La nostra recensione di Asus ZenFone 7 Pro, un’analisi delle caratteristiche tecniche di questo device e della nostra esperienza d’uso con questo terminale.

I prezzi di Asus ZenFone 7 Pro: le migliori offerte di oggi

Il prezzo su Amazon per un Asus ZenFone 7 Pro è di 799€ ma sul Web può essere acquistato anche a meno, ad esempio su Unieuro è disponibile a 650€, spedizione inclusa.

Asus ZenFone 7 Pro: confezione

La confezione di ZenFone 7 Pro è piuttosto ricca, soprattutto se paragonata agli altri top di gamma. All’interno troviamo il caricatore rapido, un cavo USB Type-C/Type-C, ben due cover per proteggere la parte posteriore dello smartphone, una trasparente e una nera, un completo manuale di istruzioni e una clip per estrarre il carrellino che ospita le SIM. Purtroppo non vi sono in dotazione delle cuffie né adattatori che possano consentirci di utilizzare vecchie cuffie con jack da 3,5mm.

Asus ZenFone 7 Pro: fotocamera, display e specifiche tecniche

Smartphone di fascia alta commercializzato ad agosto del 2020, Asus ZenFone 7 Pro si presenta con specifiche in linea con le aspettative ed è un device che in questa fetta di mercato può dire la sua, soprattutto grazie ad un ottimo rapporto qualità prezzo.

Sotto lo schermo il cuore pulsante di ZenFone 7 Pro è un SoC Qualcomm Snapdragon 865 da 8 core e 2.3GHz di frequenza di clock, e da una GPU Adreno 650.

Nella parte posteriore di Asus ZenFone 7 Pro spicca il comportato fotografico, la cui particolarità è di essere lo stesso anche per i selfie. Infatti ZenFone 7 Pro può contare, come il suo predecessore, sulla cosiddetta Flip Camera, una tripla fotocamera rotante così costituita: una con lente standard f/1.8 da 64 MP, una grandangolare da 12 megapixel con un angolo di 113 gradi, la terza da 8 megapixel e zoom ottico 3x. Tali fotocamere sono le stesse che possiamo usare anche come fotocamere frontali, sarà sufficiente dall’app fotocamera selezionare la modalità selfie per far ruotare la Flip Camera posizionandola in alto sopra lo schermo. Una soluzione estremamente originale e che allo stesso tempo garantisce una qualità eccellente per i selfie, rendendo questo ZenFone 7 Pro uno dei migliori camera phone per autoritratti.

La batteria è da ben 5000 mAh e questo, assieme all’ottimizzazione di sistema del produttore, permette un’eccellente autonomia anche stressando molto il terminale con navigazione, telefonate, mail e messaggistica istantanea. Tuttavia l’autonomia è un fattore che non preoccupa, anche se dovessimo arrivare con una carica residua della batteria molto bassa. Grazie ad un ottimo sistema di fast charging da 30W lo smartphone è in grado di raggiungere il 60% di carica in soli 34 minuti, e il 100% in 93 minuti.

Lo schermo da 6.67 pollici è un pannello di tipo Super AMOLED protetto da Gorilla Glass 6, ultima versione del rivestimento di Corning che garantisce serenità anche a fronte di cadute del terminale. Da top di gamma anche la dotazione di storage e memoria: ben 256GB di spazio di archiviazione, estremamente veloce grazie alla conformità allo standard UFS 3.1 (una garanzia quanto a velocità di scrittura e lettura dei dati) e ben 8GB RAM.

ZenFone7 Pro

Molto buona anche la connettività presente in ZenFone 7 Pro: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, Bluetooth 5.0, A-GPS, GLONASS, GALILEO, NFC. Peccato soltanto non ci sia supporto agli infrarossi, il cosiddetto IR Blaster, molto comodo per comandare diversi apparecchi (televisori, Android Box, decoder etc.) e non ci sia alcun modulo FM. Il terminale è dotato inoltre di una porta USB Type-C per la ricarica e il trasferimento dati che però non consente di trasmettere il video attraverso apposito adattatore USB-C/HDMI. Non è presente, inoltre, il jack da 3,5mm, ormai eliminato, purtroppo, dalla quasi totalità di tutti i terminali top di gamma.

L’unico neo a livello di specifiche tecniche di questo terminale è il suo peso: ben 230 grammi.

Asus ZenFone 7 Pro: recensione

ZenFone 7 Pro non è uno di quei terminali che fa scattare l’amore a prima vista. Quando lo si impugna per la prima volta la sensazione è di avere in mano un mattoncino, con un design che non entusiasma a causa della sua scarsa innovazione estetica. Ma guai a fermarsi alle prime impressioni con questo ZenFone, si sbaglierebbe di grosso a catalogare questo terminale come grande e sgraziato, basta usarlo pochi minuti per rendersi conto della qualità del dispositivo.

Lo schermo è eccellente: il pannello Super AMOLED è un piacere per la vista grazie alla sua risoluzione di 2400 x 1080 pixel e 395 PPI, uniti a 700 nit di luminosità. Colori brillanti, ottima visibilità alla luce piena del sole e un refresh rate graduabile secondo le necessità (tra 60 e 90 Hz) lo rendono, senza dubbio, uno dei migliori pannelli in circolazione. L’ampiezza dello schermo, poi, consente di apprezzare al meglio foto e video, oltre a renderlo un dispositivo adatto anche a lavorare in mobilità senza sforzare troppo la vista.

Altro punto di forza di ZenFone 7 Pro, oltre al suo schermo, è la qualità fotografica. Lo abbiamo testato sia in pieno sole, durante una passeggiata sulla spiaggia, sia in notturna e i risultati sono sempre stati all’altezza di un top di gamma. Ottimi anche i selfie, potendo beneficiare delle stesse fotocamere posteriori grazie all’ingegnosa Flip Camera. Qualche piccola incertezza l’abbiamo riscontrata solo nei selfie con poca luce o illuminazione assente, gli scatti infatti risultano poco “veritieri” e si nota molto l’intervento del software di elaborazione utilizzato.

 

Complessivamente il comparto fotografico di questo ZenFone 7 Pro è uno dei suoi punti di forza più evidenti e la Flip Camera un’idea decisamente interessante, anche se forse non sempre comoda. Rispetto alla velocità di scatto di un selfie fatto con una fotocamera classica, è necessario aspettare che la Flip Camera si posizioni e ci metta a fuoco correttamente, anche se parliamo di pochi secondi.

Un altro punto a favore di questo ZenFone 7 Pro è la velocità e reattività complessiva del sistema operativo. Va dato merito ad Asus di aver fatto un egregio lavoro di ottimizzazione che rende questo device sempre reattivo e fluido nell’utilizzo quotidiano. Android 10 gira veramente molto bene e le personalizzazioni della ZenUI rispetto ad una versione stock sono molto poche. Buona anche la frequenza di aggiornamento di Android garantita da Asus. Durante il nostro utilizzo abbiamo ricevuto ben due update che sono andati a correggere problemi di sicurezza e stabilità.

Molto buona anche la qualità dei video, soprattutto la stabilizzazione degli stessi ci ha piacevolmente sorpreso. Anche durante una camminata a passo veloce i video girati con ZenFone 7 Pro sono risultati sempre stabili e senza segni di movimento.

Come da tradizione Asus il lettore di impronte digitali, posizionato lateralmente sul tasto di accensione, si è dimostrato sempre velocissimo e anche molto accurato nel riconoscimento.

Pro

  • Il comparto fotografico motorizzato è una feature interessante e unica, molto utile per fare eccellenti scatti frontali.
  • Lo schermo Super AMOLED è veramente di alta qualità e molto piacevole nella resa dei colori.
  • La durata della batteria è buona e la carica veloce consente di non rimanere mai a secco.
  • Ottima qualità fotografica e video.
  • Ottima reattività generale e performance al top.

Contro

  • Il terminale è davvero pesante ed è difficile da impugnare con una sola mano
  • Non è impermeabile e questo potrebbe costituire un problema anche per la Flip Camera che è molto esposta ad eventuali infiltrazioni di acqua.
  • Il prezzo non è aggressivo come ci si sarebbe aspettati da Asus, anche se comunque non è male rispetto alla concorrenza dei flagship.

Conclusioni

ZenFone 7 Pro è un top di gamma decisamente interessante, soprattutto grazie al suo comparto fotografico motorizzato. Ottime foto, ottimi selfie, video ben stabilizzati sono i suoi punti forti insieme ad uno schermo Super AMOLED di eccellente qualità. Peccato per il peso, decisamente elevato e per il prezzo, se fosse stato più leggero e con un prezzo più aggressivo avrebbe conquistato sicuramente posizioni. Rimane comunque uno smartphone che ci ha convinto e che rappresenta un’alternativa validissima ai tanti competitor più blasonati.

Immagini Asus ZenFone 7 Pro

Tutte

Dati tecnici

Supporta On the GO per le periferiche USB
Supporta e-sim
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 5000
Tipo di batteria Li-ion
Ricarica rapida
Ricarica wireless
RAM 4 GB
Memoria interna 128 GB
Memoria esterna microSD
GPS
Sistemi GPS supportati
Clock 2.4 GHz
Chipset Qualcomm Snapdragon 865 (8 core)
Reti supportate 5G
Nome modello e produttore Adreno 650
Clock GPU 0.000
Pixel per Inch (ppi) 395
Protezione Gorilla glass 6
Schermo pieghevole
Tipo di pannello AMOLED,Super AMOLED
Diagonale 6,7"
Risoluzione 1080x2400
Sistema Operativo Android (10)
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi 5
USB
Bluetooth

Foto e video

Numero sensori 3
Flash DOPPIO DUAL TONE
Risoluzione massima
1 0.9Mpx 2 Mpx 3 Mpx
Apertura focale
Massima risoluzione video 2160p
* specifiche per sensore
Numero sensori 3
Raw
Flash LED Flash
Grandangolo
1 1
Risoluzione massima
1 8.0Mpx 2 Mpx 3 Mpx
Frame rate (fps) 30
Apertura focale (f)
1 1.8 2 2.4 3 2.2
Massima risoluzione video 4320p
* specifiche per sensore

Multimedia

DTS
aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
Dolby Atmos
Hi-Res Audio
Audio Stereo
Low Latency Audio
DAC Audio dedicato

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Sensore impronta sotto il display
Riconoscimento iride
Bussola
Barometro
Giroscopio
Accelerometro
Prossimità/Luminosità