EM2 EM460

1100mAh 1MpX
Dopo la prova del Telit B-Kini, continua il nostro viaggio alla scoperta dei modelli Dual Sim. Oggi è la volta dell'EM460...

Introduzione

Qualche settimana fa, riuscimmo a proporvi il primo spezzone del nostro viaggio alla scoperta dei telefoni dual sim, degli apparati, cioè, che danno all’utilizzatore la possibilità di impiegare contemporaneamente due sim card, e quindi due numeri di telefono distinti, sullo stesso apparecchio cellulare.
Allora, notammo subito quanto di buono ci fosse in questa tecnologia, e sicuramente valeva la pena approfondire il discorso con la speranza implicita che oltre a Telit, anche altri produttori del settore si impegnassero a fornire modelli capaci di soddisfare questo tipo di richieste dell’utente.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Mentre attendiamo le risposte di blasoni della telefonia mobile, come Nokia, Samsung, Motorola, Sonyericsson, è l’italiana EM2, con la complicità di qualche costruttore cinese, a mettersi sull’attenti, e a commercializzare l’EM460, uno slide phone appunto dual sim. Andiamo a scoprirne insieme le interessanti caratteristiche.


Confezione

La scatola di vendita di questo nuovo prodotto non ammicca all’utente come le confezioni fashion di Samsung o Nokia, ma non per questo abbiamo a disposizione una dotazione scarna.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Le dimensioni ragguardevoli dell’involucro in cui è contenuto il nostro EM460, oggi in prova grazie al supporto degli amici di Cellularmania.it, ci fanno ben sperare, e una volta aperta la scatola le nostre attese vengono soddisfatte.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

A disposizione, infatti, abbiamo diversi accessori: un caricabatteria da viaggio, uno da auto, l’auricolare stereo, oltre al cavo dati (che funge anche da cavo caricabatterie) e ai soliti manuali in lingua italiana (compresi nel cd rom con il driver per windows). Manca, purtroppo, una scheda di memoria aggiuntiva. Peccato.

Primo Contatto

Quello che abbiamo a disposizione per la prova di oggi è un EM2 EM460, uno slide phone che opera in sistema GSM tribanda, e che ha il pregio di contenere la nuova tecnologia dual sim. In poche parole, e vedremo poi come, abbiamo la possibilità di utilizzare contemporaneamente due numeri di telefono, senza fare alcuna operazione. Il tutto è reso possibile dal doppio slot per le sim card disposto tra la batteria e la scocca del nostro device elettronico.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

A livello di connettività, il nostro EM2 è molto limitato: essendo sprovvisto di bluetooth, porta a infrarossi, e ovviamente wi-fi, gli unici collegamenti saranno resi possibili tramite il cavo dati USB fornito nella dotazione di vendita. Esteticamente, dobbiamo purtroppo dirlo, questo telefono con tastiera a comparsa non è un granché, e tale situazione si spiega visto lo spessore generoso, fin troppo abbondante, pari a 24 millimetri.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Le altre dimensioni, invece, non sono esagerate: l’altezza è di 100 millimetri, la larghezza di esattamente la metà, mentre il peso si attesta intorno ai 130 grammi. L’ergonomia poteva essere migliore, e la sensazione tattile ci parla di plastiche non così pregiate, ma di un buon assemblaggio. Mediante lo scorrimento dello slide, comparirà la nostra tastiera, di dimensioni anche qui abbondanti e che restituisce un buon feedback alla pressione dei vari pulsanti, ben distanziati tra loro.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Sotto al display, troviamo ovviamente alcuni soft-keys, che ci consentono soprattutto di gestire il dual sim, e di navigare nel menù. Fanno da corredo cinque ulteriori pulsanti a sfioramento, che ci permetteranno di accedere al menù chiamate, alla multimedialità, ai messaggi, alla rubrica, e infine alla schermata home. Sui dorsi, invece, troviamo meno comandi del solito: a destra abbiamo la slot per gli accessori e il tasto di accensione della fotocamera, sulla sinistra invece le sole leve del volume.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Il display centrale è ampio ma dalla risoluzione molto scarsa, e i 176×220 pixel a 260k colori con matrice attiva non bastano a fornirci tonalità nitide e una buona leggibilità. Uno dei valori positivi è invece dato dal touchscreen: potremo agire direttametne sullo schermo con le dita, oppure con il pennino telescopico alloggiato nella scocca. Anche la fotocamera alloggiata nella parte posteriore è indietro due gradini rispetto a quelle di ultima generazione, con gli appena 1.3 megapixel di risoluzione massima. Il consiglio è inevitabile: scattate immagini solo per conservarle sul dispositivo elettronico.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

In Prova

Quello che abbiamo a disposizione per questa prova è un EM2 EM460, uno slide phone dual sim non brandizzato, che come abbiamo visto presenta una importante innovazione, l’utilizzo combinato di due sim card, e quindi di due differenti numeri di telefono corrispondenti.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Questa novità è anche il core del telefono, ma prima di passare ad analizzarne i pregi e difetti, iniziamo con il dire che EM460 dispone di un sistema operativo proprietario, nel quale le funzioni sono visualizzate per icone su griglia. Esteticamente, il menù non è così bello, semplicemente perchè non è ottimizzato: a causa del display non performante, le scritte risultano di difficile leggibilità, e anche le animazioni non sono così valide, oltre che a presentare una grafica davvero discutibile.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

La parte telefonica del telefono è invece senza infamia né lode, e propone una buona ricezione, su entrambe le sim, e una parte audio nella media; a questo proposito, vale la pena di sottolineare la potenza dell’altoparlante, che si presenta a volumi fin troppo alti che possono anche portare a una distorsione del suono. Tuttavia, l’utilizzo del vivavoce in macchina sarà possibile, anche ad alte velocità.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Dicevamo del dual sim; funziona nello stesso modo di quello alloggiato sul Telit B-Kini: anche su EM460 avremo infatti due tasti per iniziare la chiamata, e due simboli diversi sul nostro display, che indicherà la presenza di campo di ciascuna delle due sim inserite nelle slot preposte. Ovviamente, le funzioni del caso sono bissate, come il registro di chiamate, che ci consente di individuare su quale numero abbiamo ricevuto e composto le ultime chiamate. Il sistema è molto semplice da usare, e fa piacere la poossibilità di ricevere una telefonata mentre stiamo già conversando su un altro numero: EM460 metterà in attesa la seconda chiamata.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Per il resto, il nostro device è molto scarno, e l’assenza di bluetooth inficia una buona serie di funzioni, come la connettività verso il nostro computer di casa, possibile con il solo cavo dati USB. La messaggistica è abbastanza valida, anche perchè il nostro display è touchscreen: disponiamo di una tastiera virtuale, ma anche della possibilità di utilizzare il T9, che però ci chiederà di accettare ogni parola scritta, prima di farla comparire direttamente nell’SMS o MMS interessato. Come potete vedere, non stiamo parlando di e-mail, semplicemente perchè il sistema non dà la possibilità di comporle, e quindi di creare profili e account dedicati.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

L’unica navigazione possibile è quella in GPRS sui siti WAP, mentre il WEB ci è completamente interdetto. Presente anche una parte PIM, nella norma ma molto essenziale per interfaccia, così come quella del riproduttore audio, che ha invece il merito di consegnarci una buona tonalità, forse solo un po’ priva di bassi.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

La fotocamera è invece insufficiente, ed è colpa della risoluzione massima, limitata a soli 1.3 megapixel: le immagini catturate saranno da tenere per forza di cose sul solo telefono, mentre saremo impossibilitati a trasportare tutto su carta fotografica. La galleria, invece, ci permetterà una visualizzazione a display intero. Un ultimo consiglio che vi diamo, è quello di dotarvi di una scheda di memoria aggiuntiva, mentre la chiusura della recensione va come di consueto all’autonomia, pari a due giorni e mezzo di utilizzo intenso.

Il nuovo EM460
Il nuovo EM460

Non male, per una azienda che ha bisogno di crescere, e che può partire da questo modello per guadagnarsi una fetta del settore. Serve, però, una maggiore cura dei dettagli e un sistema più recente, display compreso. Anche l’occhio, infatti, vuole la sua parte.

5.8
voto della redazione come assegnamo i voti
Prestazioni
Imaging
Autonomia
Esperienza

Statistiche

Memoria RAM

0 GB
EM2 EM460
8 GB
Media di mercato

Archiviazione

0 GB
EM2 EM460
176 GB
Media di mercato

Batteria

1100 mAh
EM2 EM460
4627 mAh
Media di mercato

Scheda tecnica

Caratteristiche principali

Nome prodotto
RAM
Storage
Prezzo Base
Capacità della batteria (mAh) 1100
Risoluzione in Mpx
Diagonale Schermo
Jack audio
Pieghevole
SoC
Reti supportate
Tipo di pannello dello schermo
Sistema operativo
Versione SO

Caratteristiche fotocamera

Numero sensori
Apertura focale
Flash
Frame rate
Grandangolo
Massima risoluzione video
Messa a fuoco
Raw
Stabilizzatore
Tipo di zoom
Zoom, numero ingrandimenti
Numero sensori
Apertura focale
Massima risoluzione video

Altre caratteristiche

Ricarica wireless
Ricarica rapida
Resistente all'acqua
Infrarossi
NFC
Tipo di USB
Tipo di WIFI
Dual Sim
Altezza in mm 100.000
Larghezza in mm 50.000
Peso in grammi 130.000
Spessore in mm 24.000
Scheda memoria esterna ( max supportata)
GPU
PPI -> risoluzione schermo e presenta i naming FHD 4K etc
Protezione schermo
Refresh schermo
Biometria

Caratteristiche minori

GPS
supporto eSim
Audio stereo
Luminosità
Rapporto di aspetto
Accelerometro
Bussola
Giroscopio
Interfaccia utente

ultime notizie

Link copiato negli appunti