A quanto pare, il primo smartphone 5G di Realme sarà denominato Realme X50 5G: la super notizia è stata confermata da uno dei boss della compagnia, nata dalla costola di OPPO.

Realme X50 5G con schermo forato

Xu Qi Chase, Chief Marketing Officer di Realme, ha condiviso sul sito di microblogging cinese Weibo, un poster che ha come protagonista l’X50: come si può evincere dalle scritte sull’immagine, il nuovo terminale della società sarà dotato della connettività di quinta generazione, che gli permetterà di inserirsi fra i dispositivi più all’avanguardia del mercato. Dalla foto, inoltre, possiamo scorgere una particolarità di primaria importanza, vale a dire i due fori utili ad ospitare le due selfie camere sul pannello anteriore: ciò sta a significare che questo device non solo sarà il primo 5G della compagnia, ma anche il primo ad avere uno schermo forato.

Il dirigente ha anche spiegato sul social network cinese – in modo leggermente enigmatico – anche il significato del nome dello smartphone: “X” indica la gamma di dispositivi di cui farà parte il nuovo Realme, “5” fa riferimento al 5G, mentre lo “0” indica il nuovo futuro della società cinese, sub-brand di OPPO.

Il terminale dovrebbe supportare sia la modalità di rete SA (modalità standalone) che quella NSA (non standalone), al fine di avviare una transizione più semplice e una copertura più ampia anche nei luoghi in cui l’infrastruttura 5G potrebbe non essere sufficiente.

Per quanto riguarda il motore che andrà a far funzionare il device, si parla dello Snapdragon 735, primo chipset 5G di Qualcomm a non essere montato su uno smartphone ultra costoso.

Sulla data di lancio, anche se non ci sono indiscrezioni precise a riguardo, possiamo tentare di ipotizzare che il Realme X50 5G vedrà “la luce” nei primi mesi del 2020.

Fonte:Droidshout