Sarà gradualmente più complicato il furto di cellulari grazie all’azienda giapponese Omron che ha messo a punto un sistema di riconoscimento del viso; un software per cellulari dotati di fotocamera e altri dispositivi mobili che vengono spesso utilizzati per immagazzinare denaro e informazioni private e per questo incrementano la necessità di maggiore sicurezza. Stando a quanto affermato da Omron gli utenti possono attivare il sistema fotografandosi con il cellulare. Il software di Omron verifica che la foto corrisponda a una immagine pre-registrata e garantisce o blocca l’accesso alle informazioni sul telefonino. Il software verifica la corrispondenza di circa 80 punti della faccia. La verifica richiede meno di un secondo ed è accurata per oltre il 99% del tempo. Non si sa ancora nulla sulla eventuale commercializzazione in Euro