Apple è sulla buona strada per vendere tra 240 e 250 milioni di iPhone nel 2021, battendo il precedente record di vendite raggiunto nel 2015: ecco perchè.

iPhone dei record nel 2021

A differenza di molte aziende, Apple alla fine non è stata influenzata negativamente dalla crisi del coronavirus e, secondo la famosa società d’investimenti Wedbush, l’azienda sarebbe sulla buona strada per polverizzare il suo record di vendite di iPhone. Entrando nei dettagli, nel 2021 la Mela dovrebbe spedire ben 250 milioni di iPhone.

A battere il record del 2015 sarebbe la popolarità degli iPhone 12 che – stando agli analisti  e alle vendite – piacciono veramente moltissimo ai consumatori. I terminali della serie 12 della Mela potrebbero rivelarsi gli iPhone più popolari di sempre del marchio, superando il successo degli iPhone 6 e iPhone 6 Plus presentati a settembre 2014: all’epoca, la chiave del successo furono gli schermi più grandi, senza che questa specifica fosse tuttavia una novità (Samsung già offriva terminali con display da 5 ” e oltre).

Ovviamente, l’incremento della diagonale del pannello ha conquistato molti utenti, o almeno li ha convinti a restare nell’ecosistema del marchio statunitense. Quest’anno, invece, il successo della gamma iPhone 12 si basa sugli ottimi risultati dell’iPhone 11, in particolare legati alla parte fotografica e al design del retro dello smartphone – su iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max vi sono anche sensori più sofisticati, incluso il LiDAR -.

Inoltre, il colosso di Cupertino ha aggiornato uno dei design più popolari e iconoclastici mai lanciati dall’azienda, dato che l’iPhone 12 è un ritorno all’aspetto che Apple aveva sviluppato per l’iPhone 4 e l’iPhone 5S; gli ultimi melafonini offrono una cornice con bordi piatti, in alluminio per iPhone 12 e 12 Mini e in acciaio inossidabile per iPhone 12 Pro e 12 Pro Max.

Fonte:phonandroid