Introduzione

Quando uscì a 99 euro lo scorso Natale, il Vodafone Ideos rappresentò una vera rivoluzione. Meno di cento euro quando gli Android costavano come minimo il triplo; funzioni confermate nonostante il grande risparmio sui soliti prezzi.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

A sei mesi di distanza Vodafone e Huawei ci riprovano, cercando di mantenere la stessa filosofia e consegnandoci l’858 Smart. Ce la faranno?

Confezione

Visto il prezzo di vendita, la confezione messa a disposizione da
Vodafone non è niente male. Nella scatola di vendita su sfondo bianco
troviamo infatti molti accessori, tra tutti la scheda di memoria da 2gb.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Inoltre, a disposizione abbiamo il cavo dati condiviso con il
caricatore da viaggio, i manuali e gli auricolari stereo con jack da 3.5
millimetri. La batteria è da 1200 mAh, e garantisce un’autonomia di
circa una giornata.

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Il nuovo Vodafone 858 Smart (da qui in poi 858) è uno smartphone full touchscreen candy bar, privo di tastiera fisica, che opera in sistema duale UMTS – GSM quadribanda. Completa la connettività, che oltre al cavo dati condiviso con il caricatore da viaggio può contare sul bluetooth stereo, sull’HSDPA, e sul wi-fi b-g.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Esteticamente abbiamo un prodotto molto compatto e leggero; Huawei, che produce il nuovo 858 come aveva prodotto Ideos, sceglie plastiche di sostanza che non sembrano proprio pregiate, ma che hanno il merito di tenere bassi i pesi dello smartphone. Sulla cover anteriore c’è il display da 2.8 pollici, full touchscreen con risoluzione 320×240 pixel, TFT, e 260.000 colori.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Rispetto a Ideos non cambia niente, e anche su questo 858 lo schermo rimane uno degli anelli deboli, pur funzionando senza grosse pecche. Sopra al display abbiamo i sensori di luminosità e prossimità, oltre all’altoparlante integrato davvero potente. Sulla back cover invece c’è lo squillante altoparlante di sistema, e c’è anche la fotocamera da 2.0 megapixel priva di flash led e autofocus.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Le foto sono così così, i video pure (anche se presentano un ottimo audio). Inseriti nelle scocche anche il chip del GPS, con la funzione di navigazione che funziona senza pecche pur non avendo il pinch to zoom, e l’accelerometro. 

Primo Contatto – Dimensioni e Peso

Le plastiche scelte per l’assemblaggio, unite al display non certo eccezionale dal punto di vista della grandezza, conferiscono a 858 delle dimensioni compatte e un peso che quasi non si sente. 104 i millimetri dell’altezza, 57 quelli della larghezza, con lo spessore limitato a 12.6 e il peso fermo a cento grammi netti.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Si porta in giro molto comodamente, ma rispetto a Ideos perdiamo i comodissimi pulsanti fisici al posto dei quali troviamo soltanto i quattro tasti touchscreen tipici di Android.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

E’ un passo indietro, forse dettato dall’esigenza di tenere sotto i cento euro il nuovo 858 (a 99 euro Ideos era stato inizialmente proposto da Vodafone per il periodo natalizio, poi risalì a 149 euro mentre Wind lo lanciò addirittura a 89).

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Sul display si interagisce direttamente con le dita, ma il processore non è velocissimo e a volte dobbiamo sopportare qualche piccolo delay. Sui dorsi ci sono soltanto i pulsanti del volume a destra, mentre il lato sinistro è pulito.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

In alto invece troviamo l’accensione-sblocco dello smartphone, insieme al jack da 3.5 millimetri. In basso, infine, l’ingresso della MicroUSB. 

In Prova – Il nostro test

Il nuovo 858 è ovviamente brandizzato da Vodafone (Huawei il produttore) e offre la versione 2.2 di Android come sistema operativo. La Froyo è una release che abbiamo imparato a conoscere in maniera approfondita nel corso del tempo, e già ci si aspetta l’upgrade alla 2.3. Pur avendo la 2.2, però, su questo 858 manca ancora una funzione importantissima, quella del pinch to zoom.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Su Ideos eravamo riusciti a bypassare il problema grazie a rom alternative, che sicuramente anche stavolta riusciranno a risolvere questo problema. Di default, però, bisogna necessariamente passare dai clic sulla lente di ingrandimento disposta a margine nello schermo, una scomodità quando abbiamo attivato il navigatore, per esempio. Inoltre, tale assenza si estende nella visualizzazione delle mail in HTML, e anche nel browser web, quando andiamo a interagire con internet.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

A stupire positivamente, invece, c’è la parte telefonica, che oltre a una ricezione e a una tenuta di campo invidiabili mostra un volume davvero eccellente, sia dall’altoparlante integrato, sia dal vivavoce che risulta sempre squillante e chiaro nelle tonalità di voce restituite. La messaggistica può contare sulla mail in push, ha il problema del pinch to zoom assente, ma consente la visualizzazione in HTML delle e-mail.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Scrivere un testo è semplice, basta passare dalla tastiera virtuale di Android (con composizione vocale) oppure dalla TouchPAL inserita qui da Huawei, che però non sempre garantisce gli stessi risultati dell’altra possibilità. A disposizione c’è anche un tastierino alfanumerico con T9, ma la tecnologia non sembra al passo con i tempi e le parole che più ci servirebbero sono quasi sempre in seconda funzione.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Quando si attiva il browser web si notano i problemi di scarsa velocità del processore, che qui è presente con 600 MHz ma che a volte non basta a dare fluidità all’intera struttura. Per il rendering dobbiamo aspettare qualche secondo in più del dovuto, mentre per ingrandire avremo ancora il problema del necessario passaggio dalla lente di ingrandimento (e non c’è nemmeo il Flash player).

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

Il parco funzioni disponibile su 858 ricalca in un certo senso quello di Ideos, e si confermano le presenze dei social network, e soprattutto del Market utile per completare a nostra discrezione il roster di applicazioni inserite sul sistema operativo. La parte office passa dalla presenza di Documents to Go, ma né i file Excel né quelli Word si possono ingrandire o modificare. Una sola visualizzazione non basta.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

La multimedialità offre invece un audio eccellente sia nel lettore mp3 sia nella radio FM, ed è lo stesso che avevamo ravvisato con la telefonata in vivavoce. L’imaging è invece insufficiente, perché a disposizione abbiamo soltanto una fotocamera da 2.0 megapixel ma niente flash e niente autofocus. Troppo poco, nel 2011. I video sono girabili a una risoluzione 352×288 pixel, con un frame rate di 15 fps.

Vodafone Smart 858
Vodafone Smart 858

In definitiva quindi, si nota lo sforzo di Vodafone di consegnarci uno smartphone a poco prezzo, ma si è persa un po’ la filosofia rappresentata da Ideos. Il fatto è che intorno a Vodafone e Huawei i costi di Android si sono abbassati, e le scelte scarsine fatte su processore e multimedialità non sono più così giustificabili. Ciononostante 858 Smart rimane un prodotto interessante e utile in vista dell’estate, per non rinunciare alle funzioni da smartphone a fronte di un esborso contenuto. 

Immagini Vodafone 858 Smart

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 1200
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 128 KB
Memoria esterna microSD
Chipset Qualcomm MSM7225
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSDPA
Schermo pieghevole
Diagonale 2,8"
Sistema Operativo Android 2.2
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi 3
USB
Bluetooth v2.0

Foto e video

Raw
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride