Xiaomi Mi 8 Pro arriverà in versione internazionale. Lo ha confermato il portavoce dell’azienda, Donovan Sung, tramite Twitter. Non c’è alcuna data precisa, ma dovrebbe essere lanciato molto presto.

Come da previsioni, Mi 8 Pro sarà “global”

Il device è stato presentato il 19 settembre insieme a Mi 8 Lite. Si tratta di un top di gamma il cui posizionamento è difficile da gestire. Infatti, potrebbe essere definito un Mi 8 con lettore d’impronte digitali posizionato sotto il display, oppure un Mi 8 Explorer Edition senza scanner del volto 3D.

Non è stato difficile intuire che, probabilmente, il terminale era stato ufficializzato per portare – a livello internazionale – una versione di Xiaomi Mi 8 con lettore d’impronte digitali posizionato sotto il display.

Come anticipato, la conferma della global version è ufficiale. Non ci sono tempi certi, ma Sung liquida con un “soon” la curiosità dei fan. Questa notizia lascia pensare che – molto probabilmente – non ci sarà alcuna versione internazionale di Xiaomi Mi 8 Explorer Edition.

Xiaomi sempre più attenta al design

A rendere ancor più intrigante Xiaomi Mi 8 Pro ci sono le due colorazioni cangianti proposte accanto a quelle standard. Un gradiente che – almeno stando alle immagini – sembra realizzato con la massima cura.

Insomma, ormai la Xiaomi “tutta sostanza e poca estetica” sembra ormai un ricordo lontano. I device non sono più tutti molto simili fra loro a livello di design. Una decisione, quella presa in passato, certamente dettata dalla necessità di risparmiare sui materiali di costruzione del corpo dei terminali.

Fra borderless, notch, scocche trasparenti, colorazioni Twilight e scocche sottili, il cambiamento di stile dell’azienda è decisamente evidente.

Quanto ai prezzi di vendita, almeno per il momento, sembra non ci sia da preoccuparsi. L’azienda ha promesso di mantenere i profitti derivanti dall’hardware sotto il 5% ed in effetti i device – nelle rispettive fasce di mercato – non hanno subito particolari impennate di prezzo.