Xiaomi ha appena ufficializzato i tanto chiacchierati Xiaomi Mi CC9 e Mi CC9e. Si tratta di una nuova gamma di smartphone pensata principalmente per i più giovani: device medio di gamma, con ottimo comparto fotografico e prezzo accessibile. Ecco tutti i dettagli.

Xiaomi Mi CC9 e CC9e: caratteristiche hardware

I due medio di gamma appartengono alla stessa linea di device, ma differiscono per alcuni dettagli: Mi CC9 è il più potente fra i due. Vetro e alluminio caratterizzano lo chassis di entrambi, che condividono anche il notch a goccia che – sulla parte frontale – domina i display praticamente borderless.

Mi CC9 è equipaggiato con un pannello AMOLED da 6,39″ con risoluzione Full HD+ mentre Mi CC9e ha uno schermo più piccolo, da 6,08″, con risoluzione HD+, ma sempre di tipo AMOLED. Su entrambi il lettore d’impronte digitali è alloggiato al di sotto del display, una feature che ormai Xiaomi sta cercando di rendere popolare anche nella sua fascia media.

In termini di hardware, sotto la scocca di Mi CC9 c’è il processore Qualcomm Snapdragon 710 supportato da 6GB di memoria RAM e 64/128GB di storage interno. Invece, Mi CC9e è il primo smartphone a sfruttare il SoC Snapdragon 665, con a corredo 4/6GB di RAM e 64/128GB di memoria. Il sistema operativo per entrambi, al lancio, è Android Pie sotto interfaccia utente MIUI 10.

L’autonomia energetica è affidata a una batteria da 4030 mAh con supporto alla ricarica rapida (da 27W su Mi CC9 e 18W su Mi CC9e). Non manca su entrambi i modelli il chip NFC – sempre più raro sui device medio di gamma – e il jack audio da 3,5 millimetri.

Comparto fotografico

I due smartphone condividono anche un ottimo comparto fotografico principale, costituito da 3 sensori: il principale è il Sony IMX586 da 48MP, supportato da una seconda camera da 8MP che offre scatti grandangolari e un terzo – da 2MP – responsabile della profondità di campo.  Sul frontale, la selfie camera è da 32MP.

Meitu Custom Edition

Di Xiaomi Mi CC9 esiste anche un’edizione speciale, che molto difficilmente uscirà dai confini cinesi. Si tratta della Meitu Custom Edition, che condivide l’intera scheda tecnica di Mi CC9, ma ha un colorazione di vendita esclusiva e non solo: il modello sarà in vendita sono nella configurazione con 8GB di memoria RAM e 256GB di storage interno. Inoltre, a bordo c’è la speciale tecnologia software di Meitu che permette di realizzare selfie e ritratti di ottima qualità anche con scarse condizioni di luminosità. Per celebrare l’arrivo dei device il colosso cinese metterà in vendita anche una serie di accessori dedicati.

Prezzi in Cina e disponibilità in Italia

I prezzi cinesi dei device sono particolarmente allettanti. Quanto alla possibilità che siano commercializzati anche in Europa, e dunque in Italia, sembra sempre più improbabile che possano arrivare sotto il nome di Mi CC9: sembra più concreta la possibilità che Xiaomi decida di commercializzarli con a bordo Android stock, nell’ambito del programma Android One. In altre parole: Mi CC9 e Mi CC9e potrebbe essere i futuri Mi A3 e Mi A3 Lite. Intanto, ecco di seguito i prezzi cinesi, al cambio, ordinati per configurazione di RAM/storage interno.

Mi CC9e

  • 4/64GB: 167€
  • 6/64GB: 180€
  • 6/128GB: 206€

Mi CC9

  • 6/64GB: 231€
  • 6/128GB: 257€

Mi CC9 Meitu Custom Edition

  • 8GB/256GB: 330€
Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Gizmochina