Business Korea riporta che Samsung ha investito oltre 325 milioni di dollari nelle sue linee di produzione esistenti a Tangjeong per realizzare display OLED flessibili. La società ha acquistato l’attrezzatura da 10 produttori di apparecchiature OLED nel tentativo di raddoppiare la produzione della fabbrica, portandola da 15.000 pezzi a 30.000 pezzi al mese. La fabbrica di Tangjeong dovrebbe diventare quindi la più grande base di produzione di display OLED flessibili della società sudcoreana.

Struttura OLED
Struttura OLED

Le nuove linee dovrebbero entrare in funzione all'inizio del prossimo anno. Osservatori del settore ipotizzano che Samsung Display ha effettuato l'investimento nel tentativo di soddisfare la domanda di pannelli OLED flessibili da parte di Apple. La casa di Cupertino dovrebbe infatti utilizzare schermi OLED nei prossimi iPhone 7s o 8 e sta già collaborando con i principali produttori di display, tra cui appunto Samsung Display, JDI e LG Display. Il giornale giapponese Nikkei sostiene invece che Apple stia cercando di passare ai display OLED già dal prossimo anno ed è prossima a firmare i contratti con Samsung e LG per la fornitura dei pannelli. Entrambi, tra l'altro, stanno già producendo display OLED flessibili per l'Apple Watch.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum