Ai Cinesi piacciono tanto i Microsoft Surface. Prova ne è non tanto il numero di unità vendute sul mercato cinese, quanto la serie di prodotti-clone realizzati dalle aziende nazionali. L’ultimo in ordine di tempo è il nuovo Teclast Tbook 16S, un tablet che senza vergogna cerca di ricreare esattamente lo stesso tipo di computer ideato dalla nota azienda di Redmond.

Teclast Tbook 16S
Teclast Tbook 16S

Per 234,55 euro l'utente che acquista questo computer ibrido si porta a casa una macchina dotata di schermo touch IPS da 11,6 pollici con risoluzione Full HD, un processore Intel Z8300 (Cherry Trail), RAM da 4GB di tipo LPDDR3 e memoria da 64 GB per lo stoccaggio di software e dati. A bordo sono presenti anche: uno slot per alloggiare schede di memoria di tipo microSD, al fine di espandere lo storage di default, due fotocamere (da 5 megapixel la posteriore e da 2 megapixel la frontale), tecnologia Bluetooh 4.0, Wi-Fi standard 802.11 b/g/n, uscita HDMI, uscita mini-jack standard e porta microUSB abilitata alla funzione OTG.
Il sistema operativo che gestisce questo tablet è ovviamente Windows 10, ma Teclast ha deciso di installarci anche Android in versione 5.1, per cui l'utente si trova a disposizione un vero e proprio dual-boot. L’alimentazione è affidata a una batteria da 9.300mAh.

Teclast Tbook 16S
Teclast Tbook 16S

Va detto poi che sul corpo del tablet è stato integrato persino uno slot per la SIM card, anche se al momento pare non sia abilitato; probabilmente Teclast ha intenzione di produrre più avanti una versione abilitata a funzionare anche sulle reti 4G LTE.
La cosa strana di questo computer ibrido – a metà strada tra un tablet e un piccolo notebook – è che lo stylus (la penna per interagire con lo schermo touch), così come la sottilissima tastiera, non sono inclusi nella confezione di vendita – alla stregua di quel che accade per il Surface – ma è necessario acquistarli separatamente come optional.

Teclast Tbook 16S (caratteristiche)
Teclast Tbook 16S (caratteristiche)

Il Teclast Tbook 16S è già in vendita sul sito GearBest.com, anche se per il momento gli utenti interessati possono solo limitarsi ad effettuare una prenotazione. La distribuzione delle unità vendute partirà dal 15 settembre.