In questo periodo sono arrivati moltissimi smartphone premium sul mercato; diversi costruttori hanno portato in commercio le loro ammiraglie. Pensiamo a Nubia, Asus, OPPO, Black Shark, Xiaomi, Samsung e OnePlus. La seguente classifica di AnTuTu fa riferimento alle prestazioni dei Top 5 del mese di marzo 2021. Fra tutti i telefoni, Black Shark 4 Pro è il terminale che ha sbaragliato la concorrenza salendo al trono.

AnTuTu: ecco la classifica dei top di gamma di marzo 2021

Sin dall’inizio, AnTuTu emette un disclaimer che il test mensile degli smartphone più performanti e le loro classifiche sono stati effettuati sulla versione AnTuTu V8. Di fatto, questo potrebbe essere l’ultimo elenco con V8 poiché la nuova piattaforma V9 sta già iniziando a prendere il controllo della scena.

La classifica è datata dal 1 ° marzo al 31 marzo 2021. Inoltre, la variante di archiviazione di tutti i dispositivi di punta è fissata con 12 GB + 256 GB. Come accennato in precedenza, il Black Shark 4 Pro è in cima all’elenco con un punteggio enorme di 765.579 punti.

Successivamente, abbiamo le altre ammiraglie: OPPO Find X3 Pro, RedMagic 6 Pro, ASUS ROG Phone 5 e Vivo X60 Pro + si aggiudicano i successivi 4 posti con 742.078, 741.100, 729.300 e 726.216 punteggi, rispettivamente.

È interessante notare che solo l’X60 Pro + dell’elenco di febbraio 2021 questa volta è tra i primi 5. Ad ogni modo, i device che occupano il sesto, settimo e ottavo posto della classifica sono iQOO 7 (725.478), Redmi K40 Pro (719.798), Xiaomi Mi 11 (710.581). Ancora una volta, gli ultimi due posti vedono i prodotti della serie Meizu 18: Meizu 18 (710,459) e Meizu 18 Pro (698,611).

Per riassumere, l’intero elenco è occupato da prodotti che vantano il chipset Qualcomm Snapdragon 888 ; l’unico device che gode di un processore differente è il Mate 40 Pro di Huawei, in quanto è alimentato dal Kirin 9000.

Tuttavia, le cose sono completamente diverse per i telefoni di fascia media. Con grande sorpresa, l’elenco è quasi identico a quello visto a febbraio 2021.

Cioè, il Redmi 10X 5G è in testa con 399.923 punti e i successivi quattro dispositivi sono il Redmi 10X Pro 5G (396.906), il Vivo S7t (393.918), il Huawewi Nova 7 Pro (390.828) e il Nova 7 standard (390.575).

Gli altri 5 sono: il Nova 8 Pro (388,995), Honor 30 (386,045), Nova 8 (385,489), Honor X10 (359,867) e Honor 30S (350,307).

Se osservate, gli ultimi 7 punti dei dispositivi midrange sono interamente dominati dai chipset Kirin e solo i primi 3 hanno Dimensity di MediaTek. Purtroppo, nessun chipset Snapdragon è nell’elenco e mostra come il chipmaker di Taiwan stia lavorando bene per conquistare la fascia medio-bassa del mercato.

Fonte:Gizmochina