Il successore di Pro, con un display finalmente ben risoluto e prestazioni interessanti. Buoni imaging, parte musicale, e business.

Introduzione

Di questo Pro+ avevamo provato il papà americano, e anche quello italiano, poco più di un mese fa. Stavolta conosciamo il figlio dell’ottimo Pro, che guadagna qualcosa in versatilità e nel display, ma che si accolla anche un costo più oneroso.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Se il vecchio Pro costava 260 euro, stavolta ci confrontiamo con uno smartphone da 349 euro. Motivato l’aumento? Decidetelo voi, dopo aver letto questa recensione.

Confezione

Nella dotazione di serie del nuovo Pro+ abbiamo tutto quello che ci serve, o quasi. Manca infatti una scheda di memoria aggiuntiva, di cui però non sentiamo la mancanza grazie ai 4gb di memoria interna.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

A disposizione, allora, troviamo alla rinfusa il caricatore da viaggio, il cavo dati, gli auricolari stereo con jack da 3.5 millimetri e cuffiette standard. Inoltre, nella scatola di vendita abbiamo anche la batteria da 1550 mAh, che assicura un’autonomia di un giorno di utilizzo intenso. Con un uso più parco, andremo oltre.

Primo Contatto – Funzioni e Materiali

Il nuovo Pro+ è uno smartphone candy bar touchscreen, che offre anche una tastiera QWERTY larga e davvero comoda. Opera in sistema duale UMTS – GSM quadribanda. La connettività è ampia: ci sono il wi-fi b-g-n, l’HSPA, il bluetooth stereo e anche il cavo dati per connessioni mass storage.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Esteticamente, abbiamo di fronte una versione più cheap del vecchio Pro, ma tutto è andato a vantaggio del peso, che salva qualche grammo rispetto al passato.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Un altro vantaggio è il nuovo display, che offre una risoluzione di 640×480 pixel, 16 milioni di colori e una dimensione di 3.1 pollici. Meglio la risoluzione rispetto al passato, quindi, e anche la leggibilità sotto il sole è più che sufficiente. Ottimi i contrasti, con i neri che non raggiungono la qualità di altri prodotti, ma che si difendono più che bene.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Sopra il display abbiamo il led di stato (multicolore) e i sensori di luminosità e prossimità. Dietro troviamo la fotocamera da 5.0 megapixel con flash led e autofocus, oltre all’altoparlante. I video si girano a 720p. Sotto le scocche anche la bussola digitale e l’accelerometro, oltre al solito chip per la navigazione satellitare.

Primo Contatto – Dimensioni e Tastiera

La back cover è in plastica, così come la maggior parte dei materiali di questo Pro+. Magari rispetto a prima perdiamo un po’ di eleganza, ma il guadagno è tutto nella nuova maneggevolezza del Pro+, che si usa comodamente.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Il merito è indubbiamente del display touchscreen capacitvo e multitouch, ma soprattutto della tastiera estesa, che ha performance notevoli.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Ogni pulsante, se impostato, consente di sfruttare una scorciatoia che ci porta direttamente alla voce del menù cercata, tagliando così passaggi intermedi e scomodi.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Tra la tastiera e il display ci sono i soliti quattro pulsanti touch di Android, e i pochi comandi sui dorsi si concentrano a destra (volume) e sopra (accensione-stand by).

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Per il resto, abbiamo l’ingresso del cavo dati a sinistra, e quello del jack delle cuffie sopra. Le dimensioni sono rimaste più o meno le stesse del vecchio Pro: Pro+ misura 119 millimetri di altezza, 62 di larghezza, 11.65 di spessore. Il peso è di 130 grammi.

In Prova – Il nostro test

Privo di brandizzazioni, acquistato a 349 euro, questo nuovo Pro+ offre la versione 2.3.5 di Android come sistema operativo. Il processore è da 1 GHz, 4 i gb di memoria interna, 512 i mb di RAM. Sono numeri che testimoniano la fluidità di questo Pro+, che dà la possibilità di inserire sulla homescreen sia i widget di Android, sia quelli di Motorola.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Diversa rispetto al solito la risoluzione del display, ma in quest’ottica ogni applicazione può essere usata con le misure native, oppure allargata e adattata allo schermo. Il menù è ovviamente organizzato per icone, e c’è un’integrazione totale con i social network, che parte dalla rubrica e arriva fino alla galleria.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

La ricerca telefonica è… triplice: c’è quella universale, e poi c’è quella dal tastierino T9, oltre alla solità possibilità di inserire un nominativo che fa poi riferimento al contatto precedentemente salvato. La parte telefonica offre un ottimo audio dalla capsula interna, ma anche, in termini qualitativi, dal vivavoce, che però non sfonda per volume.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

La ricezione è ampiamente nella media, anche se in qualche caso limite il nostro Pro+ è stato battuto addirittura dall’iPhone 4. La messaggistica offre la posta universale, che raggruppa tutti gli elementi in entrata, compresi i messaggi dei social network. La posta elettronica ha la visualizzazione in HTML, e anche il pinch to zoom.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Su questo prodotto che ospita una versione di MotoBlur leggera e non certo invasiva, la navigazione web si dimostra fluida e rapida, così come la velocità di rendering e di ingrandimento delle porzioni di pagina interessate.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Il supporto al flash player c’è, ma non c’è la possibilità del desktop mode, se non usando il noto tip dell’ about:debug. Avremo così la possibilità di leggere i siti in modalità desktop, solo (però) dopo che avremo selezionato l’opzione preposta sulle impostazioni, quella cioè che fa mostrare Pro+ come un altro dispositivo, un computer fisso, per esempio .

Motorola PRO+
Motorola PRO+

La parte business di questo Pro+ è interessante: c’è il portale telefoni, che ci permette di comandare lo smartphone da remoto, per operare direttamente sul terminale mandando messaggi, per esempio, e c’è QuickOffice, che consente anche la modifica dei file aperti. Il calendario e la rubrica sono ben fatti, e la multimedialità è a tutto campo per quanto riguarda la musica.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Il lettore mp3 si sente bene, e se il sistema riconosce la canzone scarica in automatico il testo mostrandolo in stile Karaoke. Inoltre, si possono cercare i video su You Tube, e anche ascoltare la radio, non importa se FM o web.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Se ci piace una canzone di cui non conosciamo il titolo, possiamo usare gratuitamente e per sempre il riconoscimento inserito da Motorola, una sorta di Shazam gratuito perfettamente funzionante. L’imaging passa dalla fotocamera da 5.0 megapixel munita di flash led e autofocus.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

Le immagini non sono male, ma ci sono poche impostazioni. Bene anche i video, che hanno lo stesso problema ma che vengono girati a 720p. La galleria ha qualche scatto di troppo nella visualizzazione delle foto e nell’ingrandimento di porzione degli scatti, ma non ci possiamo lamentare.

Motorola PRO+
Motorola PRO+

E’ solo il prezzo a essere leggermente alto, per questo Pro+. Con la stessa politica aggressiva del suo predecessore, anche questo nuovo nato di Motorola ci avrebbe stupiti. Siamo comunque soddisfatti del nuovo Pro+.

Dati tecnici

Accessori
Tipo di sim card supportata Plug in
Supporta dual sim
Batteria
Tipo di batteria Litio
Ricarica wireless
Memoria
RAM MB
Memoria interna 4 GB
Memoria esterna microSD
Navigazione
GPS
Processore
Chipset Texas Instruments OMAP
Rete mobile
Reti supportate GPRS,EDGE,UMTS,HSUPA
Schermo
Schermo pieghevole
Diagonale 3,1"
Sistema operativo
Sistema Operativo Android 2.3
Connettività
NFC
HDMI
Infrarossi
Funzioni Bluetooth A2DP
WiFi WiFi 4
USB Micro USB v2.0
Bluetooth v2.1

Foto e video

Camera posteriore
Raw
Flash LED Flash
Risoluzione massima
Stabilizzatore
Risoluzione massima foto
* specifiche per sensore

Sensori

Biometria
Sblocco con riconoscimento facciale
Impronta digitale
Riconoscimento iride

Notizie Motorola PRO+

Tutte

Immagini Motorola PRO+

Tutte