Come un fulmine a ciel sereno, HTC ha annunciato il WildFire E2. Probabilmente il nome non sarà nuovo ai più appassionati; di fatto Wildfire è il nome di un dispositivo presentato nel lontano maggio del 2010 che è stato in grado di scuotere il mercato grazie alla presenza di Android 2.0 a bordo. Calmate i bollori però; Wildfire E2 è un semplice entry-level presentato dalla società taiwanese per il mercato russo.

HTC Wildfire: arriverà in Russia, ma da noi?

Il mese scorso abbiamo osservato il device palesarsi all’interno di un elenco sul Google Play Console; erano emerse le specifiche tecniche e l’estetica finale dello smartphone entry-level dell’azienda. Adesso invece, è stato annunciato ufficiale e reso disponibile all’acquisto sul mercato russo. Ma la domanda è la seguente: arriverà anche da noi?

Forse la feature più interessante di questo particolare prodotto sta proprio nell’effetto nostalgia creato dal nome; Wildfire E2 è infatti un prodotto di fascia bassa pensato per competere con i budget phone dei brand cinesi più blasonati: Xiaomi, Redmi, Realme, OPPO.

Sotto la scocca troviamo un processore MediaTek Helio P22 (MT6762D) unitamente a 4 GB di RAM e 64 GB per lo storage interno; la GPU invece, è una PowerVR GE8320.

La connettività è basic ma completa: 4G LTE, Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, GPS e GLONASS, Galileo e USB C per la ricarica. Parliamo ora di display: il pannello è un’unità S-IPS da 6,22” con risoluzione HD+ (1560 x 720 pixel). La batteria invece è da 4000 mAh e il fingerprint si presenta sulla back cover, insieme al modulo fotografico doppio, rappresentato da un l’ente principale da 16 Mpx e una ausiliaria da 2 Mpx. Anteriormente invece, una selfiecam incastonata in un notch a goccia da 8 Megapixel.

Le dimensioni sono di 158,4 x 75,9 x 8,95 mm di spessore e il peso complessivo è di 173,5 grammi. Ad alimentare il tutto, Android 10. Il dispositivo viene venduto per 8760 rubli, alias 100 euro (più o meno) al cambio ufficiale. Vedremo se il prodotto sarà in grado di colpire il mercato nostrano o meno.

Fonte:Helpix