S

econdo un’indagine di Databank, lo scorso anno il 13% delle PMI italiane ha cambiato il proprio fornitore di telefonia fissa mentre il 17% ha cambiato quello di telefonia mobile. Per quanto riguarda i servizi su rete fissa, l'operatore preferito dalle aziende, in base al grado di soddisfazione del cliente, è Wind/Infostrada, mentre per quanto riguarda la telefonia mobile è Vodafone.  Nella telefonia fissa, la maggiore propensione a cambiare operatore si riscontra nelle PMI di Piemonte, Trentino, Alto Adige, Lazio e Sardegna. Per quanto riguarda i servizi di telefonia mobile si cambia maggiormente in Trentino, Alto Adige, Umbria, Campania, Sicilia e Sardegna. Lo studio è stato realizzato a ottobre 2010 su un campione nazionale di 3.000 piccole medie imprese italiane.