OnePlus 2 ha ricevuto all’inizio del mese l'aggiornamento a OxygenOS 2.2.1, build che ha apportato alcune novità interessanti tra cui l'aggiunta del supporto RAW. A dispetto di quanto si aspettavano i possessori dello smartphone in questione, all'interno di questa distribuzione manca, però, Marshmallow.

Pare però che sia in fase di "soak testing" la release OxygenOS 3.0, che porta con sé Android 6. La fase di "soak test" prevede che l'aggiornamento venga inviato, prima del lancio esteso, ad un piccolo gruppo di telefoni noti: se non dovessero venir fuori problemi, l'aggiornamento, a questo punto, sarebbe inviato a tutti.

Schermata con il selettore di wallpaper
Schermata con il selettore di wallpaper

I partecipanti al "soak test" hanno già iniziato, in queste ore, a scaricare la build dell'aggiornamento. Prova ne sono alcune immagini che sono state messe in Rete prima del previsto con le schermate di OxygenOS 3.0.

Oltre alle funzioni di Marshmallow, OnePlus ha aggiunto all distribuzione un "alert slider", un selettore di wallpaper e altre piccole funzionalità aggiuntive.