Un nuovo render trapelato in rete relativo all’Honor 20 Pro conferma la disponibilità nel colore nero, informazioni relativi al design e all’impostazione della fotocamera.

Honor 20 Pro avrà sensore periscopico

Rapporti delle scorse settimane hanno confermato che l’Honor 20 Pro – la cui presentazione è stata fissata per il 21 maggio a Londra – sarà disponibile certamente nei colori verde/blu e bianco perlato: un ultimo rumor, ora parla della tonalità più classica e amata dai puristi, il nero.

A differenza dell’Honor 20 Lite, che presenta una configurazione a telecamera tripla, l’Honor 20 Pro sarà dotato di una configurazione quad-camera sul telaio posteriore con fotocamera periscopica per supportare la sua enorme capacità di zoom da 10x, simile a quello che avevamo visto sull’Huawei P30 Pro. Inoltre, secondo alcuni rapporti, il sensore principale del prossimo dispositivo di Honor dovrebbe essere il performante IMX600 di Sony.

Dello smartphone che vedremo presentare tra poche settimane ci aspettiamo, oltre alla versione Pro e Lite anche una standard denominata Honor 20, che dovrebbe presentare un modulo fotografico formato da tre sensori – uno standard, un teleobiettivo e uno grandangolare.

Come detto in precedenza, l’Honor 20 dovrebbe condividere gran parte della scheda tecnica con Huawei P30 con qualche feature in meno. Quanto ai prezzi di vendita, al momento non ci sono rumor che abbiano permesso di svelarli, ma è possibile che l’edizione base – quindi il Lite – parta da circa 430€.

Passando alle specifiche tecniche, Honor 20 avrà probabilmente un display OLED da 6,1″, mentre sotto la scocca dovremmo quasi certamente trovare il processore Kirin 980 con 4GB di memoria RAM e 128GB di storage interno.
Il sistema operativo implementato al lancio dovrebbe essere Android Pie con l’iconica interfaccia utente EMUI 9.1. Per l’autonomia energetica si parla di una batteria da 3600/3800 mAh supportata da un supporto di ricarica rapido con sistema da 22,5W.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Playfuldroid