Il progetto Ara di Google volto alla realizzazione del primo smartphone modulare al mondo si arricchisce di un nuovo partner: la giapponese Toshiba sarà infatti responsabile della fornitura dei semiconduttori necessari per il funzionamento del device destinato ad essere immesso sul mercato all’inizio del prossimo anno.

Ara Project
Ara Project

In particolare, Toshiba realizzerà tre diverse tipologie di chip, da utilizzare per regolare il flusso dei dati ed i segnali elettrici sia all’interno dei moduli che tra questi e l’endoscheletro del telefono.

La produzione di massa dei chip presso gli stabilimenti Toshiba avrà inizio a partire dal 2015, anche se le prime unità verranno consegnate già nel corso di questo autunno.

Toshiba sarà fornitore unico per almeno un anno a partire dalla data di lancio sul mercato.

Ara Project
Ara Project