giroscopio rientrano ormai nella dotazione standard, ma se state cercando qualcosa di più specifico dovreste valutare tutta la sensoristica.

Grazie alla presenza del microfono e dell’altoparlante è possibile sfruttare lo smartwatch per ascoltare musica o per effettuare/ricevere chiamate dallo smartphone.

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata none
RAM 1 GB
Memoria interna 8 GB
Memoria esterna none
Chipset Qualcomm Snapdragon 3100 processor
Protezione CORNING Gorilla Glass 4
Tipo di pannello AMOLED
Diagonale 0,0"
Sistema Operativo Wear OS
NFC
WiFi WiFi no
USB
Bluetooth v4.2

Sensori

Accelerometro