webOS
, il sistema operativo per device mobili di HP, diventa open source. Con questa mossa webOS entra nel territorio di Android rendendo disponibile il codice che potrà essere utilizzato dagli sviluppatori e dai produttori che vorranno integrarlo nei loro device. HP prevede di continuare ad essere parte attiva nello sviluppo e supporto della piattaforma.

"Combinando l’innovativa piattaforma webOS con la potenza di sviluppo della comunità open source, vi è la possibilità di migliorare notevolmente le applicazioni ed i servizi web per la prossima generazione di dispositivi. webOS offre una serie di benefici per l'intero ecosistema di applicazioni web. Per gli sviluppatori, le applicazioni possono essere facilmente crealizzate utilizzando le tecnologie web standard", ha dichiarato la società in una nota.


"webOS è l'unica piattaforma progettata da zero per essere mobile, cloud-connected e scalabile
", ha detto Meg Whitman, HP presidente e chief executive officer. "Offrendo un contributo a questa innovazione, HP libera la creatività della comunità open source per realizzare una nuova generazione di applicazioni e dispositivi."

 

Palm Pre 2

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum