Sebbene il display Infinity Flex presentato nelle scorse settimane abbia catturato l’attenzione di curiosi e appassionati, il prossimo top di gamma del gruppo sudcoreano, quello destinato a conquistare una fetta importante del mercato, sarà Samsung Galaxy S10. Si torna oggi a parlare del flagship grazie alla comparsa di nuove indiscrezioni provenienti dalla redazione del sito SamMobile, come sempre fonte ben informata per quanto concerne i device del brand.

Galaxy S10: display, impronte e colori

Saranno con tutta probabilità tre le varianti dello smartphone proposte, come già anticipato da alcune voci di corridoio: una entry-level contrassegnata dal modello SM-G970x (schermo Flat con diagonale da 5,8 pollici) e due premium battezzate rispettivamente SM-G973x (Infinity da 5,8 pollici) e SM-G975x (Infinity da 6,44 pollici). Potrebbero chiamarsi Galaxy S10 Lite, Galaxy S10 e Galaxy S10+, ma al momento utilizzare il condizionale è d’obbligo.

Stando ai rumor, la più economica avrà in dotazione 64 GB di memoria interna per lo storage e un lettore di impronte digitali “tradizionale” (forse integrato nel pulsante di accensione laterale come sul più recente Galaxy A7). Per le altre due la componente sarà invece nascosta sotto lo schermo, offrendo così una soluzione In-Display Fingerprint Sensor già sperimentata da concorrenti come OnePlus 6T. Il cuore pulsante del comparto hardware sarà quasi certamente costituito da uno Snapdragon 845 per il primo modello e da Exynos 9820 per gli altri.

Quattro le colorazioni disponibili al lancio, due per chi preferisce un look più classico e altrettante pensate per chi invece non vuol passare inosservato: Black, White, Yellow e Green. È probabile che non tutte saranno in vendita fin da subito in ogni territorio. Possibile inoltre che Samsung scelga di abbracciare il trend “gradient”, applicando una sorta di sfumatura alla superficie della scocca, conferendole così uno stile che tanto sembra piacere al pubblico. Da non escludere nemmeno l’ipotesi che altre tinte possano essere aggiunte al catalogo nei mesi successivi.

Anche 5G, ma più avanti

La presentazione del Galaxy S10 dovrebbe andare in scena nel mese di febbraio, in concomitanza con il Mobile World Congress 2019 di Barcellona, con i tre device in vendita poco dopo. La fonte dell’indiscrezione cita anche l’arrivo del modello 5G con supporto ai network mobile di prossima generazione, entro la primavera, insieme al primo smartphone pieghevole del gruppo basato sullo schermo Infinity Flex citato in apertura.

Fonte: SamMobile