Le funzionalità di fotoritocco esclusive per Pixel stanno arrivando su altri telefoni; attenzione però: il nuovo editor foto sarà un’esclusiva per gli abbonati al servizio di Google One. Pare che ci sia anche un software per l’editing video di ultima generazione.

Gli abbonati a Google One ora potranno sbizzarrirsi a dovere

Stando a quanto si legge dal blog di Google, sembra proprio che il gigante americano stia distribuendo il software (apprezzatissimo) per l’editing visto sui suoi telefoni proprietari anche sugli altri dispositivi presenti in commercio. Unico limite? Essere abbonati a Google One.

Ora si potrà aggiungere il Portrait Blur o la Color Pop alle proprie foto, si potrà modificare l’illuminazione post-scatto grazie alla Portrait Light e non mancherà neppure un nuovo editor video in Google Foto, capace di offrire più di 30 controlli e impostazioni manuali. Fra queste, ci sarà la possibilità di tagliare, stabilizzare le clip, applicare filtri, ruotarle, raddrizzare le cornici e molto altro ancora.

Ricordiamo che il colosso di Mountain View ha lanciato la nuova funzione Portrait Light con i Pixel 4a 5G e Pixel 5 lo scorso anno, che consente di regolare dinamicamente l’illuminazione per una scena dopo lo scatto. Anche se i dati di profondità acquisiti quando è stata scattata la foto possono aiutare, funzionano anche senza grazie all’apprendimento automatico. Presumibilmente, lo stesso modello viene applicato anche alla Portrait Blur, che può funzionare anche senza dati di profondità per sfocare lo sfondo di una scena. Color Pop fa lo stesso, rimuovendo i colori di sfondo.

Queste funzionalità sono state implementate anche su Google Foto.  Inoltre, l’editor video che Google Foto che abbiamo visto su iOS sta finalmente arrivando su Android, portando con sé trenta controlli totali: non solo filtri, ma raddrizzamento dei fotogrammi, ritaglio e modifiche granulari per luminosità, contrasto e saturazione , ombre, punto bianco, punto nero, calore e altro ancora.

Questo non è l’unico vantaggio che gli abbonati al servizio otterranno. BigG ha dato loro l’accesso a una VPN gratuita lo scorso anno e pare che ci siano super sconti anche per Stadia Pro e persino per l’acquisto di un Nest Mini.

Fonte:Google Blog