Google Foto introduce “I tuoi ricordi” su iOS 14, ovvero widget con le migliori fotografie selezionate dalla vostra galleria multimediale dall’editor di BigG. Aggiornando l’app infatti, troverete la gradita novità per la vostra Home Screen. Oltre al widget di YouTube Music, il colosso di Mountain View porta sul software di Apple anche quello contestuale alla sua applicazione per la gestione in cloud delle immagini.

Google Foto: il miglior editor di immagini migliora ancora

Il widget “I tuoi ricordi” (Your memories, in inglese) è disponibile nelle tre dimensioni standard (2×2, 4×2, 2×4, 4×4) e mostra le “foto e i video evidenziati di recente e i momenti speciali degli anni precedenti“. Si nota che l’angolo in basso a destra di ogni widget indica quanti anni fa è stata scattata l’immagine. Ma come fare per avere il widget nella propria Home Screen sul vostro nuovo fiammante iPhone 12?

  • In primo luogo occorre tenere premuto nella schermata principale del device;
  • Bisogna toccare l’icona in alto a sinistra per aprire la galleria del widget;
  • Cercare – ovviamente – l’app di Google Foto e selezionarla;
  • Scorrere verso sinistra o destra per scegliere la dimensione del widget;
  • Toccare “Aggiunti widget”;
  • Posizionarlo e cliccare su “Fine”.

That’s it.

Ricordiamo che questo client corrisponde all’equivalente della galleria fotografia proprietaria di iOS. Nulla di vieta di inserire entrambi i widget o nella stessa pagina o su due pagine separate.  Per chi se lo stesse chiedendo, la versione aggiornata di Google Foto è la versione v5.16.

Nel frattempo, Google ha affermato oggi che “milioni di persone” hanno utilizzato i widget di ricerca lanciati il ​​mese scorso. Sì, curiosamente, il widget più utile e popolare su iOS è proprio quello di Google Search. Ci viene in mente solo una parola dopo aver sentito ciò: “LOL“.

BigG ha anche ricordato a tutti che Google Maps e YouTube Music per Apple Watch sono stati distribuiti rispettivamente, un mese fa e la scorsa settimana.

Dal post presente sul blog del colosso di Mountain View infine, la società ribadisce che ora, grazie ai nuovi permessi del software di Apple, si potrà impostare Gmail come client mail preferito su iPhone e Chrome come browser di default. In una parola: c’è sempre più Google in Apple. Bizzarro.

Fonte:9to5Google