Il CES 2020 – la più grande fiera dedicata alla tecnologia – fa da palcoscenico anche per MediaTek: l’azienda ha appena presentato il nuovo processore Dimensity 800 5G, pensato per gli smartphone di fascia media.

Dimensity 800 5G per la fascia media

Il nuovo chip di MediaTeck annunciato a Las Vegas rappresenta la soluzione della società taiwanese per la fascia media dei dispositivi mobili, vale a dire i telefoni ideali per gli utenti che non hanno un budget stellare.

Posizionato sotto il SoC di punta Dimensity 1000 5G, il chipset Dimensity 800 5G è prodotto con processo a 7nm e possiede un’architettura Octa-Core composta da quattro core Cortex-A76 a 2 GHz, a cui si aggiungono altre quattro unità Cortex-A55 a risparmio energetico, che toccano i 2 GHz.

Con la famiglia di chipset 5G Dimensity serie 800, MediaTek sta portando il 5G nel mercato di fascia media e di massa. Tutti dovrebbero avere accesso a una grande tecnologia. La serie Dimensity 800 alimenterà il segmento New Premium per il 5G, portando le caratteristiche e le prestazioni degli smartphone di punta ai consumatori che vogliono prezzi di fascia media.

Il nuovo processore utilizza la stessa GPU immessa sul modello 1000, vale a dire la GPU Mali G77 che, associata alla tecnologia HyperEngine è in grado di migliorare la stabilità degli FPS mentre si gioca, facendo la felicità dei gamers. Inoltre, Dimensity 800 5G supporta reti sub-6GHz sia standalone (SA) che NSA che non standalone (NSA) e promette velocità di download e upload rispettivamente fino a 3,5 Gbps e fino a 1,25 Gbps.

Dimensity 800 5G include il supporto multimodale per ogni generazione di connettività cellulare da 2G a 5G e la condivisione dinamica dello spettro (DSS). La serie Dimensity 800 include il supporto a servizi come Voice over New Radio (VoNR) e il modem 5G integrato offre un’estrema efficienza energetica ed è un design più efficiente dal punto di vista energetico rispetto ad altre soluzioni sul mercato.

Fonte:Mediatek