C’è aria di cambiamento all’interno di Samsung. L’Executive Vice President Chang Dong-hoon, responsabile del design dei dispositivi mobili dell’azienda, ha rassegnato le dimissioni dopo otto anni di servizio. A riportare la notizia è l’agenzia di stampa Reuters, che cita fonti intere all'azienda.

A sostituire Chang sarà Lee Min-hyouk, attuale numero due della progettazione dei prodotti e padre del design della serie Galaxy, diventato nel 2010 a 38 anni il più giovane Senior Executive di Samsung.

Lee Min-hyouk
Lee Min-hyouk

Chiamato “Mida” all’interno dell’azienda per la facilità con cui “trasforma in oro” tutto ciò che progetta, il nuovo responsabile è entrato in Samsung negli anni ’90 all’interno del fallito progetto che vedeva impegnate in una joint venture l’azienda asiatica e Renault nella progettazione della prima auto realizzata dalla stessa Samsung.

Chang rimarrà comunque all’interno dell’azienda a capo del Design Strategy Team per la definizione di strategie sul design dei prodotti a lungo termine.

Il riallineamento consentirà a Chang di focalizzarsi prevalentemente sul suo ruolo di responsabile del Design Strategy Team, il centro di design aziendale responsabile della strategia di progettazione a lungo termine di tutti i business di Samsung, inclusa la Comunicazione Mobile”, ha affermato un portavoce di Samsung.

Recentemente l’azienda era stata criticata per la scarsa innovazione degli ultimi prodotti immessi sul mercato, tra cui il Galaxy S5, reo di essere stato costruito in policarbonato nonostante i top di gamma di altri brand siano realizzati con materiali qualitativamente superiori.

Con questo cambio al vertice, Samsung potrebbe aver deciso di adottare nuove strategie per le prossime generazioni di smartphone in arrivo nei mesi a venire.

design

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum