Introduzione

Quanto fu bello, qualche mese fa, provare lo splendido Palm Pre. La novità assoluta del Mobile World Congress 2009 di Barcellona, che poi sbarcò sui nostri banchi di prova dopo un bel pezzo.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Stavolta precorriamo noi i tempi, andando (virtualmente) fino in Germania per acquistare a 399 euro il nuovo Palm Pixi Plus. Uno scioglilingua, che come ogni scioglilingua fila via velocemente se lo sai pronunciare bene.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

E’ un concetto da estendere a questo Pixi Plus: compratelo, prendetevi qualche giorno per impararlo a mente, e poi filate via in una user experience rapidissima, sull’onda di quella del "vecchio" Pre. Terminale per business man, questo Pixi Plus.

Confezione

Nella confezione di vendita del modello tedesco non troviamo una scheda di memoria aggiuntiva; Palm non ha aggiunto nemmeno a Pixi la possibilità di espandere gli 8Gb interni con schede micro sd.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

A disposizione, invece, abbiamo il cavo dati USB, il caricatore da viaggio, la batteria che garantisce un’autonomia di una giornata piena (scarsa se lo maneggiamo parecchio), gli auricolari standard con jack da 3.5 millimetri, e poi i soliti manuali. Confezione di vendita compatta, come era quella di Pre. 

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Il Pam Pixi Plus è un modello candy bar touchscreen con tastiera estesa che opera in sistema duale UMTS – GSM quadribanda.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Ampia la connettività, che offre HSDPA, bluetooth stereo, wi-fi, e il solito cavo dati a supportarci nella comunicazione fra terminale e pc-laptop.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Esteticamente, Pixi è compatto e ben costruito, oltre che assemblato senza che si presentino scricchiolii vari. Sulla parte anteriore prende posto l’ottimo display da 2.63 pollici, che ha risoluzione 400×240 pixel e 260.000 colori.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Si legge bene, il display, ed è anche touchscreen, di tipo capacitivo. Sulla back cover, invece, abbiamo una fotocamera che non è niente di che – purtroppo: 2.0 megapixel, niente autofocus ma flash led, e immagini un po’ impastate.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Meglio invece i video, ne abbiamo inserito un esempio insieme alla consueta videoprova. 

Primo Contatto – Dimensioni e Tastiera

Come accennavamo nella pagina precedente, a colpire di questo Pixi Plus è subito la compattezza delle scocche, e anche il peso. L’ergonomia è perfetta, e determinata dalla back cover gommata che favorisce un’impugnatura senza la minima possibilità che il terminale scivoli via.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Anzi, con i suoi 92 grammi e mezzo non sembrerà pesante nemmeno in tasca, dove starà benissimo grazie ai 111 millimetri di altezza, 55 di larghezza, 10.8 di spessore. Abbiamo anche parlato del display, luminoso e da 2.63 pollici; è anche touchscreen, di tipo capacitivo, un fatto che crea una user experience davvero completa.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Sotto al display c’è un tasto touchscreen che sostituendosi al jog centrale ci consente alcune operazioni, mentre nella parte bassa Palm ha inserito una tastiera; non una alfanumerica, ma una estesa completa, dalla superficie non abbondante ma dall’usabilità ottima.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Come è possibile? Si è tornati fino al concetto di Treo, dove i pulsanti erano bombati e spessi, a facilitare la pressione da parte dell’utente. Qui si presenta la stessa situazione.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Sul dorso sinistro non c’è niente, tutto è spostato a destra: pulsante per la vibrazione, leve del volume, innesto per la USB (fantastica la chiusura magnetica, il che vi fa capire la cura per i dettagli di Palm). Sopra, invece, abbiamo il jack degli auricolari e il pulsante di accensione-spegnimento del device. 

In Prova – Il nostro test

Il nuovo Palm Pixi Plus che testiamo oggi non presenta alcuna brandizzazione invadente, e sfrutta per sistema operativo il WebOS proprietario di Palm. E’ un sistema operativo che abbiamo già visto su Pre, un software che dà vita a una user experience davvero notevole.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Bisogna però fare una premesssa: non ci troviamo davanti a un Symbian, e nemmeno con un Android fra le mani. Per capire quanto possa dare il WebOS, dovete prima chiedervi quanto siate disposti a dare voi per lui, in termini di apprendimento.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Il software, infatti, almeno nei primi utilizzi, potrà non essere usato completamente, se non si studiano soprattutto le tante possibilità di scorciatoia disponibili. Due-tre giorni dovrebbero essere sufficienti per imparare tutto, e solo allora potrete dire di usare Pixi Plus in maniera completa.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Solo usato in questo modo, l’utente potrà comprendere fino in fondo quanto all’avanguardia sia questo sistema operativo. Un uso superficiale, in definitiva, non ve ne farà apprezzare lo spirito.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Pixi Plus, come dicevamo, non ha al centro un jog o un pad che sfruttiamo per navigare nelle diverse voci del menù; ha soltanto un pulsante virtuale, che funziona come il resto dello schermo touchscreen.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

E’ lui che chiameremo in causa per tornare indietro, per tornare alla home, e come soft key per altre operazioni, mentre facendo semplicemente scorrere il pollice sul display potremo passare da una schermata all’altra, da una funzione all’altra, premendo come facciamo da tempo con altri touchscreen.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

In generale, è il multi-tasking a offrire una delle caratteristiche più interessanti per questo prodotto, che propone un’organizzazione per icone delle funzioni principali, e un menù di quelle fondamentali che può essere sempre richiamato semplicemente facendo scorrere il pollice verso l’alto, a contatto con il display. Tutto ovviamente personalizzabile.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

La parte web è di grande rilievo, perché pur non supportando il flash ha un rendering rapidissimo delle pagine e anche la possibilità di ingrandire e rimpicciolire le parti che ci interessano con grande rapidità. Dal punto di vista dei social network, anche qui abbiamo un ottimo client Facebook e Twitter. Facebook, gmail sono integratissimi, tant’è che la rubrica e l’agenda si integrano alla perfezione e si sincronizzano OTA. Raramente abbiamo trovato contatti duplicati e la rubrica è studiata molto bene, con tutti i dati di interesse sotto al contatto. Le funzioni primarie, quelle di parte telefonica e messaggistica non hanno il minimo imprevisto.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Caldo l’audio, nella media la ricezione, veloci anche qui i messaggi scritti grazie alla tastiera estesa. Dal punto di vista del Market, abbiamo ancora una rosa di piccoli programmi che non può competere con quelli di App Store o altri negozi virtuali che fanno capo ad altri produttori.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

Il taglio business del modello si trova nella disponibilità del pacchetto office, e in generale nelle chance date all’utente di gestire con pochi semplici gesti tutto il parco di quanto serve per tenere sempre con sé l’ufficio in mobilità.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

La multimedialità, in questo senso, non è il massimo ma è comprensibile; Palm preferisce una parte audio di qualità, con gli altoparlanti stereo, piuttosto che puntare sull’imaging, anche se sembra davvero troppo poco la cam da 2.0 megapixel inserita nella back cover. Foto un po’ impastate senza autofocus e a causa delle ottiche; c’è il flash led ma è poco potente.

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus


Meglio i video, come potete vedere dalla pagina della videoprova. Rimane, come detto, un modello business adattto soprattutto a chi il business non se lo vuole fare scivolare addosso. Ottimo l’audio in telefonata, ricezione 3g leggermente sotto la media, incredibilmente veloce l’aggancio ai satelliti del GPS, testato con google maps.

 

Palm Pixi Plus
Palm Pixi Plus

BlackBerry è più semplice da usare e più immediato, ma solo nei primi momenti. Può sostituire questo Pixi Plus il nostro Bold? Per qualche tempo sì, e potete farlo anche voi, a patto che siate consci dei giorni di studio che vi aspettano per poter sfruttare a fondo questo nuovo nato di casa Palm. 

Immagini Palm Pixi Plus

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 1150
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 8 GB
Chipset
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSDPA
Schermo pieghevole
Diagonale 2,6"
Sistema Operativo Palm OS webOS
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi 3
USB
Bluetooth v2.1

Foto e video

Raw
Flash 1
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride