S2, disponibile color nero è commercializzato da TicWatch con un sistema operativo Wear OS, decisamente valido e aggiornato all’ultima versione disponibile. Da sottolineare la batteria e i sensori, precisi e all’avanguardia.
WearOS è una versione del sistema operativo Android, di Google, appositamente creata per gli smartwatch e per gli altri dispositivi indossabili (wearables). Supporta Bluetooth, Wi-Fi e molte altre funzionalità e applicazioni.

TicWatch S2: display e tutti i dettagli

Il display è una componente determinante per uno smartwatch, proprio come negli smartphone, è fondamentale avere una visione chiara e ben definita delle informazioni che il device comunica. La qualità del display quindi deve assicurare una notevole visibilità in condizioni di intensa luce, la luminosità e la risoluzione quindi sono fondamentali.

Un buon display, quello del S2, che garantisce una risoluzione di 400×400 pixel in una cassa circolare rivestita con un buon materiale. La diagonale di 1,39 pollici, insieme alle dimensioni, fa sì che questo smartwatch sia adatto a diversi contesti, sia per sessioni sportive che per un uso più intenso durante le 24 ore, grazie anche alla protezione per il vetro.

LCD tradizionali e Sharp Memory sono le tecnologie più diffuse per quanto riguarda i display degli smartwatch. Queste sono affiancate dai dispositivi OLED ed E-ink, insieme a tecnologie più recenti come gli AMOLED prodotti da Samsung o i MEMS di Qualcomm, tecnologie più evolute che fanno lavorare meno la batteria ma, al contempo, offrono delle risoluzioni migliori per i display dei wearable.

Specifiche tecniche: processore, memorie e impermeabilità

L’architettura su cui si basa gran parte dei processori degli smartwatch in commercio è la ARM (Advanced RISC Machines). A differenza di dispositivi come computer o smartphone, il processore dello smartwatch deve riuscire ad occupare il minor spazio possibile sulla scheda madre, considerato lo scarso spazio a disposizione. Inoltre, i consumi devono essere bassi per evitare di ricaricare troppo spesso il wearable.

Uno smartwatch fluido e veloce, questo S2, che può contare sul chipset messo a disposizione da TicWatch. Qualcomm Snapdragon Wear 2100 è il processore scelto per rendere valide performance, mentre il quantitativo di RAM installato a bordo è pari a 512 MB, una quantità sufficiente per non farvi accusare rallentamenti del device. I 4 GB assicurano invece uno uno spazio di archiviazione comodo per salvare file o musica in locale senza bisogno del collegamento al vostro smartphone.
Il grado di impermeabilità di questo smartwatch è IP68.
Valutare il grado di impermeabilità di uno smartwatch è importante, sempre considerato l’uso che dovrete farne. Di solito viene indicato con la sigla IP, che può essere seguita o da 67 o da 68. La sigla IP67 contraddistingue tutti i dispositivi, non solo gli smartwatch, che sono protetti contro la polvere e contro l’acqua, ma possono essere immersi solo fino a 1 metro di profondità e per al massimo 30 minuti. La sigla IP68 invece offre un grado superiore di protezione al dispositivo, che potrà essere immerso fino a 3 metri per un’ora.

Batteria e autonomia: tutti i dettagli

Il pacco batteria che TicWatch ha scelto per il suo S2 è molto capace, supportato da base di ricarica. L’utilizzo medio dello smartwatch vi permetterà di arrivare a diverse ore di utilizzo prima della ricarica, durata resa possibile dai 415 mAh di cui dispone.
Altro aspetto da considerare per l’acquisto di uno smartwatch è quello relativo alla durata della batteria. Difficile che uno smartphone duri meno di 24 ore, l’autonomia media dei dispositivi in commercio varia da uno a due giorni. Per la ricarica, invece, c’è bisogno di circa tre ore di tempo ma non è da escludere che in certi casi con batterie più capaci ci voglia più tempo.

Connettività e sensori del TicWatch S2

I sensori di cui è dotato questo S2 permettono un’ottima analisi di tutte le vostre sessioni di allenamento, consentendo anche il confronto dei dati delle performance nel tempo. L’associazione con il telefono avviene attraverso Bluetooth 4.1 e WiFi 4 per interagire con lo smartphone e tenere aggiornato il vostro wearable. Questo smartwatch è dotato anche di accelerometro che sfrutta le variazioni di accelerazione per determinare se ci si sta spostando o meno, in quale direzione ci si sta spostando e altre informazioni riguardanti la posizione e il movimento del dispositivo mobile o di chi lo indossa e lo sta utilizzando. TicWatch S2 è compatibile con smartphone Android e iOS.
La dotazione di sensori di uno smartwatch si rivela fondamentale in fase di acquisto. Sensori come accelerometro e giroscopio rientrano ormai nella dotazione standard, ma se state cercando qualcosa di più specifico è bene valutare tutte le specifiche.
Il chipset wireless di uno smartwatch assolve alla fondamentale funzione di scambio dati con altri device. Le tecnologie più diffuse obbligano i produttori a mettere in commercio chip wireless che abbiano la piena compatibilità con gli standard Bluetooth, WiFi ed NFC, protocolli in grado di garantire allo smartwatch il dialogo con altri dispositivi, sempre più fondamentale. I nuovi standard per i nomi dei protocolli WiFi prevedono: Wi-Fi 6 (IEEE 802.11ax), Wi-Fi 5 (IEEE 802.11ac) e Wi-Fi 4 (IEEE 802.11n). I protocolli WiFi nel 2018 sono stati rinominati in: Wi-Fi 6 (IEEE 802.11ax) – Wi-Fi 5 (IEEE 802.11ac) e Wi-Fi 4 (IEEE 802.11n).

Immagini TicWatch S2

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata none
RAM 512 MB
Memoria interna 4 GB
Memoria esterna none
Chipset Qualcomm Snapdragon Wear 2100
Protezione -
Tipo di pannello AMOLED
Diagonale 1,0"
Risoluzione 400x400
Sistema Operativo Wear OS
NFC
WiFi WiFi 4
USB
Bluetooth v4.1

Sensori

Accelerometro