Un brutto inizio di anno per i circa 220.000 utenti di Bip Mobile, il gestore di telefonia mobile “virtuale” che dal 30 Dicembre non possono più ricevere ed effettuare telefonate. Alla base di questo disservizio ci sarebbe un’insolvenza economica nei confronti di Telogic, il suo “enabler”, che sarebbe stata costretta ad interrompere la fornitura del servizio.

Call center irraggiungibile, pagina Facebook scomparsa e Twitter ancora in “vacanza” dallo scorso 15 Luglio, data dell’ultimo tweet, sul sito di Bip Mobile, completamente ripulito, è stato pubblicato da qualche ora questo scarno comunicato: “Bip Mobile ringrazia tutti i clienti per la fiducia dimostrata in questi mesi di attività. È doveroso chiedere scusa a tutti voi per i disservizi che ci sono stati in queste ultime settimane e sopratutto per il blackout in corso da ieri a causa del distacco del servizio da parte del nostro Enabler (Telogic). Stiamo facendo di tutto per ripristinare il servizio entro oggi, grazie ancora per la vostra pazienza. Vi comunicheremo al più presto le dovute informazioni al riguardo. Lo Staff di Bip Mobile”

Anche Telogic ha voluto “chiarire” la situazione con un comunicato in cui ha confermato di essere stata “costretta ad interrompere i servizi forniti a Bip Mobile” a causa della “situazione economica che si è venuta a creare che non lascia altra scelta”.

Telogic ha voluto anche fare una breve ricostruzione dei fatti che hanno portato a questa “sofferta” decisone: “Telogic è una delle pochissime realtà italiane in grado di abilitare qualsiasi operatore  mobile. Al fine di superare un momentaneo stato di difficoltà economica il nuovo management, insediatosi a fine novembre, ha varato un piano di  ristrutturazione accettato dalla maggioranza assoluta dei creditori. Questo consente la continuità dell’attività e l’erogazione dei servizi offerti ai clienti. La sofferenza economica di Telogic è stata generata dalla mancata riscossione dei crediti vantati nei confronti di alcuni clienti. Tra questi c’è Bip Mobile che, da mesi ormai, non onora più gli impegni presi con il proprio Enabler. In virtù di  tutto questo Telogic, suo malgrado, non potendo più sopportare l’esposizione che aumenta quotidianamente, è stata costretta ad interrompere la fornitura  dei servizi a Bip Mobile. Questa decisione è stata rimandata più volte nella  speranza che la società di telefonia mobile trovasse una soluzione. Telogic ha  percorso tutte le strade per la tutela dei clienti finali ma ogni invito fatto è  stato completamente ignorato da Bip Mobile.”

A pagarne le spese, ovviamente, sono anche i clienti di Bip Mobile che, al momento, rischiano anche di perdere definitivamente il loro numero telefonico.

Bip Mobile

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum