Introduzione


Dopo tanti cellulari votati all’immagine, al business, alle funzioni multimediali canoniche (fotocamera e mp3), Nokia alza ulteriormente il tiro e propone alla propria platea un cellulare che sorriderà agli amanti del fitness; incredibile, ma vero, il 5500 Sport Edition contiene all’interno tutto ciò di cui uno sportivo ha bisogno (contapassi, contacalorie, ecc.). Innovazione ulteriore, quella del produttore finlandese, che mette sul mercato un prodotto strano ma nuovo e capace di incuriosire ancora una volta.

Confezione

Confezione pasciuta, davvero niente male per un terminale di fascia media (il riferimento è esclusivamente al prezzo). Iniziamo dalla scatola, arrecante la solita scena di vita vissuta. Questa contiene (oltre a telefono e caricabatteria compatto), batteria BL5B da 860 mAh, auricolare stereo, microSD da 64mb, CD rom con suite (e non solo), i soliti manuali, il cavo dati e un laccetto da polso; come se non bastasse, a tutto questo Nokia aggiunge un supporto e clip per il trasporto. Davvero niente male.
Avrete già capito, essendo ormai abituati a leggere le nostre recensioni, che se ci sono gli auricolari stereo, verosimilmente questo cellulare leggerà anche il formato mp3. Ebbene, è così: durante la corsa, infatti, cosa c’è di meglio di un po’ della nostra musica preferita?

Nokia_5500_Sport_06
Nokia_5500_Sport_06

Primo contatto

Non plastica, ma gomma. Sensazione tattile diversa dal solito, per questo 5500 Sport Edition, antispruzzo e resistente agli urti (signori, evitate comunque di lanciarlo dal vostro attico in piazza Duomo o di portarlo nel taschino del costume a Porto Cervo, mentre vi immergete al sole di febbraio!).
Il sistema operativo è il solito, ormai lo conoscete: Symbian Serie 60 terza edizione, montato su un terminale per il resto non brandizzato e purtroppo "solo" GSM. Non abbiamo, infatti, un UMTS, ma un device che opera in tribanda sul vecchio sistema, a 900-1800-1900 MHz. La connettività, aiutata dalla presenza del cavo dati, beneficia a livello wireless del bluetooth e della porta a infrarossi; in particolare, ci serviremo del primo per comunicare al nostro pc tutti i dati relativi all’allenamento appena concluso e per tutte le altre funzioni comuni. Come anticipato, il materiale più usato è la gomma, che copre ogni tasto rendendo in un certo senso antispruzzo il nostro telefono.
Il 5500, quindi, essendo pensato proprio per attività fisiche come la corsa, sarà un terminale utilizzabile a 360° gradi, per ciò che concerne le condizioni atmosferiche. Pioggia e gocce di sudore non ne mineranno infatti il funzionamento.
Esteticamente, è un device che non lascia indifferenti: ha forma candy bar e non bivalve, si presenta ovale e tondeggiante, facilmente impugnabile anche grazie alle dimensioni contenute. Il problema non sta dunque nell’aspetto, soggettivo nonostante i nostri tentativi di definizione, quanto nella disposizione dei tasti e nella loro comodità: questi, infatti, sono disposti nella solita maniera, ma risultano quanto meno duri e… gommosi appunto. Il feedback alla pressione non è ottimale, anche i pulsanti demandati a iniziare e concludere una chiamata saranno opinabili, in termini di funzionalità. Riprenderanno, infatti, il design del bordo: quando andremo a schiacciare il tasto verde o rosso, incorreremo sempre nel rischio di selezionare la funzione indietro, ecc. Peccato, perché altrimenti sarebbe stato davvero ergonomico. Così, invece, diventa una seccatura sbagliare ogni volta, anche perché gli errori coinvolgono la riga di tasti posta più in basso (asterisco, zero, cancelletto), che rasenteranno il bordo inferiore, con la conseguenza di risultare scomodi da impiegare.
Situazione strana, tutto sommato, per un produttore come Nokia, sempre attento alla facilità di utilizzo e all’interfaccia user-friendly.

Nokia_5500_Sport_01
Nokia_5500_Sport_01

In questo caso, anche il display è al di sotto delle aspettative: non è molto luminoso, nonostante siano 262.000 i colori disponibili a matrice attiva. Inoltre, la risoluzione e le dimensioni non ci aiuteranno, appena 208 pixel di larghezza per altrettanti di altezza. Invece, dal punto di vista peso, non saremo penalizzati: il 5500 risulta leggero con i suoi appena 103 grammi e, come anticipato poche righe sopra, sta tranquillamente in una mano (anche la più piccola). 107x45x18 mm le sue dimensioni, molto valide.
Chiudiamo la disamina del primo contatto ritornando per un momento alla disposizione dei tasti supplementari: ne abbiamo diversi, alcuni dei quali disposti sui dorsi sinistro (volume) e destro (accesso al lettore mp3 e funzione sport); sulla sommità invece troviamo il pulsante OFF-ON, che come al solito ci permette di cambiare anche i profili.
Nella parte inferiore, infine, la pop-port, protetta da una parte in gomma. Non dovremo sganciare uno sportellino posteriore per inserire sim-card e batteria; dovremo invece aprire il retro con un piccolo cacciavite. Operazione da pochi secondi, ma che aggiunge scomodità a un terminale sicuramente lontano dai soliti standard Nokia, in termini di ergonomia e usabilità, giustificabile dalla presenza di una guarnizione in gomma a protezione del vano.

Nokia_5500_Sport_02
Nokia_5500_Sport_02

In prova

Poche righe sulle funzioni canoniche, a partire dalla parte telefonica. Cercheremo, visto il sistema operativo e il menù, di approfondire i tratti distintivi di questo apparecchio. Velocemente, quindi, parleremo di ricezione, conversazione, messaggistica e impostazioni.
Per ciò che riguarda la parte telefonica, dobbiamo sottolineare l’impossibilità di effettuare chiamate nei meandri della nostra cantina di Milano, dove tutti gli altri telefoni fin qui provati avevano superato brillantemente il test. All’inizio, abbiamo pensato che fosse un problema della nostra sim Tre: come sapete, il 5500 non è UMTS, ma le sim H3G Italia con questo terminale funzionano in roaming su Tim… Con Telecom non abbiamo mai agganciato il segnale sotto terra, operazione invece riuscita senza intoppi con Vodafone e Wind. Nemmeno con una sim Tim originale siamo riusciti ad agganciare il segnale. Realtà assolutamente da evidenziare. Basterà un upgrade del software?
Per ciò che riguarda invece la qualità dell’audio, quando saremo sotto copertura non avremo grossi problemi, né di inscatolamento, né di presenza di voce metallica, nostra o dell’interlocutore. La messaggistica può contare sul solito T9 altamente performante, nonostante i pulsanti duri al tatto creino più di un ostacolo. Per leggere i piccoli testi giunti al nostro telefono, avremo anche la possibilità di utilizzare la funzione text to speech: una voce computerizzata provvederà a riprodurre l’sms giunto. Questa funzione fa il pari con le altre vocali presenti sul telefono, veramente completo da questo punto di vista.Sarà possibile perfino inviare e creare e-mail, così come creare gli
account appositi, tramite le configurazioni pre-installate sul
terminale.

Nokia_5500_Sport_11
Nokia_5500_Sport_11

La connettività bluetooth funziona al meglio, anche con il nostro portatile Vaio e nello scambio dati con altri cellulari. Perfino la comunicazione con un auricolare senza filo sarà facile e immediata. Dato che parte office e rubrica sono nella norma (e standard symbian 60), possiamo volare direttamente alla sezione multimedia, che offre il vero valore aggiunto di questo modello. Iniziamo dalla fotocamera: 2.0 megapixel, risoluzione massima delle immagini a 1600×1200 pixel, con zoom (digitale) fino a 4x. Avremo fotografie di qualità nella media, con l’onnipresente problema dell’assenza di luce a influire sul risultato.
In generale, invece, disponiamo di alcune impostazioni: timer automatico, ad esempio, oppure regolazione della luminosità. Inoltre, potremo salvare i nostri files in sette formati, grazie a una cam che ci consentirà per altro di girare piccoli video, in formato QCIF-MP4 naturalmente muniti di audio. Fluida la riproduzione dei girati, anche se la qualità risulterà non così nitida da giustificare l’esistenza della funzione per utilizzi diversi dal semplice divertimento.
Passiamo ora alla sezione audio del nostro capitolo multimedia: iniziamo dalla radio presente, stereo FM e molto comoda, sebbene la funzione "instant" sia ancora tutta da potenziare. Il vero plus sta, però, tutto nel riproduttore mp3, al quale accederemo tramite la pressione di un tasto dedicato e disposto sul dorso destro del telefono. Avremo la solita interfaccia e potremo caricare musica direttamente dal nostro pc o tramite download attraverso il sito nokia o altri.
In generale, potremo organizzare le nostre canzoni in playlist e usufruire del lettore mp3 anche con il cellulare in stand-by. Se il jog del nostro 5500 si era illuminato di giallo quando eravamo entrati nella sezione mp3, all’ingresso nella funzionalità allenamento, avremo un cambiamento: passeremo infatti alla zona rossa! Dunque, andiamo ad analizzare la novità di questo modello, la funzione fitness. Anzitutto, potremo associare al nostro nome utente una password, in modo tale che solo noi avremo l’accesso ai dati delle nostre sessioni in palestra, delle nostre corse lungo il Naviglio, ecc.
Al primo accesso, avremo l’obbligo di configurare il telefono, attraverso passaggi molto rapidi ma assolutamente necessari per il giusto funzionamento di contapassi e contacalorie. Dovremo immettere informazioni relative al nostro sesso, all’altezza, all’età, al peso, alla frequenza cardiaca massima che vorremo impostare (per valutare poi il dispendio energetico). Una volta salvati tutti i dati, saremo pronti a iniziare. In sostanza, il 5500 dà risultati per ciò che riguarda la corsa, incrociando l’altezza dell’utente con la frequenza dei passi compiuti in un lasso di tempo.

Nokia_5500_Sport_14
Nokia_5500_Sport_14

In tempo reale, sul display diviso in quattro parti, appariranno i seguenti dati: passi eseguiti, chilometri percorsi, velocità e calorie consumate. Abbiamo testato la veridicità di queste misurazione direttamente in palestra, su un tapis roulant: ebbene, il 5500 si è dimostrato fedele e perfetto. L’unica cosa che il telefono non riesce a calcolare con esattezza è il dispendio energetico, semplicemente perché non può leggere il percorso a livello altimetrico. Se, per esempio, correremo per mezz’ora con pendenza tre per cento, il telefono ci restituirà un risultato per una sgambata da trenta minuti su percorso piano. Una volta portato a termine l’allenamento, il 5500 ci dirà come ci siamo comportati: bene (verde), nella media (giallo), sotto la media (rosso). Potremo poi salvare tutti i dati e sincronizzarli con il calendario di Outlook, per costruire un programma di allenamento apposito. Fantastico!
Il tutto sarà supportato dall’ascolto delle nostre canzioni tramite il lettore mp3 o dall’ascolto dell’andamento del nostro allenamento (il 5500 è infatti capace di ricordarci, ad intervalli regolari, o quando glielo chiediamo vocalmente, i dati su velocità, calorie ecc.) e avremo una feature in più: potremo sfruttare un ricevitore GPS per sapere sempre la nostra posizione durante l’allenamento. Davvero una innovazione.

Nokia_5500_Sport_18
Nokia_5500_Sport_18

Il plus è dato dal software di allenamento presente sul Cd e installabile su PC che legge i dati dei nostri allenamentI e ci fornisce l’andamento dei nostri allenamenti. E’ possibile farsi seguire dal telefono anche all’esecuzione di test specifici (es. Cooper, il tanto odiato test che ci facevano fare a scuola nell’ora di educazione fisica).
Fin qui abbiamo parlato soprattutto di dispendio energetico; quello della batteria, invece, si attesterà intorno al paio di giorni, con mezz’ora di chiamate effettuate, un allenamento concluso con l’ascolto di mp3. Davvero niente male, specialmente se considerato l’eclettismo di questo Nokia 5500 Sport Edition.

Nokia_5500_Sport_01f
Nokia_5500_Sport_01f

Nokia_5500_Sport_02f
Nokia_5500_Sport_02f

Nokia_5500_Sport_03f
Nokia_5500_Sport_03f

Nokia_5500_Sport_04f
Nokia_5500_Sport_04f

La visione della videoprova necessita di un breve periodo di attesa, variabile a seconda del tipo di connessione che state utilizzando.

Immagini Nokia 5500 Sport

Tutte

Dati tecnici

Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Capacità (mAh) 860
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
RAM
Memoria interna 64 MB
Memoria esterna microSD
Chipset
Reti supportate GPRS,EDGE
Schermo pieghevole
Interfaccia utente 60
Sistema Operativo Symbian 9.1 (3rd Edition)
NFC
HDMI
Infrarossi
WiFi WiFi no
USB
Bluetooth

Foto e video

Raw
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
Zoom
* specifiche per sensore

Sensori

Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride