I prodotti Xiaomi difficilmente sono stati al centro di notizie clamorose riguardanti ad esempio l’esplosione di un prodotto, anche se è capitato in passato con alcuni smartphone. In queste ore è stato invece pubblicato su Reddit un nuovo post riguardante l’esplosione di una Mi Band 5, la famosissima smart band (oggi sul mercato per 33,69 euro) realizzata dal colosso cinese e rilasciata lo scorso anno.

AGGIORNAMENTO 13/01/2021

Riportiamo di seguito la dichiarazione ufficiale di Xiaomi in merito alla questione:

Xiaomi Italia è venuta a conoscenza del fatto e ha invitato l’utente a contattare il servizio clienti per ricevere un supporto adeguato. La sicurezza degli utenti è sempre stata di fondamentale importanza per Xiaomi, per questo il nostro team sta indagando a fondo su quanto accaduto.

Xiaomi Mi Band 5 esplosa: la segnalazione arriva dall’Italia

La notizia arriverebbe direttamente dall’Italia, con l’utente Michele Costa che ha pubblicato alcune immagini nelle quali è possibile vedere come la sua Mi Band 5 sia andata completamente bruciata e distrutta. Il malcapitato ha rivelato che la smart band è esplosa improvvisamente mentre era in carica, tanto da essere costretto a gettarlo a terra onde evitare che qualche altro oggetto nelle vicinanze prendesse fuoco, calpestandolo nel tentativo di limitare i danni. Va notato dunque come alcune delle deformazioni presenti sul corpo del prodotto e visibili nelle foto sarebbero legate proprio a questo gesto e non direttamente all’esplosione.

Fonte: Reddit

Non c’è al momento una spiegazione dietro all’incidente improvviso che ha visto coinvolta la Mi Band 5 ma molto probabilmente si tratterebbe di qualche difetto riconducibile ad un problema hardware. L’utente ha affermato che il dispositivo è stato caricato utilizzando il cavo di ricarica originale fornito con il dispositivo ed un caricabatterie sempre a marchio Xiaomi da 5V / 1A. La Mi Band 5, meglio nota come Mi Smart Band 5, è dotata anche di un cavo di ricarica dedicato che si collega magneticamente al fitness tracker attraverso un connettore USB.

Fonte: Reddit

A seguito dell’accaduto, il cliente ha dichiarato di aver contattato Xiaomi per illustrare la vicenda, rispedendo successivamente il dispositivo al venditore, nello specifico Amazon. Non è chiaramente la prima volta che ci imbattiamo difronte a notizie simili, con device ed altri dispositivi elettronici coinvolti in esplosioni o che improvvisamente prendono fuoco magari a causa di un difetto hardware o per circostanze non sempre chiare.

Fonte: Reddit

Quello che ci auguriamo sempre è che si tratti di un caso isolato e che non possa condurre a situazioni ancora più gravi. L’azienda cinese indagherà sicuramente sull’accaduto e se dovesse emergere qualcosa di preoccupante interverrà sicuramente sulla vicenda, altrimenti si sarà trattato solo di uno spiacevole inconveniente.

Fonte:GIZMOCHINA.COM