Google Pixel 4 è uno degli smartphone top di gamma che Google annuncerà nel 2019. Sebbene non ci siano ancora informazioni dettagliate, è possibile fare il punto della situazione su specifiche, disponibilità e prezzi partendo da indiscrezioni e teaser ufficiali.

Google Pixel 4: prezzo e uscita

I nuovi Google Pixel 4 non saranno rilasciati prima dell’inizio dell’autunno: oltre alla versione standard, arriverà certamente anche quella XL. Inoltre, è possibile che nel 2020 Big G decida di lanciare anche delle edizioni medio di gamma, i successori di Pixel 3a e Pixel 3a XL.

Difficile immaginare il prezzo di lancio, ma è probabile che sia più alto di quello previsto per Pixel 3 considerando che – stando ad alcuni teaser ufficiali – il device dovrebbe essere dotato di un comparto fotografico mai visto sugli smartphone di Big G.

Specifiche e design

Qualcosina sul design la conosciamo già, proprio grazie a Google, che ha diffuso un render del posteriore che – con tutta probabilità – caratterizzerà sia Pixel 4 che Pixel 4 XL. Il back panel, certamente in vetro, sarà caratterizzato da un comparto fotografico a due sensori disposto su un “isolotto” squadrato posizionato in alto a sinistra. Sembra piuttosto sporgente e piuttosto somigliante a quello previsto per iPhone 11, ma si tratta solo di un render: difficile azzardare altre congetture.

Si può giusto immaginare che il lettore d’impronte digitali, che sembra assente dal posteriore, sia alloggiato al di sotto dello schermo: difficilmente lo ritroveremo sul laterale come su Honor 20. Nessun dettaglio è trapelato a riguardo del display, che sarà certamente un OLED.

Quanto all’hardware di base, possiamo ben dare per scontato che bordo ci sarà il processore Qualcomm Snapdragon 855 supportato da almeno 6GB di RAM, si spera: oppure Google continuerà a insistere sul presupposto che un buon gestore del multi tasking fa si che 4GB di memoria volatile siano sufficienti? Lo storage interno ammonterà certamente a 128/256GB di storage. Il sistema operativo, chiaramente, sarà Android Q in totale purezza. Non abbiamo idea di quanto grande sarà la batteria del device.

Fotocamera

Come accennato, il comparto fotografico principale sarà composto da due sensori: a ben guardare il render, oltre al flash, sembra esserci un foro. Potrebbe essere un sistema di messa a fuoco oppure un sistema 3D di tipo ToF, che ben sposerebbe le potenzialità della piattaforma ARCore di Big G.

Sul frontale ci aspettiamo che resti invariata la presenza di due fotocamere: una standard e una grandangolare. Quanto al loro posizionamento, tutte le ipotesi sono aperte: potrebbe esserci il notch dell’edizione XL, oppure verrà sostituito da uno o due fori, come sostengono le ultime indiscrezioni. Ci sembra inverosimile che Google possa adottare una qualsivoglia forma di meccanismo pop-up oppure slider motorizzato. Da non escludere, che rimangano – semplicemente – dei bordi un po’ più generosi sulla parte superiore.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum

    Dati tecnici

    Tipo di sim card supportata Nano
    Supporta On the GO per le periferiche USB
    Supporta e-sim
    Supporta dual sim
    Tipo di batteria Li-ion
    Ricarica rapida
    Ricarica wireless
    RAM MB
    Memoria interna MB
    GPS
    Sistemi GPS supportati Glonass,Galileo,Beidou,A-GPS
    Chipset Qualcomm Snapdragon 855 (8 core)
    Reti supportate
    Rapporto d'aspetto 19:9
    Protezione Gorilla glass
    Schermo pieghevole
    Tipo di pannello OLED
    Diagonale 5,8"
    Risoluzione 2340x1080
    Interfaccia utente Pixel Launcher
    Sistema Operativo Android 10 (Q)
    NFC
    HDMI
    Infrarossi
    Funzioni Bluetooth A2DP/LE/EDR/aptX HD
    WiFi WiFi 5
    USB Type-C v3.1
    Bluetooth v5.0

    Foto e video

    Raw
    * specifiche per sensore

    Multimedia

    DTS
    aptX - presenza della tecnologia qualcomm per il BT wireless low latency
    Dolby Atmos
    Hi-Res Audio
    Audio Stereo
    Low Latency Audio
    DAC Audio dedicato

    Sensori

    Sblocco con riconoscimento facciale
    Impronta digitale
    Sensore impronta sotto il display
    Riconoscimento iride
    Bussola
    Barometro
    Giroscopio
    Accelerometro
    Prossimità/Luminosità