Google Nest Wifi Pro

Nest Wifi Pro è il router Wifi top di gamma di Google che grazie al supporto WiFi 6E è in grado di utilizzare tre bande aumentando notevolmente affidabilità e velocità di download.

Il nuovo Nest Wifi Pro è una notevole evoluzione e un potenziamento rispetto a Nest Wifi e, ovviamente, anche a Google WiFi. La caratteristica fondamentale che è stata aggiunta a Nest Wifi Pro è il supporto al WiFi 6E (WiFi 6 extended), feature assente in Nest Wifi e in Google Wifi.

Questo si traduce, in pratica, nel supporto a tre bande: la classica 2,4 GHz, la 5GHz e la 6 GHz. Il supporto triband consente al router di evitare bande molto affollate come la 2,4 e la 5 e di dialogare con dispositivi che supportino il WiFi 6E, consentendo velocità massime di download fino a 4,2 Gbps.

Naturalmente queste velocità sono teoriche e dipendono da molti fattori, tra questi oltre all’affollamento della banda, anche la presenza di barriere architettoniche che possano fermare o diminuire la potenza del segnale WiFi erogato dalle antenne del Nest Wifi Pro e la distanza tra router e client. Sulla carta il nuovo router targato Google è in grado di coprire ben 120 metri quadrati, una superficie che anche il “vecchio” Nest Wifi garantiva, ben al di là dei “soli” 85 metri quadri di Google WiFi. Questo ovviamente al netto di eventuali router aggiuntivi da collegare al router principale che consentono di creare una rete Mesh che copre distanze di molto maggiori.

 

Nest Wifi Pro: differenze rispetto a Nest Wifi

La principale differenza rispetto a Nest WiFi è il supporto al WiFi 6, per la precisione al nuovo e migliorato WiFi 6E, che come detto utilizza la banda a 6 GHz, questo significa poter utilizzare fino a sette canali a 160 MHz rispetto ai soli 2 canali a 160 MHz del WiFi 6. Questa feature però ha un gran senso se si dispone di client in casa che siano in grado di connettersi tramite WiFi 6. Nell’utilizzo quotidiano la maggior parte di tutti noi ha ancora dispositivi che non supportano WiFi 6 e men che meno il 6E.

confronto nest_wifi pro vs nest wifi

Altra caratteristica che differenzia Nest WiFi Pro dal Nest WiFi è la possibilità di creare una rete mesh adottando non dei semplici satelliti, come avveniva in passato, ma altri router Nest WiFi Pro che consentono una estensione della rete ben oltre la superficie dei 120 metri quadrati. In passato i satelliti di Nest Wifi non avevano porte ethernet, con il nuovo Nest WiFi Pro invece tutti i router che si aggiungono sono dotati di porta Gigabit ethernet, una comodità non da poco che permette di connettere eventualmente tramite cavo i router aggiuntivi che estenderanno la rete Mesh.

Nest WiFi retro

Nest Wifi Pro: impressioni di utilizzo

L’utilizzo dell’app Google Home è certamente una delle killer feature di Nest Wifi Pro e funziona davvero bene per configurare inizialmente il router e soprattutto per gestirlo, sempre usando il proprio smartphone. Chi, come il sottoscritto, era già un (felice) utente di Nest Wifi, non troverà differenze rispetto alla configurazione e gestione di questo nuovo Nest Wifi Pro, chi invece non ha mai avuto un router Google  avrà una curva di apprendimento veramente veloce.

configurazione nest wifi pro

L’app consente un monitoraggio in tempo reale di tutti i client connessi al router, con i Mbps scaricati e un avviso quando nuovi client accedono alla rete WiFi. Altra cosa molto utile è la possibilità di impostare un dispositivo prioritario che per un arco di tempo definito dall’utente avrà una corsia preferenziale in termini di banda utilizzata rispetto a tutti i dispositivi connessi, questa funzionalità si rivela essenziale ad esempio quando si gioca in streaming o si fanno videoconferenze.

Rispetto al Nest WiFi, non abbiamo notato significativi miglioramenti nella copertura da parte di Nest WiFi Pro, ma non avendo un client in grado di connettersi al WiFi 6E questa prova risulta inevitabilmente viziata. Nel nostro caso il ricorso ad un router aggiuntivo da associare al principale è stato necessario per arrivare a coprire tutta la superficie di casa (108 metri quadri) in modo adeguato.

Peccato che nei router aggiuntivi Google non abbia deciso di includere l’assistente vocale, cosa che era certamente molto comoda in Nest WiFi, una scelta che avrebbe potuto avere il suo senso anche in questa versione Pro.

Venendo infine al prezzo va detto come Nest WiFi Pro sia decisamente un router caro: ben 219€ per il singolo router e 319€ per il pack da due router. Un pricing certamente elevato ma che tuttavia è giustificato dalla qualità di questo prodotto, dalla sua affidabilità e anche da un design estremamente gradevole che lo rende un oggetto piacevole da avere in casa.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Scheda tecnica

Specifiche

Copertura 120 m² per router
Standard WiFi Wi-Fi 6E, standard Wi-Fi 802.11ax
Processore CPU ARM dual-core a 64 bit
RAM 1 GB
Crittografia WPA 3
Alimentazione 22,5 W (10 V/2,25 A)
Altezza 130mm
Larghezza 117mm
Profondità 85mm
Peso 450 grammi
Porte due porte da 1 Gbps

ultime notizie

Link copiato negli appunti