Stando a quanto emerge online, sembra che i prossimi chipset di Qualcomm appartenenti alla serie Snapdragon 4XX possano godere di un modem 5G; questa notizia è particolarmente interessante, poiché aprirebbe le porte ai primi budget phone under 200 $ aventi la possibilità di connettersi alle reti 5G.

Qualcomm: nel 2021 budget phone 5G

La strada verso il 5G “di massa” sembra essere sempre più in discesa; dopo aver visto un timido  e lento rilascio di pochi dispositivi 5G nel 2019, nel 2020 abbiamo assistito e stiamo assistendo all’inserimento dei modem per l’ultra-connettività su tutti i flagship attuali (iPhone compresi) e su moltissimi midrange dal costo contenuto (Mi 10 Lite e OnePlus Nord, per esempio).

Qualcomm ora potrebbe espandere il sui portafoglio di CPU 5G anche alle sue soluzioni più economiche appartenenti alla serie Snapdragon 4XX. Ovviamente parliamo di un lasso di tempo che non si prefigura prima del 2021, tuttavia questo potrebbe rendere lo standard di rete ancora più mainstream.

C’è da dire che l’offerta dell’azienda americana per il 2020 è stata adottata da moltissimi OEM; lo Snapdragon 865 e l’865+ sono diventati i SoC più gettonati dell’anno, anche se MediaTek ha recuperato molto terreno con la sua line-up Dimensity. La fascia media del mercato tuttavia, vede solamente lo Snapdragon 765 e il 690 come soluzioni dotate di modulo per l’ultra connettività. Nonostante ciò, l’azienda continuerà a produrre chipset 4G LTE; proprio in questi giorni ha infatti rilasciato il nuovissimo Snapdragon 732G.

Come ribadito in calce, l’aggiunta del 5G sui prodotti della serie 4XX darebbe il “via” ad una nuova generazione di telefoni economici dal costo inferiore ai 200 $ aventi la possibilità di connettersi alle nuove reti SA e NSA. O meglio, non sappiamo ancora quali reti possano supportare i chipset del futuro di fascia bassa; mmWave? MmWave e 6 GHz?

Ad ogni modo, vedremo sicuramente i primi OPPO, Xiaomi e Motorola con SD 4XX 5G nel primo trimestre del 2021. Maggiori informazioni arriveranno nelle prossime settimane; continuate a seguirci.

Fonte:The Verge