Dopo le recenti vicissitudini sulla gara per il
quarto gestore, il ministro per le comunicazioni Cardinale ha annunciato che
entro la fine di quest’anno verrà avviata la procedura che porterà
alla gara per l’assegnazione della quinta licenza per la telefonia cellulare. Il prossimo anno verranno assegnate anche cinque
licenze per il sistema di trasmissione con cui funzioneranno i cellulari della
terza generazione, l’ Umts. Queste verranno destinate ai tre gestori attualmente
esistenti e cioè a Tim, Omnitel e Wind, a Blu Tel, unico candidato a
diventare il quarto gestore ed al vincitore della gara per il quinto.

I telefonini della terza generazione, veri e propri
terminali interattivi, promettono di incrementare di oltre 200 volte il flusso
delle informazioni dirette ai cellulari, sarà possibile ricevere ed inviare
immagini in movimento e accedere ad Internet in modo agevole. Anche le diversità
che rendono incompatibili fra di loro i vari sistemi di telefonia mobile sono
destinati a scomparire, i nuovi cellulari saranno in grado di funzionare in
tutto il mondo.