Dopo aver presentato gli smartphone Galaxy A10, A30 e A50 lo scorso mese, Samsung ha annunciato oggi di aver ulteriormente ampliato la serie A con il Galaxy A20.

Galaxy A20: specifiche principali

Alimentato dal SoC Exynos 7884, lo stesso chipset che fa battere il cuore al Galaxy A10, il Galaxy A20 è dotato di 3GB di RAM e 32GB di spazio di archiviazione, oltre a disporre di uno slot per schede microSD che consente l’espansione dello storage interno fino a 512 GB.

Lo smartphone è costruito attorno ad un display Super AMOLED HD+ Infinity-V da 6,4 pollici sul lato anteriore, mentre il retro ostenta ciò che Samsung chiama design 3D Glasstic che, come suggerisce il nome, è una combinazione di vetro e plastica.

Il telefono ha una configurazione doppia della fotocamera posta sul retro (con moduli da 13MP f / 1.9 e 5MP f / 2.2). Per i selfie e le videochiamate, c’è uno snapper da 8 MP sul lato anteriore con apertura f / 2.0. Lo smartphone è provvisto anche di uno scanner per impronte digitali montato posteriormente, oltre a contare su una batteria da 4.000 mAh che dovrebbe una copertura sino a sera.

Il Galaxy A20 dovrebbe essere disponibile in Russia ad un prezzo di 13,990 rubli (che corrisponde a circa 200 euro), ma i dettagli relativi alla sua disponibilità in altri mercati sono attualmente sconosciuti.

Caratteristiche tecniche complete del Galaxy A20:

  • Schermo: 6,4 pollici, HD + (720 x 1.560 pixel), Super AMOLED
  • CPU: Exynos 7884 fino a 1,8 GHz
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 32 GB espandibile fino a 512 GB mediante microSD
  • Fotocamera posteriore: doppia fotocamera 13 + 5 MP
  • Fotocamera frontale: 8 MP
  • Batteria: 4.000 mAh con ricarica rapida
  • OS: Android 9 Pie con One UI

Segnaliamo che, oltre al dispositivo appena annunciato, Samsung potrebbe lanciare presto anche un nuovo medio di gamma: si tratterebbe del Galaxy A60 che, secondo le indiscrezioni, potrebbe montare un display del tipo Infinity-O.

Fonte: GSMArena