Tramite rispettivi comunicati ufficiali, Microsoft e Nokia hanno annunciato che il Ministero del Commercio cinese MOFCOM ha appena dato il via libera all’acquisizione della divisione Nokia Devices and Services e del brand Lumia, definita tra le due aziende il 3 settembre 2013 per una cifra pari a 7.17 miliardi di dollari ed in attesa di approvazione da parte delle autorità garanti dei Paesi in cui le due aziende svolgono attività commerciali.

L’ok della Cina costituisce un elemento di primaria importanza per la positiva chiusura dell’operazione prevista per la fine di aprile.

Viene qui sotto riportato il comunicato appena pubblicato da Nokia:

Nokia annuncia che la transazione che prevede la vendita di Nokia Devices and Services a Microsoft ha ricevuto oggi l’approvazione normativa da parte del Ministero del Commercio della Repubblica Popolare Cinese.

Come precedentemente comunicato, la chiusura della transazione annunciata il 3 settembre 2013 è soggetta ad approvazione normativa e ad altre consuete condizioni di chiusura. Nokia e Microsoft hanno ricevuto ad oggi l’approvazione normativa da parte della Repubblica Popolare di Cina, della Commissione Europea, del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e di altre giurisdizioni. Nokia e Microsoft continuano ad attendersi che la transazione si concluda entro il termine di aprile 2014, così come comunicato nel nostro comunicato stampa del 24 marzo 2014.

Il processo di approvazione normativa ha comportato una profonda revisione delle pratiche di licenza di brevetto di Nokia da parte di diverse autorità garanti della concorrenza di tutto il mondo. Durante il processo, nessuna autorità ha messo in discussione gli impegni FRAND correlati ai brevetti su standard essenziali (licenze a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie) o richiesto che Nokia apportasse modifiche ai suoi termini del programma di licenze o di diritti”.

Satya Nadella e Stephen Elop
Satya Nadella e Stephen Elop