Il produttore cinese Oppo è pronto ad avviare la commercializzazione del suo nuovo smartphone R1X, con OS Android. Si tratta di un device dotato di una buona dotazione tecnica e un design davvero originale e pregiato.

Oppo R1X
Oppo R1X

Oppo R1X, in realtà, è il nuovo nome di R1C, smartphone dual-sim basato su Android 4.4 KitKat e svelato al pubblico lo scorso mese di gennaio. Il reparto tecnico si caratterizza da un ampio display touchscreen LTPS LCD "Pixel Eye" con diagonale da 5,0 pollici e una risoluzione HD (1280×720 pixel). A bordo è presente un processore quad-core Qualcomm MSM8939 Snapdragon 615 (4 core Cortex A53 da 1,7 Ghz + 4 core Cortex A53 da 1,0 Ghz), assistito da 2 GB di memoria RAM e 16 GB di spazio di archiviazione interno, espandibile tramite slot microSD (fino a 128 GB). Il reparto fotografico è costituito da una fotocamera posteriore da 13 megapixel con fuoco automatico e flash a LED, oltre ad un sensore frontale da 5 megapixel. Connettività piuttosto completa, grazie anche al supporto per le reti 4G LTE e la presenza dei classici sensori di movimento.

Oppo R1X versioni bianca e blu zaffiro
Oppo R1X versioni bianca e blu zaffiro

Senza dubbio uno dei punti di forza del nuovo Oppo R1X è però il design. Oltre ai 6,85 millimetri di spessore, con un peso di 130 grammi, merita di essere ricordata la cover posteriore, caratterizzata dalla presenza di un vetro zaffiro sfaccettato in grado di creare effetti di luce davvero particolari.

La particolare cover posteriore dell'Oppo R1X
La particolare cover posteriore dell'Oppo R1X

La commercializzazione del device è stata avviata lo scorso mese di gennaio in Cina. Il prezzo è stato fissato a 2,499 RMB, corrispondente a circa 340 euro. La commercializzazione mondiale partirà il prossimo mese di aprile a un prezzo di vendita non ancora svelato dall'azienda cinese.